20 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 05/04/2017, 08.29

    COREA DEL NORD

    Nuovo test missilistico di Pyongyang, alla vigilia dell’incontro fra Xi Jinping e Donald Trump



    Il lancio di stamattina sembra voler provocare maggior disaccordo fra Cina e Stati Uniti. Il missile di medio raggio è partito da Sinpo ed è finito nel mar del Giappone. Pechino non vuole la caduta di Kim Jong-un e nemmeno l’unificazione delle due Coree.

    Seoul (AsiaNews/Agenzie) – La Corea del Nord ha lanciato stamane un nuovo test missilistico, alla vigilia di un incontro fra il presidente cinese Xi Jinping e l’americano Donald Trump. Il lancio è partito dalla base di Sinpo, nel nord-est del Paese ed è volato per 60 km fino a inabissarsi nel mar del Giappone. Secondo le forze armate Usa il missile dovrebbe essere del tipo KN-15 a medio raggio.

    Il Giappone ha parlato di “provocazione” e ha espresso una “forte protesta” per l’esperimento.

    Il lancio avviene dopo una serie di test nei mesi scorsi, coi missili giunti in acque internazionali vicine al Giappone. Pyongyang giustifica il suo operato come reazione alle annuali esercitazioni militari congiunte fra Stati Uniti e Corea del Sud.

    Il lancio di stamattina sembra voler provocare maggior disaccordo fra Cina e Stati Uniti, alla vigilia dell’incontro in Florida dei due presidenti. Giorni fa, Trump aveva detto in un’intervista che se la Cina non aiutava a contenere Pyongyang, gli Stati Uniti avrebbero fatto “da soli”.

    Dopo tutti gli embarghi e le sanzioni Onu, la Cina rimane il più stretto alleato della Nordcorea, anche se negli ultimi due anni i rapporti sono divenuti più difficili per l’adesione della Cina alle sanzioni Onu e per il rifiuto di Pyongyang a fermare i test e il suo programma nucleare.

    D’altra parte, secondo gli analisti, Pechino sembra non volere né la caduta del regime di Kim Jong-un - che porterebbe un’ondata di profughi alle sue frontiere – né l’unificazione delle due Coree, che farebbe del nuovo Stato un forte e pericoloso concorrente.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    05/09/2017 09:12:00 ONU-COREA
    Consiglio di sicurezza Onu sulla Corea del Nord: Guerra, sanzioni, dialogo

    Ambasciatrice Usa: Pyongyang sta supplicando per una guerra. La pazienza degli Usa “non è senza limiti”. Per Cina e Russia occorre frenare che fanno crescere la tensione. Stop alle esercitazioni militari congiunte in cambio di dialogo con il Nord. Putin al telefono con Moon Jae-in. Trump propone vendita di armi alla Corea del Sud.



    04/09/2017 09:13:00 COREA-ASIA
    Il ‘terremoto’ del test nucleare di Pyongyang. Le reazioni nel mondo

    Oggi pomeriggio riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza dell'Onu. La bomba ad idrogeno fatta scoppiare ieri è quasi 10 volte più forte delle precedenti. Per la Corea del Nord è un “perfetto successo”. Seoul e Tokyo chiedono un incremento al massimo delle sanzioni per portare Kim Jong-un al tavolo delle trattative. Esercitazioni militari con missili nel sud. Minacce di operazioni militari da parte degli Usa. Per alcuni analisti, l’obbiettivo dei test è provocare l’imbarazzo della Cina.



    07/09/2017 08:57:00 CINA-USA-COREA
    Xi Jinping e Trump condannano insieme il test nucleare di Pyongyang

    Il test nucleare è “un’azione provocatoria e destabilizzante”, “pericolosa per il mondo” e che non fa gli interessi di Pyongyang. Ambasciatore del Nord all’Onu: Il test è “un pacco-regalo agli Usa”. Istallate altre quattro rampe del sistema antimissilistico Thaad, inviso a Pechino e Mosca.



    05/07/2017 11:41:00 COREA-ONU
    Dubbi sulla potenza dei missili di Pyongyang. Moon deciso a seguire la strada delle sanzioni e del dialogo

    La retorica di Kim Jong-un: Il missile, “un dono per i bastardi americani”, nel giorno della festa d’indipendenza. “Ora possiamo colpire tutto il mondo”. Ma forse il missile si è disintegrato in aria, rientrando nell’atmosfera. Dubbi sulla capacità di miniaturizzare le testate nucleare da inserire nel cono del missile. Al Consiglio di sicurezza Onu, gli Usa chiederanno ulteriori sanzioni. Seoul ribadisce l’importanza della strada del dialogo.  Antonio Guterres: Mantenere unita la comunità internazionale.



    18/03/2017 11:50:00 CINA-USA
    Il segretario di Stato Usa giunge in Cina, dopo le minacce di opzioni militari contro Pyongyang

    Oggi l’incontro col ministro degli esteri Wang Yi; domani quello con Xi Jinping. La pazienza Usa verso la Corea del Nord “è finita”. Allo studio il boicottaggio di banche e ditte cinesi che commerciano con Pyongyang.





    In evidenza

    MYANMAR
    Non solo Rohingya: la persecuzione delle minoranze cristiane in Myanmar



    La sofferenza di Kachin, Chin e Naga. La discriminazione su basi religiose è in certi casi addirittura istituzionalizzata. I cristiani sono visti come espressione di una fede straniera ed in contrasto con la visione nazionalista. Per anni il regime militare ha introdotto feroci misure discriminatorie.


    VATICANO - ASIA
    Il mondo ha urgenza della missione della Chiesa

    Bernardo Cervellera

    Ottobre è un mese consacrato al risveglio della missione fra i cristiani. Nel mondo c’è indifferenza o inimicizia verso Dio e la Chiesa. Le religioni sono considerate la fonte di tutte le guerre. Il cristianesimo è l’incontro con una Persona, che cambia la vita del fedele e lo mette al servizio delle ferite del mondo, lacerato da frustrazioni e guerre fratricide. L’esempio del patriarca di Baghdad e del presidente della Corea del Sud.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®