27 Giugno 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 21/04/2005, 00.00

    VATICANO

    I movimenti applaudono Benedetto XVI



    Messaggi di gioia per la nomina del nuovo pontefice da parte del movimento dei Focolari, Comunione e Liberazione e comunità di S. Egidio.

    Roma (AsiaNews) –  Gioia unanime e speranza per il futuro: sono il senso dei messaggi trasmessi da vari movimenti cattolici per l'elezione di Benedetto XVI.

    "Con grande gioia abbiamo accolto l'elezione di Papa Benedetto XVI. A lui assicuriamo la nostra più intensa e costante preghiera. Preghiamo il Signore, come lui ha invitato a fare, perché lo "aiuti a portare frutto, un frutto che rimane", e "la terra venga cambiata da valle di lacrime in giardino di Dio." Chiara Lubich, fondatrice del movimento dei Focolari, ha salutato così l'elezione al soglio pontificio di Benedetto XVI.

    Don Julián Carrón, successore di don Giussani, a nome di tutta Comunione e Liberazione ha salutato il pontefice esaltandone "la semplicità con cui si è presentato al popolo romano e al mondo", semplicità "che mostra la verità e l'umanità della sua fede e della sua proposta: Cristo".

    La comunità di S. Egidio ha invece aperto il suo messaggio con un ringraziamento al collegio cardinalizio "per avere donato con una scelta così rapida e corale il nuovo Vescovo di Roma, il Papa, alla Chiesa e al mondo". La comunità dedica un ricordo anche a Giovanni Paolo II "un padre per tutti noi e senz'altro anche per chi oggi è chiamato a guidare la Chiesa".
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/04/2005 vaticano
    Benedetto XVI, cooperatore della Verità


    21/04/2005 INDIA-VATICANO
    India: il nuovo papa, un gigante dell'intelletto e l'uomo giusto per i nostri tempi
    Mons. Percival Fernandez, segretario generale della Conferenza dei vescovi indiani commenta entusiasta l'elezione di Benedetto XVI.

    19/05/2013 VATICANO
    Papa ai movimenti: L'azione dello Spirito è novità, armonia, missione
    Alla messa di Pentecoste, insieme ai movimenti e aggregazioni laicali, Francesco suggerisce di non chiudersi per paura alle 'sorprese di Dio', difendendoci "chiusi in strutture caduche che hanno perso la capacità di accoglienza". L'armonia dello Spirito porta unità, non esclusivismo o omologazione. "Lo Spirito Santo... ci salva dal pericolo di una Chiesa gnostica e di una Chiesa autoreferenziale, chiusa nel suo recinto" e "ci spinge fino alle periferie esistenziali per annunciare la vita di Gesù Cristo". Il grazie finale del Papa: "Siete un dono e una ricchezza per la Chiesa!".

    19/05/2013 VATICANO
    Papa ai movimenti: È in crisi l'uomo. No a una Chiesa chiusa, ma una Chiesa che esce, che il Signore guida nelle periferie
    Alla veglia di Pentecoste, papa Francesco spinge alla testimonianza cristiana, in un mondo divenuto nemico dell'uomo, dove fanno notizia il crollo degli investimenti, ma non la morte di operai e la fame dei bambini. All'appuntamento per l'Anno della Fede, presenti 200mila persone di CL, Rinnovamento dello Spirito, Neocatecumenali, Focolarini, Sant'Egidio, associazioni internazionali. Le testimonianze di John Waters, editorialista irlandese, e di Paul Bhatti, ex ministro delle minoranze in Pakistan. Il pontefice invita tutti a pregare tutti i giorni per i cristiani perseguitati e a lavorare per la libertà religiosa. La Chiesa non è una efficiente ong. Il principale contributo è "vivere il Vangelo".

    22/03/2007 VATICANO
    Il Papa incontra il movimento di Comunione e Liberazione
    L’udienza avviene in occasione del 25° anniversario della Fraternità di CL. Attese almeno 70 mila persone. L’apprezzamento di Benedetto XVI per tutti i movimenti ecclesiali.



    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Confusione e polemiche per il silenzio del Vaticano sul caso di mons. Ma Daqin di Shanghai

    Bernardo Cervellera

    Per alcuni l’articolo di mons. Ma con cui elogia l’Associazione patriottica, riconoscendo i suoi “errori”, è solo “fango”. Per altri egli si è umiliato “per il bene della sua diocesi”. Molti esprimono perplessità per il silenzio della Santa Sede: silenzio sul contenuto dell’articolo; silenzio sulla persecuzione subita dal vescovo di Shanghai. Il sospetto che in Vaticano si vede bene lo svolgimento del “caso” Ma Daqin che però fa emergere un problema: la Lettera di Benedetto XVI (con cui dichiara l’AP non compatibile con la dottrina cattolica) è abolita? E chi l’ha abolita? Il rischio di una strada di compromessi senza verità.


    CINA - VATICANO
    Mons. Ma Daqin: il testo della sua “confessione”

    Mons. Taddeo Ma Daqin

    Con un articolo pubblicato sul suo blog, il vescovo di Shanghai, dimessosi dall’Associazione patriottica quattro anni fa, sembra “confessare” il suo errore e esalta l’organismo di controllo della Chiesa. Riportiamo qui il testo quasi integrale del suo intervento. Traduzioni dal cinese a cura di AsiaNews.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®