22/03/2017, 13.31
COREA DEL NORD

Onu: il 70% dei nordcoreani è malnutrito

Colpiti circa 18 milioni di persone, tra cui 1,3 milioni di bambini sotto i cinque anni. Le razioni alimentari quotidiane sono in media di 300 grammi; le Nazioni Unite ne raccomandano 600. L’appello per un nuovo impegno internazionale.

Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Circa il 70 percento della popolazione nordcoreana è malnutrito. A riferirlo è uno studio condotto dalle Nazioni Unite sul bisogno di aiuti umanitari in Corea del Nord.

Il documento, pubblicato ieri dall'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha), rivela che circa 18 milioni di persone, tra cui 1,3 milioni di bambini sotto i cinque anni, sono malnutriti a causa delle misere razioni di cibo distribuite dallo Stato. Queste infatti non consentirebbero un sufficiente apporto di proteine e grassi.

Il rapporto sottolinea che l'anno scorso le razioni alimentari quotidiane della Corea del Nord siano rimaste in media a 300-380 grammi per persona, solo la metà dei circa 600 grammi che l’Onu raccomanda come fabbisogno giornaliero minimo.

L’Ocha rinnova l’appello per un nuovo impegno internazionale nell’assistenza alla popolazione nordcoreana, ricordando le loro sofferenze per la carenza di cibo, servizi igienico-sanitari e acqua potabile a causa di recenti disastri naturali come siccità e inondazioni.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Seoul invia cibo a Pyongyang, fra le proteste dei suoi abitanti
28/02/2005
Militari nordcoreani si appropriano dei beni umanitari destinati alla popolazione
06/09/2006
Seoul, vescovi coreani riuniti per gestire gli aiuti al Nord dopo l'esperimento atomico
10/10/2006
Pyongyang interrompe gli incontri di riunificazione familiare
20/07/2006
Cristiano condannato a morte, politici Usa scrivono all’Onu
14/07/2007