11/10/2007, 00.00
EMIRATI ARABI UNITI

Un canale di 75 chilometri creerà una nuova isola a Dubai

Entro il 2010, per un costo previsto di 61 miliardi di dollari, sulla nuova isola sarà realizzata una nuova città su 20mila ettari, con abitazioni, centri commerciali e porticcioli. Per “creare la vita nel deserto”.

Dubai (AsiaNews) – Un canale artificiale di 75 chilometri cambierà il volto alla zona meridionale di Dubai e trasformerà entro il 2010 la zona di Jebel Ali in un’isola. Il progetto, informa Gulfnews, da 61 miliardi di dollari prevede, oltre allo scavo del canale dal centro portuale di Jebel Ali al quartiere costiero di Jumeirah per un costo di 11 miliardi, anche la creazione di “una città nella città” che per un costo di 50 miliardi coprirà 20mila ettari sul fianco meridionale del canale; ci saranno quartieri residenziali, porticcioli e centri commerciali per servire oltre un milione di persone.

Saeed Ahamd Saeed, capo esecutivo di Limitless (branca immobiliare della ditta Dubai World) che realizzerà il progetto, spiega che il nuovo “Canale Arabico sarà una delle meraviglie dell’ingegneria mondiale”. “Creerà la vita nel deserto”.

Largo 150 metri e profondo 6, partirà dalla zona degli isolotti artificiali di Waterfront a Dubai, passando ad oriente del nuovo aeroporto internazionale prima di tornare indietro verso Jumeirah. Potrà ospitare barche lunghe fino a 40 metri. I lavori inizieranno a dicembre e ogni giorno saranno scavati e rimossi oltre un milione di metri cubi di terra, abbastanza per riempire 400 piscine olimpiche.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Dubai World annuncia un accordo con i suoi creditori
10/09/2010
Dubai inaugura il grattacielo più alto del mondo
04/01/2010
A Dubai l'Expo2020. L’Emiro: Sorprenderemo il mondo
28/11/2013
Dubai: revocati ogni giorno 1500 visti per lavoratori stranieri
14/01/2009
Dubai: tramontano i progetti faraonici e gli immigrati tornano a casa
10/03/2009