23/04/2005, 00.00
pakistan - vaticano

Pakistan, preghiere e simpatia per il nuovo papa

Islamabad (AsiaNews) – Grande gioia in tutto il Pakistan per l'elezione di papa Benedetto XVI: molte persone in diverse parti del paese hanno festeggiato condividendo dolci e caramelle alla notizia del nuovo pontefice, i media hanno trasmesso in diretta l'elezione del papa, in tutte le chiese cattoliche sono state celebrate messe per Benedetto XVI.

Anche il presidente Parvez Musharraf ha dato il suo benvenuto a papa Benedetto XVI. Parlando a Manila con alcuni giornalisti nel corso del suo viaggio nelle Filippine, Musharraf ha dichiarato che il nuovo papa avrà un ruolo importante nel sanare le divisioni sociali e culturali tra Occidente e islam.

Nella diocesi di Faisalabad il vescovo mons. Joseph Coutts ha festeggiato con i fedeli l'elezione del nuovo papa distribuendo dolci e cantando insieme inni di ringraziamento. "Siamo grati a Dio per un papa così pieno di saggezza" ha detto mons. Coutts "e preghiamo per la sua salute".

Anche mons. Evarist Pinto, arcivescovo di Karachi, ha espresso la sua gioia per il nuovo pontefice: "Sono sicuro che egli continuerà il grande lavoro del nostro indimenticabile Giovanni Paolo II. Con il suo eccellente pensiero e il suo grande cuore sarà capace di affrontare le sfide dell'attuale mondo secolarizzato". "La nostra diocesi di Karachi – ha aggiunto il vescovo - offre la sua lealtà alla sede di Pietro".

Naveed Walter, presidente dell'Human Rights Focus (Hrf), ha dichiarato che il nuovo pontefice "dovrà concentrarsi sull'unità e la solidarietà tra cristiani in tutto il mondo, e anche continuare la missione di papa Giovanni Paolo II riguardo l'armonia interreligiosa e il dialogo fra le diverse religioni del mondo". (QF)
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Vescovo di Mosul: “Nel viso e nelle parole del papa l’umiltà di Cristo”
26/04/2005
Il Papa: pace, giustizia e tolleranza contro il terrorismo
26/11/2004
Folla di sudcoreani alla messa per Benedetto XVI
26/04/2005
Benedetto XVI: per Pakistan, baluardo della libertà religiosa e guida per la Chiesa
12/02/2013
Vaticano all'Islam: "continuiamo sulla via del dialogo"
14/10/2005