18/01/2017, 13.19
CINA
Invia ad un amico

Continua la drammatica sofferenza fisica e mentale di Li Chunfu, avvocato per i diritti umani

di Wang Qiaoling

Gravi danni fisici riportati in seguito alle torture. “Dimmi! Cosa mi stai tenendo nascosto!”: le inquietanti grida di Li ricordano gli interrogatori subiti.

Pechino (AsiaNews/China Change) - Li Chunfu, avvocato per i diritti umani è stato liberato dalla custodia delle forze cinesi di sicurezza il 12 gennaio scorso, la sua famiglia e soprattutto la cognata Wang Qiaoling hanno fornito aggiornamenti sulla sua condizione con il mondo esterno. Le loro note rendono chiaro che a causa delle torture subite Li è un uomo distrutto, che soffre dal punto di vista fisico e mentale. Gli editori della rivista “Cina Change” chiedono alle Nazioni Unite di investigare sul trattamento riservato a Li Chunfu durante la custodia, e domandano l'accesso immediato alla consulenza legale per Li Heping e Wang Quanzhang, così come per Jiang Tianyong che si trova in detenzione segreta dal 21 novembre 2016. Le condizioni di tutte queste persone destano ora grave preoccupazione date le condizione di Li Chunfu. Riportiamo un aggiornamento della situazione di Li Chunfu da parte della cognata Wang Qiaoling.

Questi ultimi giorni sono stata a casa di Chunfu (李春富), preoccupata che avrebbe potuto avere un altro episodio e far del male a sua moglie. Ieri sera abbiamo seguito le disposizioni del medico e invitato Chunfu a sedersi sul divano con noi per parlare del suo trattamento. Durante la detenzione Chunfu aveva subito gravi danni alle vertebre cervicali e alla colonna, e il collo è un po' deviato. Se il medico non ce lo avesse fatto notare, non ce ne saremmo accorti.

Non appena ci siamo seduti sul divano e finito di parlare del trattamento medico, Chunfu d’improvviso si è messo a urlare: “Dimmi! Cosa mi stai tenendo nascosto!”(*) Ero ammutolita. Ho potuto guardare solo al viso di Chunfu, sconvolto con un'espressione sinistra, e i suoi occhi, pieni di un inquietante luccichio.

Finalmente capisco quello a cui mia cognata si riferisce a proposito dei suoi sfoghi. Ansiosa, ho imitato il suo grido: “Dimmi! Cosa mi stai tenendo nascosto!” Il dottore ha suggerito che i membri della famiglia possano ripetere ciò che dice il paziente. Mi sentivo molto insicura, ma tenevo gli occhi fissi su di lui: “Dimmi! Cosa ci stai tenendo nascosto!"(*) La malizia negli occhi di Chunfu ha cominciato a dissiparsi lentamente.

La moglie di Chunfu, Bi Liping (毕丽萍), seduta accanto a noi, stava piangendo. "Chunfu, quando ti ho visto alla stazione di polizia ho sospettato subito che avevi problemi fisici. Avrei potuto girarmi e andarmene e non portarti a casa. Ma ti ho riportato indietro, e questo dimostra che noi non vogliamo farti del male. Perché non ti fidi mai di noi? Tua cognata e Yang Bo (杨波, nipote dei fratelli Li) hanno messo da parte i propri affari per stare con noi, solo così avrebbero potuto aiutarti con il trattamento. Devi crederci”. Chunfu aveva ancora una volta quello sguardo crudele nei suoi occhi e ha cominciato a fissarmi. Mi sentivo così schiacciata. Ruggii una volta di più: “Dimmi! Cosa ci stai tenendo nascosto!”(*) La minaccia negli occhi di Chunfu di nuovo è lentamente scomparsa.

Gli abbiamo detto di andare a lavarsi la faccia e i denti in modo da poter andare a dormire, ma lui era assente e confuso, e ha chiesto: "Perché devo lavarmi i denti?" Dopo aver finito di lavarsi, ha nuovamente interrogato la moglie: "Qual è il mio spazzolino?"

Prima di addormentarsi ha chiamato Bi Liping nella stanza, per due volte, per chiedere: "Sei sicura che non mi stai nascondendo qualcosa?"

I Chunfu hanno passato tutta la notte in un sonno agitato. Pensavo e ripensavo: perché a Heping e Quanzhang  non è stato consentito l'accesso a un avvocato? Xie Yang (谢 阳) e Wu Gan (吴 淦) ora possono vedere gli avvocati. È perché Heping e Quanzhang stanno come Chunfu? Mi rigiravo tutta la notte, e ho chiuso gli occhi solo per un pò di sonno semicosciente al mattino. Quando ho rivisto Chunfu guardarmi, con quella torturata, feroce espressione fissa sul suo volto, ho finalmente capito cosa intendeva mia cognata a proposito dei suoi episodi, e perché non è stata in grado di dormire e ora si risveglia costantemente nella paura.

 

Familiari degli avvocati del 709,

Wang Qiaoling (王峭岭, moglie di Li Heping)
Li Wenzu (李文足, moglie di Wang Quanzhang)
Bi Liping (moglie di Li Chunfu)

16 Gennaio 2017

 

Addendum dell’Avv. Chen Jiangang: Li Chunfu è in uno stato di paranoia, terrore e allarme. Ha sempre paura. Paura che qualcosa vada storto, paura che qualcuno possa portarlo via. Quando vede un vecchio amico sta un po 'meglio, ma anche quando si tratta di un amico a parlare con lui è ancora pieno di sospetti, presentimenti e terrore. Per esempio, quando siamo andati a mangiare un pasto insieme, qualcuno gli ha chiesto di ordinare. Ha risposto: "Cosa vuol dire? Sta per succedere qualcosa?" Alla domanda se volesse mangiare ravioli o spaghetti, ha risposto ripetutamente chiedendo cosa questa domanda avrebbe dovuto significare questa domanda e "perché stai facendo scegliere a me?".

 

* Nota: Diversi avvocati dei diritti umani e attivisti hanno riferito che “Dimmi! Cosa mi stai tenendo nascosto!” è ciò che gli inquirenti spesso urlano durante gli interrogatori.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Drogato e schizofrenico: i frutti della prigionia e della tortura per Li Chunfu, avvocato per i diritti umani
16/01/2017 12:37
Turbe mentali e fisiche per l’avvocato Li Chunfu dopo 18 mesi di prigione
14/01/2017 11:08
Wang Quanzhang, avvocato per i diritti umani agli arresti, forzato a prendere medicine
20/07/2018 11:16
Wang Quanzhang, avvocato per i diritti umani, accusato di ‘sovversione contro il potere dello Stato’
16/02/2017 14:40
Effetto G20: Wang Quanzhang, avvocato per i diritti umani riceve la prima visita in prigione dopo 4 anni
01/07/2019 15:57