29 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 19/02/2009, 00.00

    ISRAELE - VATICANO

    Speranze di concludere i dialoghi Santa Sede-Israele prima che il Papa giunga in Terra Santa

    Arieh Cohen

    La Commissione bilaterale si è riunita ieri. Il Comunicato congiunto parla di “progresso” nel raggiungere l’accordo, che attende la conclusione dal 1999.

    Gerusalemme (AsiaNews) - La "Commissione bilaterale permanente di lavoro tra la Santa Sede e lo Stato di Israele" si è riunita ieri mercoledì, 18 febbraio, presso la sede del ministero degli Affari esteri di Israele, per proseguire nei negoziati miranti alla firma di un accordo, che confermi lo statuto fiscale della Chiesa Cattolica in Israele, e che provveda alla salvaguardia delle sue proprietà, specie quelle sacre, nonché alla restituzione di quelle perse nel corso degli anni. Questi negoziati sono stati avviati l'11 marzo 1999.

    Il convoglio di autovetture con targhe diplomatiche, con a bordo i negoziatori della Santa Sede, è arrivato alla sede del Ministero poco prima delle 10 del mattino, e se ne è allontanato di nuovo poco prima delle 13.00. I negoziatori vaticani non si sono concessi alla stampa, ma assieme a quelli dello Stato israeliano, hanno parlato per mezzo di un "Comunicato congiunto".

    Sebbene la riunione sia stata piuttosto breve, il "Comunicato congiunto" afferma che vi è stato effettivo "progresso" nelle trattative, e non si limita alle sole parole di rito (che pure ripete) sul "clima di grande cordialità" e sul "condiviso impegno di raggiungere l'accordo al più presto possibile". Secondo osservatori, in tal modo si alimenta la speranza di ulteriore progresso ancora prima che arrivi papa Benedetto XVI, atteso come pellegrino di Terra Santa nel prossimo mese di maggio.

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    04/03/2010 VATICANO - ISRAELE
    Cambio di programma negli incontri Santa Sede-Israele
    Speciale comunicato congiunto per posticipare la Plenaria dal 27 maggio al 15 giugno. Nessun intoppo o ostacolo, solo “bisogni logistici” di entrambe le parti.

    29/03/2007 VATICANO - ISRAELE
    Israele rassicura i cattolici dopo la cancellazione dell’incontro in Vaticano
    L’ambasciatore israeliano presso la Santa Sede garantisce che si lavora a fissare una nuova data della plenaria. Una lettera del capo delegazione israeliana chiede scusa al Vaticano per il rinvio.

    27/03/2007 VATICANO - ISRAELE
    La delegazione israeliana diserta l’incontro in Vaticano
    La riunione “plenaria” era fissata da tempo. Si doveva lavorare a un “trattato globale” su sicurezza giuridica e fiscale per la Chiesa in Israele. Il faticoso processo era iniziato anni fa, spinto dalla magnanimità e fiducia di Giovanni Paolo II. Delusione e dolore nel mondo ecclesiale.

    06/02/2008 VATICANO - ISRAELE
    Nuovo incontro della Commissione Santa Sede - Israele
    Il laconico comunicato congiunto dice che le due parti hanno discusso con “grande cordialità” e hanno fissato un altro incontro per il 17 marzo. I negoziati durano da quasi 15 anni.

    09/07/2009 VATICANO - ISRAELE
    Lunga agenda di lavori nel dialogo Santa Sede - Israele
    Alla riunione della Commissione bilaterale è stata pubblicata oggi la serie di riunioni fino a dicembre.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®