23 Settembre 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 18/09/2006
PAKISTAN
Vescovi pakistani : "Il Papa desidera solo armonia fra le religioni"
di Qaiser Felix

Il presidente della Conferenza episcopale pakistana, mons. Saldanha, definisce il chiarimento pronunciato ieri da Benedetto XVI "un passo coraggioso e positivo" e spera che questo "sfortunato incidente" non intacchi le relazioni fra la comunità cristiana e quella musulmana.



Lahore (AsiaNews) – Il chiarimento pronunciato ieri da Benedetto XVI riguardo al discorso all'Università di Regensburg "è un passo positivo e coraggioso" per fermare le reazioni negative del mondo musulmano, e mostra "il genuino desidero del pontefice di armonia fra le religioni".

E' questo il senso del messaggio ufficiale rilasciato oggi dall'arcivescovo di Lahore e presidente della Conferenza episcopale pakistana, mons. Lawrence J. Saldanha.

Nel documento, il presule scrive: "Il chiarimento espresso ieri dal Papa riguardo al suo discorso in Germania è un passo positivo e coraggioso per fermare le reazioni negative di alcuni gruppi musulmani, mostra il suo genuino desiderio di armonia interreligiosa e sottolinea di non condividere la visione dell'imperatore bizantino citato nel testo".

Il Pakistan è stato uno dei Paesi che ha reagito con più durezza alle parole pronunciate da Benedetto XVI all'Università di Regensburg: come molti altri nel mondo, i musulmani pakistani hanno attribuito al Papa le parole dell'imperatore bizantino Manuele II Paleologo – "dall'Islam nella storia è venuto solo male" - citate nel corso del discorso.

Il 14 settembre scorso, con un voto unanime, il Parlamento ha chiesto al Papa di ritrattare le sue affermazioni, mentre il portavoce del ministero degli esteri, Tasnim Aslam, ha definito "veramente inopportuno che un leader religioso della statura del Papa pronunci una dichiarazione che può allargare la disarmonia tra le religioni".

Nel corso dell'Angelus di ieri, Benedetto XVI ha precisato che quella frase non esprime il suo pensiero. La lettura del testo integrale della prolusione del Papa mostra – come ha precisato il card. Bertone, segretario di stato - che il pontefice voleva soltanto mostrare "un chiaro e radicale rifiuto della motivazione religiosa della violenza, da qualunque parte essa provenga".

Per mons. Saldanha, "il Papa ha sottolineato di non condividere la visione dell'imperatore citato. Leggere il testo del suo discorso in forma integrale conferma che ha parlato di fede e ragione, e come queste siano essenziali per un dialogo genuino fra le religioni e le culture".

In conclusione, il presule "esprime la speranza che la lunga e cordiale relazione fra i cristiani ed i musulmani del Pakistan non venga colpita da questo sfortunato incidente" e conferma "la continuità della sue preghiera, affinché le due comunità possano continuare a vivere e lavorare insieme per la pace e la prosperità del Paese".

Anche la Nunziatura della Santa Sede ad Islamabad ha pubblicato una nota ufficiale, in cui sottolinea come "siano chiare le intenzioni del Santo Padre: coltivare il rispetto ed il dialogo nei riguardi delle altre religioni e culture fra cui, ovviamente, l'Islam".


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
18/09/2006 INDIA
Leader musulmani indiani: "Grande gesto di pace da parte del Papa"
02/10/2006 PAKISTAN - VATICANO
Musulmani in Pakistan: "Rispettiamo il Papa, il suo discorso è stato strumentalizzato"
16/09/2006 INDIA
Card. Toppo: "Verità, coraggio e preghiera di fronte alle proteste islamiche"
di Nirmala Carvalho
20/09/2006 PAKISTAN - VATICANO
In Pakistan cristiani e musulmani studiano insieme il testo del discorso del Papa
di Qaiser Felix
18/05/2010 INDIA
La Chiesa indiana studia un “codice anti-abusi”
di Nirmala Carvalho
Articoli del dossier
VATICANO - GERMANIA
Papa: Fede e ragione per sfuggire alla violenza e al suicidio dell' Illuminismo
vaticano - islam
Il discorso del papa, una mano tesa all'Islam perché non affoghi
INDIA
Mumbai, "inutile e manipolata" la polemica sul Papa e l'Islam
VATICANO
Vaticano: "Papa preoccupato solo dalla motivazione religiosa della violenza"
turchia - vaticano
Vicario dell'Anatolia: Le parole del Papa strumentalizzate dai nazionalisti islamici
TURCHIA-VATICANO
Nazionalisti islamici turchi in campo contro la visita di Benedetto XVI
ISLAM – VATICANO
Il mondo islamico tra pretese di scuse e richieste di chiarimenti per le parole di Benedetto XVI
INDIA
Card. Toppo: "Verità, coraggio e preghiera di fronte alle proteste islamiche"
islam - vaticano
Colpite due chiese a Nablus. Continuano le critiche dei paesi islamici al papa
vaticano - islam
Il Papa dispiaciuto, riafferma la stima per l'Islam e il rifiuto della violenza
turchia - vaticano
A rischio il viaggio del papa in una Turchia che perde sempre più la sua laicità
VATICANO – ISLAM
Papa: "vivamente rammaricato" per reazione islamici, ma io non li ho offesi
islam - vaticano
Prime voci equilibrate nel coro di critiche e violenze al discorso del Papa
iran - vaticano
A Teheran non tutti seguono gli ayatollah nel criticare il papa
INDIA
Leader musulmani indiani: "Grande gesto di pace da parte del Papa"
TURCHIA – VATICANO
I vescovi turchi confermano, il viaggio di Benedetto XVI si farà
Libano
In Libano, voci moderate invitano a leggere ciò che veramente ha detto il Papa
VATICANO - ISLAM
Il papa e il terrorismo d'oriente e d'occidente
ISLAM – VATICANO
Ma per l'Islam radicale le spiegazioni del Papa non bastano
Islam – Israele
Importa al mondo musulmano l'opinione del papa cristiano sull'Islam
PALESTINA - VATICANO
Palestina: guardie armate nelle chiese di Betlemme, ma i cristiani sono a fianco del papa
ISLAM - VATICANO
Nell'islam in "collera" contro il Papa si moltiplicano gli inviti al dialogo
SIRIA - VATICANO
Il gran muftì di Siria giudica "più che sufficiente" la spiegazione data dal Papa
PAKISTAN - VATICANO
In Pakistan cristiani e musulmani studiano insieme il testo del discorso del Papa
FILIPPINE – ISLAM
Fede sincera e dialogo, uniche vie per la pace fra cristiani e musulmani
VATICANO-ISLAM
Papa: sull'islam sono stato frainteso, ora divenga occasione di dialogo
LIBANO - VATICANO
Per la Giornata della pace, i vescovi libanesi invitano a superare le polemiche sul Papa
IRAN - VATICANO
Ahmadinejad proclama rispetto per il Papa, ma in Iran c'è una strana coalizione anti-cattolica
VATICANO-ISLAM
Il Papa si prepara a incontrare gli ambasciatori di tutti i Paesi islamici
VATICANO
Papa: suor Leonella Sgorbati autentica testimone cristiana
BANGLADESH - VATICANO
I vescovi del Bangladesh difendono il papa "frainteso"
iraq - vaticano
Musulmani radicali contro il papa: attentati a due chiese a Mosul e Baghdad
ISLAM-VATICANO
Il Papa con gli ambasciatori: molti "bene" e qualche "ma" dal mondo islamico
FILIPPINE
Manila, deputato musulmano invita "a capire il Papa, non criticarlo"
VATICANO – ISLAM
Papa: "una necessità vitale" il dialogo tra cristiani e musulmani

In evidenza
IRAQ-VATICANO
"Adotta un cristiano di Mosul": il grazie del vescovo per i primi aiuti
di Amel NonaMons. Amel Nona, vescovo caldeo di Mosul, anch'egli rifugiato, ringrazia tutti i donatori della campagna lanciata da AsiaNews. La situazione è sempre più difficile per il numero enorme di profughi e per l'arrivo dell'inverno e della neve, che rendono impossibile alloggiare nelle tende o all'aperto. La crisi, un'occasione che rende attiva la fede dei cristiani.
ITALIA - IRAQ
Continua la campagna "Adotta un cristiano di Mosul". Già raccolti oltre 350mila euro
di Bernardo CervelleraInviate al patriarca di Baghdad e ai vescovi del Kurdistan le donazioni ricevute fino al 31 agosto. La campagna serve a nutrire, alloggiare, vestire, consolare oltre 150mila profughi cristiani, yazidi, turkmeni, sciiti e sunniti, fuggiti dalla violenza dell'esercito del Califfato islamico. Una generosa partecipazione dall'Italia e da tutte le parti del mondo. Donazioni anche da chi è povero e senza lavoro. Una speranza per il mondo, per chi soffre e per chi dona.
IRAQ-ITALIA
"Adotta un cristiano di Mosul": il grazie del Patriarca Louis Sako; le preoccupazioni del vescovo del Kurdistan
di Bernardo CervelleraIl capo della Chiesa caldea ringrazia per la campagna di AsiaNews e spera che "questa catena di solidarietà si allunghi". Aiutare i profughi a rimanere in Iraq. Ma molti vogliono fuggire all'estero. Il vescovo di Amadiyah, che ha accolto migliaia di sfollati nelle chiese e nelle case: Aiutiamo anche arabi (musulmani) e yazidi, in modo gratuito e senza guardare alle differenze confessionali.

Dossier

by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
by Lazzarotto Angelo S.
pp. 528
by Bernardo Cervellera
pp. 240
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate