Aree geografiche
In primo piano
| CINA-VATICANO

Nei social papa Francesco viene bollato come “un politico”, come uno “strumento del soft power” cinese contro gli Stati Uniti, uno le cui mosse distruggono la Chiesa e la missione in Cina. Ma vi sono apprezzamenti per il suo continuare a tenere aperta la porta del dialogo, e per la sua stima verso la cultura cinese. Il Partito comunista cinese ribadisce che le religioni devono essere “indipendenti” e non devono subire alcuna influenza “dall’estero”. Il portavoce del ministero degli esteri ridice – come da anni – la “sincerità” con cui la Cina dialoga col Vaticano. La preghiera del card. Zen per papa Francesco.

News
di Thomas Han

La messa concelebrata dal card. Yeom e dal nunzio di Corea e Mongolia, mons. Xuereb. Card. Yeom: la denuclearizzazione è “una delle condizioni necessarie” per la pace, ma il “viaggio” deve continuare. Il desiderio di fare visita ai fedeli del Nord. Il nunzio ricorda l’amore e il sostegno del papa per il popolo coreano.

| 25/06/2018
| COREA-VATICANO
di J.B. An Dang

Il parroco di Thọ Hòa di fronte al carcere Biên Hòa per chiedere l'immediata liberazione di una donna scomparsa da oltre 10 giorni. Phạm Ngọc Hạnh, madre di cinque figli, aveva preso parte alle pacifiche proteste contro le leggi sulla sicurezza informatica e le unità amministrative ed economiche speciali. Per il suo sostegno alla democrazia e alla libertà, il sacerdote è da tempo sotto la stretta osservazione delle autorità.

| 25/06/2018
| VIETNAM

Con l’omicidio di p. Richmond Nilo, il 10 giugno è salito a tre il numero dei sacerdoti uccisi dal dicembre 2017. La polizia filippina dichiara che nell’ultimo anno, più di 240 tra sacerdoti e pastori hanno richiesto il porto d’armi. L’arcivescovo di Davao: “Con la configurazione a Cristo, non è appropriato, per usare un eufemismo, che un sacerdote porti armi da fuoco per proteggersi”.

| 25/06/2018
| FILIPPINE

Il capo della diplomazia di Teheran rilancia gli sforzi per salvare il Jcpoa dopo il ritiro unilaterale degli Stati Uniti. Il governo non vuole far crollare un sistema costruito a fatica, Continua la fuga delle aziende europee nel timore di ritorsioni di Washington. Crolla la valuta iraniana sul dollaro. 

 

| 25/06/2018
| IRAN
di Nirmala Carvalho

La violenza sessuale è stata perpetrata contro cinque attiviste di una Ong delle suore orsoline. Il parroco della chiesa del Sacro Cuore di Kochang è accusato di favoreggiamento e complicità. Le donne partecipavano ad un programma contro il traffico di esseri umani.

| 25/06/2018
| INDIA

La serie di sit-in è iniziata ieri, davanti alla rappresentanza Onu. Nel mirino tutte le ambasciate coinvolte nel conflitto. L’appello al resto del mondo: “I cittadini dei Paesi stranieri chiedano ai loro governi perché gli afghani protestano fuori dalle ambasciate”.

| 25/06/2018
| AFGHANISTAN
In evidenza
 

Papa Francesco esprime le sue speranze nei suoi rapporti con la Cina. Non solo dialoghi diplomatici, ma anche culturali e di amicizia. Il card. Zen “un po’ spaventato”.

| 20/06/2018
| VATICANO-CINA
 

Cento famiglie sono rientrate nel settore orientale della metropoli del nord. Un sacerdote caldeo nell’opera di ricostruzione. Oltre alle case vi è da ricostruire un tessuto sociale ed economico. Dai leader musulmani un invito: senza cristiani non vi è vera rinascita. 

 

| 20/06/2018
| IRAQ-RIFUGIATI
 
di Bernardo Cervellera

Nell’Instrumentum Laboris pubblicato oggi i giovani sono “cercatori di senso”, ma soffrono anche di “volubilità dell’impulso”. La Chiesa fa fatica a capirli. La “reciproca estraneità” fra generazioni, si può superare con la scoperta che tutti siamo “chiamati” alla vita, e con una “conversione ecologica”: la scoperta delle relazioni con la storia e con l’ambiente che costituiscono ogni persona. Chiesa “in uscita”, vicina agli slanci religiosi dei giovani, capace di proporre la persona di Gesù Cristo come compimento di ogni strada. La missione  e l’amicizia.

| 19/06/2018
| VATICANO
 

Presentato l’“Instrumentum laboris” del Sinodo sui giovani. Per la Chiesa un’occasione per mettersi in discernimento vocazionale, così da riscoprire in che modo può meglio corrispondere oggi alla sua chiamata ad essere anima, luce, sale e lievito del nostro mondo.

| 19/06/2018
| VATICANO
Lahore, donne cristiane e musulmane chiedono uguali diritti degli uomini
Pakistan, un pastore protestante denuncia il clima di insicurezza tra i cristiani
Cristiani manifestano a Lahore e Karachi
Cerca nell'archivio di AsiaNews