26 Giugno 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  •    - Brunei
  •    - Cambogia
  •    - Filippine
  •    - Indonesia
  •    - Laos
  •    - Malaysia
  •    - Myanmar
  •    - Singapore
  •    - Tailandia
  •    - Timor Est
  •    - Vietnam
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 24/02/2017, 08.40

    MALAYSIA - COREA DEL NORD

    Kim Jong-nam ucciso da un potente gas nervino



    La polizia ha trovato tracce di agente nervino VX sul volto e negli occhi della vittima. Il VX è considerato dall’Onu un’arma di distruzione di massa. Una goccia assorbita attraverso la pelle porta alla morte in pochi minuti. La Corea del Nord dovrebbe avere fra le 2500 e le 5mila tonnellate di gas nervino.

    Kuala Lumpur (AsiaNews) – Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, è stato assassinato da un potente gas nervino del tipo VX.

    La polizia malaysiana ha dichiarato che tracce di VX sono state trovate sulla faccia e negli occhi della vittima. Secondo le ricostruzioni e le telecamere dell’aeroporto di Kuala Lumpur, Kim Jong-nam, in viaggio verso Macao, è stato avvicinato da due donne che gli hanno spalmato qualcosa in faccia. L’uomo si è sentito subito male e ha chiesto aiuto, ma è morto mentre veniva trasportato in ospedale. Le due donne, come ha confermato la polizia, si sono subito lavate le mani per non essere intossicate dall’agente velenoso.

    Il VX è il più mortale degli agenti nervini, classificato come “arma di distruzione di massa” dall’Onu. È un liquido oleoso, inodore e insapore; se assorbito anche in piccolissime quantità attraverso la pelle, causa la morte provocando il blocco degli impulsi nervosi. Una goccia sulla pelle porta al decesso in pochi minuti.

    Il VX è stato scoperto dai britannici all’inizio degli anni ’50, che hanno passato la formula all’esercito degli Stati Uniti, il quale ne ha iniziato la produzione in larga scala nel 1961.

    Si pensa che Saddam Hussein debba aver usato questo gas nervino negli attacchi contro i kurdi e nella guerra Iran-Iraq.

    La Corea del Nord afferma che essa non ha un programma di armi chimiche. Ma secondo alcune organizzazioni non governative, essa possiede fra le 2500 e le 5mila tonnellate di gas nervino (fra cui il VX).

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/03/2017 08:36:00 MALAYSIA - COREA DEL NORD
    Pyongyang blocca i malaysiani in Nordcorea. Kuala Lumpur fa altrettanto

    Per il premier Najib Razak i suoi concittadini sono presi in “ostaggio”. La polizia dice che nell’ambasciata di Pyongyang a Kuala Lumpur sono nascosti i ricercati in connessione all’assassinio di Kim Jong-nam



    27/02/2017 08:58:00 MALAYSIA - COREA DEL NORD
    Kim Jong-nam: una 'morte dolorosa in 20 minuti'

    La conferma del ministro della salute in Malaysia. L’agente nervino ha agito in fretta bloccando il cuore e i polmoni. Le due donne arrestate pensavano di spalmare sul volto di Kim “olio per bambini” e di stare all’interno di uno scherzo televisivo. Una è stata pagata con 80 dollari.



    16/02/2017 08:48:00 COREA-MALAYSIA
    Arrestate due donne sospettate dell’assassinio di Kim Jong-nam

    Una ha passaporto indonesiano; l’altra ha passaporto vietnamita. La polizia malaysiana pensa che siano implicati anche quattro uomini. Visite dei rappresentanti dell’ambasciata di Pyongyang al centro di medicina legale di Kuala Lumpur. Aumentare la protezione per tutti i profughi nordcoreani di alto profilo a Seoul.



    03/03/2017 08:34:00 MALAYSIA - COREA DEL NORD
    Kuala Lumpur libera il nordcoreano implicato nell’assassinio di Kim Jong-nam

    Non vi sono “prove evidenti”. Ri Jong-chol, 46 anni, è un chimico. Il giorno dell’uccisione ha portato quattro nordcoreani all’aeroporto. La Malaysia ha cancellato la cessione dei visti per i nordcoreani.



    18/02/2017 09:03:00 COREA-MALAYSIA
    Nordcoreano arrestato in relazione all’assassinio di Kim Jong-nam

    Finora fra i sospetti vi erano un’indonesiana, il suo fidanzato malaysiano, una vietnamita. Silenzio a Pyongyang. Ma l’ambasciatore nordcoreano a Kuala Lumpur esige che l’autopsia avvenga alla presenza di suoi rappresentanti. Ipotesi sull’uccisione: non ha obbedito al fratellastro che gli ordinava di tornare in patria. Kim Jong-nam cercava asilo in qualche Paese straniero.





    In evidenza

    VATICANO
    Papa: le Chiese d’Oriente, vivaci malgrado persecuzioni e terrorismo



    Ricevendo i partecipanti all’assemblea della “Riunione delle Opere per l’Aiuto alle Chiese Orientali” Francesco raccomanda la formazione del clero. “Non dimentichiamo che in Oriente anche ai giorni nostri, i cristiani – non importa se cattolici, ortodossi o protestanti – versano il loro sangue come sigillo della loro testimonianza”.


    CINA-GERMANIA
    L’ambasciatore tedesco chiede alla Cina la liberazione di mons. Shao Zhumin



    In una dichiarazione ufficiale sul sito dell’ambasciata, Michael Clauss chiede che al vescovo di Wenzhou, sequestrato, sia data piena libertà di movimento. Preoccupazioni espresse anche per le bozze dei nuovi regolamenti sulle attività religiose, che decretano la fine delle comunità sotterranee. E’ la prima volta dopo un decennio che un ambasciatore europeo chiede la liberazione di un vescovo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®