31 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    30/07/2016 - POLONIA-VATICANO-GMG

    Alla Veglia di Cracovia, vissuta da un milione di giovani, papa Francesco invita a rispondere di persona all’appello di Gesù per trasformare il mondo. Superare la paura e la paralisi conseguente, non essere “imbambolati” e “intontiti” dal consumismo, dalla felicità comoda come un divano. Gli adulti hanno bisogno del coraggio e del rischio dei giovani. Toccanti testimonianze di una ragazza polacca, una siriana di Aleppo, un giovane paraguayano ex tossicodipendente.




    30/07/2016 - CINA-VATICANO

    È morto mons. Vincenzo Huang Shoucheng, vescovo di Mindong

    di Wang Zhicheng

    Il vescovo non era riconosciuto dal governo cinese. Cattolici ufficiali e sotterranei lo apprezzavano come un pastore umile e capace. La diocesi di Mindong è per la quasi totalità costituita da fedeli della Chiesa sotterranea: su 90 mila cattolici, più di 80 mila sono clandestini. Le autorità vorrebbero che i funerali avvengano con basso profilo, senza far indossare alla salma le insegne episcopali. Ma i fedeli resistono. Mons. Huang ha passato 35 anni fra prigionia, lavori forzati e arresti domiciliari. Il suo successore è mons. Vincenzo Guo Xijin, da lui ordinato nel 2008.


    30/07/2016 - POLONIA - VATICANO - GMG

    Il Campus Misericordiae, cuore pulsante della GMG di Cracovia

    di V.F.P.

    Nella spianata di Brzegi Wieliczka iniziano ad arrivare giovani pellegrini da tutto il mondo. Questa sera veglieranno con papa Francesco e adoreranno il Santissimo Sacramento. Fra le testimonianze previste, quelle di un giovane siriano di Aleppo e quella di un ex tossicodipendente.


    30/07/2016 - UCRAINA-RUSSIA-ORTODOSSI

    Poroshenko: solo il Patriarca Bartolomeo può aiutare la Chiesa ucraina a unirsi

    di Nina Achmatova

    Nell’anniversario del Battesimo della Rus’, il leader di Kiev ribadisce l’appello del Parlamento per l’autocefalia della Chiesa ucraina. Le comunità cristiane ricarcano le divisioni politiche.


    30/07/2016 - GMG

    Papa: il discepolo di Gesù va nel mondo per servire e vive da testimone del Vangelo


    Francesco celebra messa nel santuario dedicato a san Giovanni Paolo II. “Gesù manda. Lui desidera, fin dall’inizio, che la Chiesa sia in uscita, vada nel mondo. E vuole che lo faccia così come Lui stesso ha fatto, come Lui è stato mandato nel mondo dal Padre: non da potente, ma nella condizione di servo”. “Gesù cerca cuori aperti e teneri verso i deboli, mai duri; cuori docili e trasparenti, che non dissimulano di fronte a chi ha il compito nella Chiesa di orientare il cammino”.


    30/07/2016 - VIETNAM

    “Rimanere nello spirito della GMG”: i campi estivi a Đà Nẵng e Hưng Hóa

    di Trung Tin

    La Chiesa ha proposto alle migliaia di giovani che non sono potuti partire per Cracovia di vivere l’estate in comunione con papa Francesco e il suo appello alla misericordia. Le diocesi hanno organizzato delle due-giorni di incontri, preghiere e giochi. I ragazzi approfondiscono la propria fede e scoprono “la generosità di cui ognuno di noi è capace”.

     


    29/07/2016 - GMG

    Papa: Via Crucis, “Se uno, che si dice cristiano, non vive per servire, non serve per vivere”


    “Dov’è Dio, se nel mondo c’è il male, se ci sono uomini affamati, assetati, senzatetto, profughi, rifugiati? Dov’è Dio, quando persone innocenti muoiono a causa della violenza, del terrorismo, delle guerre?”. “Di fronte al male, alla sofferenza, al peccato, l’unica risposta possibile per il discepolo di Gesù è il dono di sé, anche della vita”. “Quanto vorrei che, come cristiani, fossimo capaci di stare accanto ai malati alla maniera di Gesù, con il silenzio, con una carezza, con la preghiera”. L’abbraccio ai “nostri fratelli siriani, fuggiti dalla guerra”.


    29/07/2016 - PAKISTAN

    Giustizia e pace: I libri di testo sono pieni di intolleranza e odio verso i non musulmani

    di Kamran Chaudhry

    La Commissione episcopale ha presentato uno studio approfondito sul contenuto violento dei programmi scolastici. Numerosi riferimenti all’odio e all’intolleranza accrescono il clima di violenza, il fanatismo religioso e l’estremismo. Negli anni sono stati eliminati dai libri di testo le imprese di eroi non musulmani. Si è scelto di osannare “come eroi coloro che brandiscono le armi”.


    29/07/2016 - POLONIA

    Papa: ad Auschwitz, “Signore perdona tanta crudeltà!”


    In una giornata che appare dedicata al dolore Francesco ha visitato  Auschwitz e Birkenau e nel pomeriggio andrà in un ospedale pediatrico, prima della  Via Crucis di questa sera. In silenziosa preghiera nella cella di san Massimiliano Kolbe. L’incontro con alcuni sopravvissuti e 12 “giusti tra le nazioni”.

     


    29/07/2016 - NEPAL

    Giornata mondiale della tigre: Kathmandu vuole salvare i felini dal mercato cinese

    di Christopher Sharma

    La specie animale è ancora a rischio estinzione anche se il numero degli esemplari è aumentato negli ultimi anni. Pericolo più grande il bracconaggio volto a soddisfare il mercato di Pechino. Per la cultura cinese la carne di tigre ha poteri magici e viene utilizzata per preparare medicine e oggetti religiosi.

     


    29/07/2016 - INDIA – ASIA

    “Nobel asiatico” 2016: tra i vincitori un attivista e un cantante indiani


    Sono Bezwada Wilson, che lotta per abolire la pratica della raccolta manuale dei rifiuti da parte dei dalit, e Thodur Madabusi Krishna, un cantante di musica tradizionale. Tra gli altri, associazioni e volontari di Filippine, Indonesia, Laos e Giappone. In India la raccolta dei rifiuti si tramanda di padre in figlio; circa 180mila dalit puliscono e svuotano 790mila latrine pubbliche e private. Il Premio Magsaysay è conferito ogni anno a personalità asiatiche.


    29/07/2016 - COREA DEL NORD-CINA

    Contrabbando di nordcoreani al confine con la Cina


    Sono impiegati come pastori di greggi e mandrie o come agricoltori nella semina e raccolta della soya. Pur pagando multe per la loro assenza, riescono a guadagnare di più che lavorando il Corea del Nord.


    29/07/2016 - FILIPPINE

    P. D’Ambra: A Jolo la vita dei cristiani è in pericolo, i jihadisti vogliono ucciderli


    Il missionario del Pime, presidente del gruppo Silsilah per il dialogo interreligioso, fa appello alle autorità “perché trovino soluzioni contro l’agonia dei cristiani”. Pochi giorni fa un uomo è stato ucciso e altri 20 sono minacciati di morte dagli integralisti. A rischio anche i musulmani moderati, ma essi “non siano testimoni silenziosi di questa persecuzione”.

     


    29/07/2016 - POLONIA – GERMANIA – GMG

    Il silenzio di Francesco ad Auschwitz “dono di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI”

    di Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Un gruppo di giovani pellegrini tedeschi si è preparato per la Giornata mondiale della Gioventù di Cracovia visitando, in una sorta di “Via Crucis della storia”, i campi di sterminio nazista e i luoghi della sofferenza imposti dai sovietici alla Polonia. La visita di oggi del pontefice “chiude le ferite che ci siamo inferti a vicenda. Ricordiamo con gratitudine le parole di papa Ratzinger”.


    29/07/2016 - INDIA

    Il ministro degli Esteri guiderà la delegazione indiana alla canonizzazione di Madre Teresa

    di Nirmala Carvalho

    I restanti nomi della delegazione non sono stati ancora svelati. Di sicuro parteciperanno i chief minister di Delhi e West Bengal, forse in forma privata. Il primo, Arvind Kejriwal, ha lavorato con le Missionarie della Carità a Calcutta, su diretta richiesta della Beata.


    29/07/2016 - INDONESIA

    Jakarta: quattro condannati a morte fucilati nella notte

    di Mathias Hariyadi

    Nonostante le critiche della Chiesa e dei leader internazionali le autorità hanno eseguito le condanne annunciate. Sono morti un indonesiano, due nigeriani e un sudafricano. Per ora risparmiati 10 detenuti, che dovrebbero essere uccisi entro il 31 luglio. L’ex presidente Habibie scrive a Joko Widodo chiedendo una moratoria sulla pena di morte.

     


    28/07/2016 - GMG

    Papa alla Gmg: giovani dite “no” a chi dice che non si può cambiare, ai “venditori di fumo”


    Francesco alla “cerimonia di accoglienza” della Giornata mondiale della gioventù. La Chiesa “vuole imparare dai giovani per rinnovare la sua fiducia nella Misericordia del Padre che ha il volto sempre giovane”.

     


    28/07/2016 - SIRIA

    L’esercito siriano ha quasi riconquistato Aleppo. Interrotta la via di comunicazione fra i jihadisti e la Turchia


    I soldati siriani hanno preso oggi il quartiere di Bani Zaid. I miliziani sono in fuga. Assad propone un’amnistia a chi lascia le armi e si consegna all’esercito. Damasco promette la ricostruzione veloce di ospedali e scuole. La Russia offre quattro corridoi umanitari per i civili e i combattenti che depongono le armi.


    28/07/2016 - CINA

    Alluvioni in Cina: l’antica Città Proibita all’asciutto, i moderni grattacieli allagati (Foto)


    Il sistema di drenaggio del palazzo imperiale costruito 600 anni fa si rivela migliore di quelli moderni. Centinaia di teste di drago marmoree “sputano” l’acqua in eccesso evitando le inondazioni. Da settimane la Cina è flagellata da forti piogge. Ironia sul web: “Con tutti i nostri progressi non riusciamo a battere edifici vecchi di sei secoli!”.

     


    28/07/2016 - POLONIA – INDIA – GMG

    Giovani dell’Orissa alla Gmg: Nel segno dei nostri martiri, impariamo la misericordia

    di Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Una delegazione composta da circa 50 ragazzi dell’area di Cuttack-Bhubaneswar è a Cracovia per unirsi al resto dei giovani di tutto il mondo. Il perdono, la riconciliazione e l’Eucaristia “sono il nostro viatico per superare il dolore dei pogrom”. John, 21 anni, ha sperimentato i centri vocazionali: “Vieni e vedi è uno splendido invito. E nel cuore sento un amore che non so esprimere. Forse è il Signore che mi chiama, forse no. Ma non potrei tornare a casa senza parlarne con un sacerdote”.


    28/07/2016 - COREA DEL SUD - GIAPPONE

    Seoul, proteste all’apertura della fondazione per le “donne conforto”


    La fondazione rientra nella storica intesa sulle “schiave sessuali” dei soldati nipponici raggiunta lo scorso anno. Tokyo ha stanziato un risarcimento di 8,5 milioni di dollari per le sopravvissute e ha presentato scuse verbali. Studenti, attivisti e vertici della Chiesa coreana contestano il rifiuto dell’esecutivo del Giappone di ammettere in modo ufficiale le proprie responsabilità.


    28/07/2016 - POLONIA – VATICANO

    Papa: “Dio ci salva facendosi piccolo, vicino e concreto”


    Francesco a Jasna Gora per celebrare i 1050 anni del “Battesimo” della Polonia. “Essere attratti dalla potenza, dalla grandezza e dalla visibilità è tragicamente umano, ed è una grande tentazione che cerca di insinuarsi ovunque; donarsi agli altri, azzerando le distanze, dimorando nella piccolezza e abitando concretamente la quotidianità, questo è squisitamente divino”.

     


    28/07/2016 - MYANMAR

    Card. Bo: Yangon permetta a tutte le religioni di consigliare il governo


    L’arcivescovo ha incontrato Aung San Suu Kyi nel “giorno dei martiri” della nazione, chiedendo che cristiani e musulmani abbiano rapporti diretti con i ministri. I leader islamici hanno accolto il suggerimento, ma esponenti del governo si rifiutano di commentare.

     


    28/07/2016 - FRANCIA-ISLAM

    Identificato il secondo terrorista che ha ucciso p. Jacques Hamel: un giovane di 19 anni


    Il giovane aveva tentato di andare i Siria a combattere con lo Stato islamico. In un video, Abdel Malik Nabil Petitjean e Adel Kermiche, i due terroristi, giurano fedeltà al “califfo” Abu Bakr al Baghdadi. Rappresentanti religiosi in Francia: No alla guerra di religione. Intellettuali musulmani: Per sconfiggere l’Isis, garantire libertà religiosa alle comunità non musulmane nei Paesi islamici. Altri chiedono la revisione delle alleanze con Arabia saudita, Emirati, Qatar, Kuwait, Turchia, sostenitori del jihadismo wahabita e indiretti sostenitori dello Stato islamico.


    28/07/2016 - BANGLADESH

    Dopo la strage di Dhaka, chiuse tutte le sedi del British Council per migliorare la sicurezza

    di Sumon Corraya

    L’istituto di formazione linguistica deve aggiornare le procedure di sicurezza in tutte le scuole. Verrà assicurato il normale svolgimento degli esami di inglese già programmati, che i commissari supervisionano nelle scuole medie.


    28/07/2016 - INDONESIA

    Arcivescovo di Jakarta: Siamo contrari alla pena di morte, preghiamo per i condannati

    di Mathias Hariyadi

    Il governo sta preparando l’esecuzione di 14 prigionieri di più nazionalità, che sarà eseguita entro  tre giorni. Sono tutti accusati di spaccio o possesso di droga. Mons. Suharyo chiede ai fedeli preghiere speciali “affinché la pena capitale sia eliminata dal nostro sistema legale”. L’Unione Europea domanda la sospensione delle esecuzioni. India e Pakistan fanno appello per salvare la vita ai propri cittadini.

     


    28/07/2016 - IRAN

    Il 19 maggio 2017 elezioni presidenziali. I rischi per Rouhani


    Il presidente è amato dagli iraniani per aver sbloccato i rapporti con la comunità internazionale. Ma le frange conservatrici mostrano i pochi benefici ricevuti. L’economia iraniana è ancora bloccata grazie agli Usa, che mantengono l’embargo sull’uso del dollaro nelle transazioni finanziarie.


    27/07/2016 - POLONIA – VATICANO

    Papa: “il mondo è in guerra”, “guerra vera”, ma “non guerra di religione”


    Nel volo che lo ha portato a Cracovia per la 31ma Giornata mondiale della pace, Francesco ha parlato dell’assassinio di padre Jacques Hamel, il sacerdote ucciso a Saint Etienne du Rouvray. Il fenomeno migratorio “richiede un supplemento di saggezza e di misericordia, per superare le paure e realizzare il maggior bene”. “Vanno sollecitate collaborazioni e sinergie a livello internazionale al fine di trovare soluzioni ai conflitti e alle guerre”.

     


    27/07/2016 - EGITTO-ISLAM-FRANCIA

    Il Grande Imam di Al Azhar condanna l’uccisione di p. Jacques Hamel in Francia

    di Pierre Balanian

    Ahmad Al Tayyeb offre condoglianze al presidente francese, all’arcivescovo di Rouen, ai familiari delle vittime e a tutta la Francia. Gli assalitori “privi di qualunque senso di umanità”. L’islam “ordina di rispettare i luoghi sacri e di culto e la sacralità dei non-musulmani”. Fronteggiare il terrorismo anche combattendo “il pensiero estremista” nella religione islamica.


    27/07/2016 - POLONIA – IRAQ – GMG

    “Non cedete alla paura”: l’appello dei giovani iracheni alla Francia

    di Vincenzo Faccioli Pintozzi

    A Cracovia le delegazioni mediorientali sono numerosissime: si vedono bandiere del Libano, della Palestina, della Giordania e persino un vessillo iraniano. Gli iracheni vengono per la maggior parte da Baghdad e Erbil: hanno letto degli attentati a Rouen e Nizza “con dolore e partecipazione”. Ma la Giornata mondiale della Gioventù è “la cornice adatta per mandare un messaggio di speranza: non fatevi sopraffare dall’odio”. Anche nella capitale irachena oggi “gli attentati sono sempre più spesso opera di lupi solitari, emarginati e asociali che vogliono soltanto il caos”.






    In evidenza

    POLONIA – CINA – GMG
    I trucchi e le violenze di Pechino per fermare i giovani cinesi alla Gmg

    Vincenzo Faccioli Pintozzi

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    ISLAM-EUROPA
    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®