Aree geografiche
In primo piano
di Nirmala Carvalho | INDIA

Si tratta della Brethren Church nel villaggio di Depura. I fedeli locali minacciati di “catastrofiche conseguenze”. Oggi un giovane è stato sequestrato da casa, trascinato al tempio e rasato; poi contro la sua volontà è stato sottoposto ad una cerimonia di riconversione all’induismo.

News
di Kamran Chaudhry

Oggi si celebra il 71mo anniversario dell’Indipendenza dall’impero britannico. La Chiesa diffonde messaggi attraverso i mezzi di comunicazione. Imran Khan giurerà come primo ministro il 18 agosto. Sacerdote: “Il sogno del fondatore Jinnah non verrà realizzato fino a quando le minoranze religiose non diventeranno parte integrante della politica nazionale”.

| 14/08/2018
| PAKISTAN

La manifestazione si è tenuta a Tel Aviv, la sera dell’11 agosto. Sventolavano bandiere palestinesi e israeliane. Fra i presenti, si respirava “speranza”. Direttore di Physicians for Human Rights – Israel: “Israeliani, arabi, ebrei, palestinesi: con tutte le differenze fra le nostre identità possiamo appellarci per lo stesso scopo, essere vicini”. Bernard Sabella: “Ebrei e arabi che hanno partecipato hanno la visione di uno Stato che la manifestazione rifletteva: uno Stato che sia inclusivo per tutti i suoi cittadini”.

| 13/08/2018
| ISRAELE-PALESTINA

Ieri si sono svolti raduni locali del gruppo Evangelical Fellowship of India. L’appello: “Tutti insieme si può cambiare la situazione”. La manifestazione si svolge in un momento critico per la storia del Paese, segnato da episodi di violenza e discriminazione nei confronti delle minoranze.

| 13/08/2018
| INDIA

Un editoriale del quotidiano di Stato loda le politiche repressive attuate nella regione contro gli uiguri. Lo Xinjiang ha scongiurato il pericolo di diventare “la Siria o la Libia della Cina”. Rapporto di una commissione Onu denuncia la presenza di un milione di musulmani rinchiusi in campi d’internamento.

| 13/08/2018
| CINA

Dall’inizio di quest’anno le rotative delle aziende di Stato stampano banconote a pieno regime. Fonti interne alle società affermano che solo in minima parte si producono yuan. I Paesi che affidano a Pechino la stampa della propria moneta sono: Thailanida, Bangladesh, Sri Lanka, Malaysia, India, Brasile e Polonia. Gli esperti: “La valuta è un simbolo della sovranità di un Paese. Questo business aiuta a costruire fiducia e anche alleanze monetari”.

| 13/08/2018
| CINA

Si è concluso il Sinodo 2018, in programma dal 7 al 13 agosto a Baghdad. Presenti prelati locali e dai Paesi della diaspora. Preoccupano le tensioni fra Washington e Teheran: non sanzioni ma diplomazia. Il ritorno dei cristiani e l’opera di ricostruzione fondamentali per la rinascita dell’Iraq.

 

| 13/08/2018
| IRAQ
In evidenza
 
di Shan Ren Shen Fu (山人神父)

Cancellate dalla facciata di una chiesa la croce e la scritta “Chiesa cattolica”. Il divieto di tenere centri estivi di catechismo per i giovani. Intanto scoppia lo scandalo dei vaccini, segno che nella società cinese vi è carenza di valori morali. Vaccinare i giovani nello spirito, far scoprire loro la fede, aiuterebbe la società cinese. Le considerazioni di un sacerdote blogger.

| 06/08/2018
| CINA
 
di Lawrence Jangma Gam

I soldati hanno catturato un veicolo destinato al trasporto di medicinali e sequestrato il personale medico. Dopo giorni di violenze e torture, le donne sono state uccise e gettate in una fossa comune. L’esercito regolare si difende: “Uccise in azione e sepolte in maniera rispettosa”. La Lega delle donne birmane: “Menzogne, avete violato la Convenzione di Ginevra”.

| 03/08/2018
| MYANMAR
 
di Choi Pio Sang Soon

La Corea del Sud verso un futuro a crescita bassa (o assente). Il Paese rischia di scendere a un tasso di fecondità inferiore ad un figlio per donna. L’impatto economico: chiudono cliniche, le aziende produttrici di latte in polvere crollano. Le difficoltà dei giovani e le disparità societarie. Le riforme del governo Moon e l’impegno della Chiesa. Parla il direttore del centro diocesano di Daejeon per la famiglia.

| 02/08/2018
| COREA DEL SUD
 

L’urgenza di una separazione fra politica e religione nell’islam. I casi di Egitto e Siria. La guerra in Iraq (e in Siria) è anzitutto una guerra intra-islamica. I Paesi europei devono spingere i Paesi islamici ad attuare l'uguaglianza tra tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro religione, e l'uguaglianza assoluta tra uomini e donne. Un’intervista al grande islamologo gesuita p. Samir Khalil Samir.

| 01/08/2018
| ISLAM
Henan: Chiese demolite, tombe divelte, asili chiusi
Cristiani manifestano a Lahore e Karachi
Eruzione Monte Merapi 11/05/2018 - 03
Cerca nell'archivio di AsiaNews