25/09/2006, 00.00
FILIPPINE

Manila, deputato musulmano invita "a capire il Papa, non criticarlo"

di Santosh Digal

Faysah Rpm Dumarpa, eletta nel collegio di Lanao del Sur, sprona la comunità islamica mondiale a comprendere il discorso del pontefice a Regensburg e celebrare un Ramadan di pace e comprensione.

Manila (AsiaNews) – Una parlamentare filippina di fede musulmana ha invitato "i fedeli dell'Islam, non solo del suo Paese, ma di tutto il mondo, ad accettare le spiegazioni di Benedetto XVI riguardo il discorso di Regensburg ed iniziare così il Ramadan con un sentimento di speranza e pace".

Faysah Rpm Dumarpa ha chiesto ai dieci milioni di musulmani filippini di "capire completamente cosa ha voluto dire il Papa, invece di reagire con violenza alle sue parole". "Come musulmani – ha detto – stiamo iniziando il mese sacro di Ramadan. Questo è un periodo di riflessione, purificazione ed astinenza: va celebrato con preghiere di pace non solo qui, ma in tutto il mondo".

Secondo la Dumarpa, eletta nel collegio di Lanao del Sur, la sincerità delle spiegazioni del pontefice riguardo alla citazione di un testo medievale "dovrebbe essere capita da ogni comunità musulmana".

La deputata sottolinea infatti che "dovrebbe essere compreso il fatto che nessun Papa nella storia del cristianesimo ha mai espresso rincrescimento per le sue azioni. Spero che questo gesto sincero da parte di Benedetto XVI possa placare i sentimenti feriti dei nostri fratelli musulmani".

"Osservare il digiuno e pregare – aggiunge – dà ai musulmani la possibilità di relazionarsi con Allah e con gli altri esseri umani in una condizione di umiltà, cortesia e pietà. Spero che i fedeli dell'Islam dimostrino che la nostra fede non ha nulla a che vedere con il terrorismo, ma anzi che questa religione è fatta di compassione e comprensione".

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Fede sincera e dialogo, uniche vie per la pace fra cristiani e musulmani
20/09/2006
In Pakistan cristiani e musulmani studiano insieme il testo del discorso del Papa
20/09/2006
Per la Giornata della pace, i vescovi libanesi invitano a superare le polemiche sul Papa
21/09/2006
Musulmani in Pakistan: "Rispettiamo il Papa, il suo discorso è stato strumentalizzato"
02/10/2006
Palestina: guardie armate nelle chiese di Betlemme, ma i cristiani sono a fianco del papa
19/09/2006