02/01/2007, 00.00
GIAPPONE
Invia ad un amico

Dopo 6 anni, torna a crescere il tasso di natalità

Nel 2006 sono nati oltre un milione di bambini, 23 mila in più rispetto al 2005. La tendenza non sembra però destinata a continuare nel 2007.

Tokyo (AsiaNews/Agenzie) – Con la nascita di più di un milione di bambini nati nel 2006, il Giappone registra la prima crescita di popolazione in 6 anni. Le cifre sono state diffuse ieri dalle autorità governative.

 

Il calo della popolazione nel Paese del sol levante, crea preoccupazione sulle possibilità di mantenere la crescita economica del paese e anche sulla possibilità per il governo di poter finanziare le crescenti spese previdenziali.

 

Le stime, basate su proiezioni  a partire dalle cifre di nascite e morti fornite dai municipi, mostrano che nel 2006 il numero dei nati nel paese è  di 1,086 milioni, ben 23 mila in più rispetto all’anno scorso.

 

Nel 2005 il tasso di fertilità delle donne giapponesi - ovvero il numero di bambini che una donna da’ alla luce in tutta la vita – era sceso fino a 1,26 neonati. Secondo i dati del Ministero della Sanità, questa tendenza è cambiata e il tasso di fertilità  sta risalendo. Nel 2006 il tasso è cresciuto fino all’1,29. Tuttavia il Ministero suppone che con il prossimo anno il tasso tornerà a calare.

 

Gli esperti di demografia affermano che un tasso di 2,1 è necessario per evitare il decrescere della popolazione.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Tokyo, Abe promette “un impegno serio” per affrontare l'inverno demografico
13/11/2015
Tokyo, ostetriche e ginecologi contro il congelamento degli ovuli: dannoso per la salute
26/02/2015
Giappone, per il quarto anno di fila calano le nascite
02/01/2015
Tokyo vuole ridurre le spese sanitarie: "Tenete gli anziani in casa, basta ricoveri a vita"
24/03/2014
Tokyo, le "culle vuote" minacciano la ripresa tentata da Shinzo Abe
02/01/2014