19 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 03/02/2017, 10.22

    COREA-USA

    Seoul e Washington per lo scudo spaziale che non piace a Pechino, Mosca e alla Chiesa coreana



    Mattis e il presidente coreano ad interim hanno ribadito la necessità del sistema anti-missilistico Thaad. Per i cinesi, Trump sta potenziando la presenza Usa nel Nordest dell’Asia. Chiesa cattolica: No alla penisola coreana come al centro di una nuova guerra fredda.

    Seoul (AsiaNews) – Il nuovo Segretario Usa alla difesa James Mattis e il presidente coreano ad interim Hwang Kyo-ahn hanno riaffermato l’urgenza e la necessità di spiegare nella penisola il sistema di difesa anti-missilistico Thaad per contrastare il programma nucleare della Corea del Nord.

    Mattis è al suo secondo e ultimo giorno di visita a Seoul e in serata volerà a Tokyo. Nel suo primo viaggio ufficiale egli vuole spingere i due alleati a sostenere di più le spese per la difesa dell’area.

    Il sistema Thaad  (Terminal High Altitude Area Defence) – che costa 800 milioni di dollari Usa per unità – permetterebbe il monitoraggio radar ad alta quota e una “risposta automatica” contro minacce. Ma ha trovato da subito l’opposizione di Cina, Russia e della Chiesa cattolica coreana.

    Pechino e Mosca temono che il monitoraggio sulla penisola sia rivolto anche contro di loro. La Russia, in più, teme un’escalation della tensione fra le due Coree con risultati imprevedibili dalla parte di Pyongyang.

    Cui Zhiying, direttore del Centro di ricerche sulla penisola coreana alla Tongji University, fa notare che “mentre il programma di Trump ‘America first America al primo posto)’ potrebbe spingere gli Usa al ritiro da molti affari internazionali, di fatto [gli Usa] stanno potenziando la loro presenza nell’Asia del Nordest”.

    La Chiesa cattolica coreana è da tempo contraria al Thaad, che potrebbe trasformare la penisola nel “centro di una nuova guerra fredda”.  Il 15 luglio scorso, in un documento ufficiale, i vescovi hanno ribadito che “la pace non si realizza mai con il potere delle armi, ma attraverso la fiducia”. Per questo essi chiedono a Seoul di fermare il progetto Thaad e a Pyongyang di fermare i progetti di arricchimento nucleare. In più, i vescovi domandano di accrescere le occasioni di comune sviluppo economico fra le due Coree. La strada - essi scrivono - non è quella della “pressione militare”, ma quella del “dialogo”, della “riconciliazione e della cooperazione”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    06/03/2017 08:42:00 COREA DEL NORD
    Pyongyang lancia 4 missili verso il Giappone

    Tre di essi sono finiti a 200 miglia dalle coste giapponesi. Ritorsione contro la “provocazione” delle esercitazioni militari congiunte fra Seoul e Washington. Shinzo Abe: Un nuovo livello di minaccia. Gli Usa pronti a usare “una gamma completa” di strumenti.



    07/09/2017 08:57:00 CINA-USA-COREA
    Xi Jinping e Trump condannano insieme il test nucleare di Pyongyang

    Il test nucleare è “un’azione provocatoria e destabilizzante”, “pericolosa per il mondo” e che non fa gli interessi di Pyongyang. Ambasciatore del Nord all’Onu: Il test è “un pacco-regalo agli Usa”. Istallate altre quattro rampe del sistema antimissilistico Thaad, inviso a Pechino e Mosca.



    30/08/2017 08:49:00 COREA-USA
    Kim Jong-un: Il missile sul Giappone, primo passo verso Guam

    Il lancio di ieri, una risposta alle esercitazioni militari congiunte Usa-Corea del Sud. Trump: Tutte le opzioni sono sul tavolo. Il Consiglio di sicurezza Onu condanna il lancio come “oltraggioso”. Nessuna sanzione ulteriore. Cina e Russia criticano anche gli Usa per l’accresciuta tensione.



    08/06/2017 08:37:00 COREA
    Pyongyang lancia nuovi missili. Moon frena lo sviluppo del Thaad

    I missili lanciati oggi non sono sottoposti al divieto Onu. Essi potrebbero colpire delle “grandi navi”. Bloccato ogni ulteriore spiegamento del sistema anti-missilistico Usa per motivi ecologici. Manifestazioni anti-Thaad a Seongju. Seoul è disposto a continuare i rapporti intercoreani con le ong e le organizzazioni caritative e religiose, ma Pyongyang le rifiuta.



    07/08/2017 09:00:00 COREA
    Manila, i ministri degli esteri di Sudcorea, Usa e Giappone valutano la posizione di Pyongyang

    La proposta di mediazione del presidente sudcoreano Moon Jae-in è sostenuta dalla Cina e in parte dagli Usa. Prima stretta di mano fra i ministri degli esteri del Nord e del Sud nell'epoca Moon. La risoluzione Onu dà fiato alle diplomazie nel tentativo di scongiurare la guerra. Moon e Trump a colloquio telefonico.





    In evidenza

    MYANMAR
    Non solo Rohingya: la persecuzione delle minoranze cristiane in Myanmar



    La sofferenza di Kachin, Chin e Naga. La discriminazione su basi religiose è in certi casi addirittura istituzionalizzata. I cristiani sono visti come espressione di una fede straniera ed in contrasto con la visione nazionalista. Per anni il regime militare ha introdotto feroci misure discriminatorie.


    VATICANO - ASIA
    Il mondo ha urgenza della missione della Chiesa

    Bernardo Cervellera

    Ottobre è un mese consacrato al risveglio della missione fra i cristiani. Nel mondo c’è indifferenza o inimicizia verso Dio e la Chiesa. Le religioni sono considerate la fonte di tutte le guerre. Il cristianesimo è l’incontro con una Persona, che cambia la vita del fedele e lo mette al servizio delle ferite del mondo, lacerato da frustrazioni e guerre fratricide. L’esempio del patriarca di Baghdad e del presidente della Corea del Sud.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®