23/02/2007, 00.00
PAKISTAN
Invia ad un amico

Minacce ad una scuola femminile: senza burqa, vi facciamo saltare in aria

Una lettera anonima promette la distruzione della governativa High School di Mardan, istituto femminile, se entro una settimana le insegnanti e le alunne non metteranno velo e burqa. Due scuole già costrette a chiudere.
Mardan (AsiaNews) – Una scuola femminile di Mardan ha ricevuto una lettera minatoria firmata da un gruppo di fondamentalisti islamici che annuncia “la demolizione dell’edificio” se le maestre e le alunne “continuano a non indossare velo e burqa”.
 
Secondo delle fonti anonime raccolte da una televisione locale, il preside della governativa High School di Mardan – che si trova nella Provincia della frontiera nord-occidentale - ha ricevuto la lettera dalle mani di un uomo, non identificato, che ha concesso 7 giorni di tempo alla scuola per adeguarsi ai parametri islamici. Trascorso questo periodo, l’edificio verrà fatto saltare.
 
La scuola ha denunciato l’accaduto alle autorità, che hanno disposto un cordone di sicurezza composto da poliziotti in divisa ed in borghese per tutta la durata della prossima settimana.
 
Secondo gli investigatori, la lettera è opera di compagni del leader qaedista Abu Farah, arrestato nell’area di Mardan nei mesi scorsi. Altre lettere minatorie sono state inviate a diverse scuole di Peshawar: Due di queste sono state costrette a chiudere.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
West Bengal, minacce di morte a una scuola cattolica femminile
26/03/2015
Se i musulmani chiedono le chiese “vuote” dell'Europa…
15/03/2011
P. Samir: Benvenuta, legge francese contro il burqa!
15/07/2010
Esperto musulmano: “Basta con le fatwa che tradiscono lo spirito dell’islam”
27/05/2010
Velo islamico: urgente interpretare il Corano per ridare dignità alle donne
23/04/2010