Aree geografiche
In primo piano
di Moon Jae-in | VATICANO-COREA

Il presidente sudcoreano: “Stiamo aprendo la strada ad un nobile sforzo, che assicurerà un futuro di pace per la penisola coreana ed il mondo intero”. Moon esalta il ruolo della Chiesa nella storia del Paese: “Durante le ore buie della colonizzazione, della divisione, della guerra e della dittatura, era in piedi per far luce sulla dignità umana e sulla giustizia, così come sulla via della pace e dell'amore”.

News
di Melani Manel Perera

Le nuove generazioni subiscono l’influsso della tecnologia e sono esposti a diverse culture e tradizioni. Nel Paese è molto forte l’elemento confessionale perché i ragazzi vivono in famiglia fino a 25 anni, e qui apprendono cultura e tradizioni. Ateismo ed estremismo le sfide dei giovani d’oggi.

| 18/10/2018
| SRI LANKA

Il discepolo è povero, nel senso che non è attaccato alle ricchezze e questo è il primo passo. E’ poi povero perché “è paziente davanti alle persecuzioni piccole o grandi”, e – terzo passo – è povero perché entra in quello stato d’animo di sentirsi abbandonato alla fine della vita. Lo stesso cammino di Gesù.

| 18/10/2018
| VATICANO

Rihan Hanna Ayoub è uno dei cinque deputati cristiani (su un totale di 329) eletti alle ultime politiche. Avvocatessa nata e cresciuta nel Kurdistan irakeno, ha frequentato fin da piccola la parrocchia. La fede "risorsa e forza nella vita e nel lavoro". Il ruolo fondamentale dei cristiani nella ricostruzione del Paese. 

| 18/10/2018
| IRAQ
di Nirmala Carvalho

Mons. Franco Mulakkal ha ottenuto il rilascio su cauzione nel processo che lo vede implicato in Kerala. Ad attenderlo in Punjab anche mons. Agnelo Gracias, attuale amministratore della diocesi, che rimane in carica per le attività correnti.

| 18/10/2018
| INDIA

Esperti e cani molecolari hanno perlustrato per nove ore i locali, il giardino e le vetture della rappresentanza diplomatica. Nell’audio il console saudita chiederebbe al commando di uccidere il giornalista “fuori di qui”. Il presidente Usa vuole le prove dell’esistenza della registrazione. Il Washington Post pubblica l’ultimo articolo postumo dell’intellettuale saudita. 

 

| 18/10/2018
| TURCHIA - A. SAUDITA - USA

Nguyễn Ngọc Như Quỳnh, 39enne madre di due figli, era stata arrestata nell'ottobre 2016 e condannata a 10 anni di carcere con l'accusa di “propaganda contro lo Stato”. Gli amici esprimono su internet la gioia per il suo rilascio: “Dopo numerosi sforzi, la famiglia si è riunita in un Paese libero”. Dal 2016, attivisti e blogger sono gli obbiettivi di una campagna governativa contro il dissenso. Al momento vi sono 129 prigionieri politici, arrestati per aver criticato o protestato contro il regime comunista.

| 18/10/2018
| VIETNAM
In evidenza
 

Lettera aperta del prefetto della Congregazione per i vescovi all’ex nunzio a Washington. Sono “una montatura politica”, priva di un reale fondamento, le accuse dell’ex nunzio. “Non arrivo a comprendere come tu abbia potuto lasciarti convincere di questa accusa mostruosa che non sta in piedi”.

| 07/10/2018
| VATICANO
 

Un comunicato vaticano replica al dossier di mons. Viganò. “Sia gli abusi sia la loro copertura non possono essere più tollerati e un diverso trattamento per i Vescovi che li hanno commessi o li hanno coperti rappresenta infatti una forma di clericalismo mai più accettabile”.

| 06/10/2018
| VATICANO
 

La madre cristiana è rinchiusa da nove anni in isolamento nel carcere di Multan. Il marito: “È pronta a morire per Cristo. Non si convertirà mai all’islam”. Il Paese “bloccato” da gruppi di fanatici che non vogliono l’abolizione della legge sulla blasfemia.

| 06/10/2018
| PAKISTAN
 
di Jean Charbonnier

I media cinesi hanno dato scarsa risonanza alla firma dell’accordo. Sembra un primo punto segnato da Pechino contro il Vaticano. La posizione dei cattolici sotterranei è indebolita. C’è il sospetto che la Chiesa si schieri col più forte. Ma lo scopo di papa Francesco è nello spirito del Vangelo. Che ne sarà dei 30 e più vescovi sotterranei? E i sacerdoti sotterranei avranno la libertà di non iscriversi all’Associazione patriottica? La distribuzione delle nuove diocesi crea un maggiore controllo sulla vita della Chiesa e condizioni di vita ancora più difficili per i sotterranei. Alla Cina non conviene far rompere i rapporti fra Vaticano e Taiwan. Dal missionario e sinologo Jean Charbonnier, delle Missions étrangères de Paris.

| 28/09/2018
| VATICANO-CINA
Simposio di AsiaNews 2018: Giovani inquieti, in cerca di risposte da ‘testimoni credibili’
Simposio di AsiaNews 2018: P. Paolo Thabet Mekko, ricostruire coi giovani la Piana di Ninive
Simposio di AsiaNews 2018: Le case ad Hong Kong e la Via crucis in Cina
Cerca nell'archivio di AsiaNews