24 Novembre 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
Salvate i cristiani e il Pakistan dalla legge sulla blasfemia

Articoli
PAKISTAN – ITALIA
Europa e Occidente aiutino il Pakistan ad abrogare la legge sulla blasfemia
In una conferenza stampa promossa da AsiaNews, attivisti cattolici pakistani lanciano una campagna di sensibilizzazione internazionale. L’obiettivo è cancellare la norma che ha fomentato violenze e discriminazioni verso le minoranze religiose. Il desiderio di cambiamento della società civile pakistana, che contrasta con le vuote promesse del governo e l’ideologia degli estremisti.
PAKISTAN – ITALIA
Pakistan, l’unico Paese al mondo in cui la blasfemia è una “legge di Stato”
Peter Jacob, segretario esecutivo di Ncjp, denuncia la creazione di uno “Stato islamico” mediante una legge che colpisce le minoranze e gli stessi musulmani. Il fondamentalismo è sostenuto da frange del governo, del parlamento e dei militari. L’attivista auspica la nascita di “un fronte comune” per “portare la democrazia nel Paese”.
PAKISTAN
Legge sulla blasfemia e discriminazione religiosa: attentato al futuro del Pakistan
La testimonianza di p. Emmanuel Y. Mani alla conferenza stampa promossa da AsiaNews dal titolo “Salvate i cristiani e il Pakistan dalla legge sulla blasfemia”. La comunità internazionale prema sul nostro governo “per fermare le discriminazioni e le violenze contro le minoranze religiose”. Nel Paese serve “una cultura di armonia tra le religioni e di pace”.
PAKISTAN - UE
La blasfemia in Pakistan e l’attacco al crocefisso della Corte europea
Alcuni rappresentanti di Giustizia e Pace in Pakistan cominciano oggi da Roma una campagna in Europa (Francia, Olanda, Belgio, Germania) per sensibilizzare le Chiese e la società europea sulla piaga della blasfemia e l’oppressione delle minoranze in Pakistan, in particolare quella cristiana. Singolare unità di intenti tra i fondamentalisti islamici e i relativisti europei.
PAKISTAN
Islamabad chiede “suggerimenti” ai cristiani per abrogare la legge sulla blasfemia
In un vertice – voluto dal governo – con il Comitato parlamentare permanente, cristiani e attivisti hanno chiesto la “cancellazione” della norma. Funzionari governativi incontreranno personalità musulmane, cattoliche e attivisti per promuovere un percorso comune. L’ala fondamentalista invoca “inchieste” e punizioni contro chi combatte per abrogare la legge.
PAKISTAN
Sacerdote pakistano: blasfemia colpisce le minoranze e “islamizza” il Paese
P. Bonnie Mendes: i talebani vogliono distruggere la democrazia e diffondere l’ideologia fondamentalista. Una frangia della politica combatte l’estremismo, ma “manca l’unità di intenti”. Nel clima di paura, i cristiani invitati a essere più forti.
PAKISTAN
Pakistan, nuova strage degli estremisti. Il dissenso contro “l’islamizzazione”
Attivisti per i diritti umani ed editorialisti chiedono di tornare allo spirito sancito da Ali Jinnah, padre fondatore della nazione, e garantire la libertà religiosa. Movimenti islamici minacciano il governo: nessun cambiamento, se “vuole rimanere al potere”. Attacco suicida a Rawalpindi: 34 morti e 30 feriti.
PAKISTAN
Salvate i cristiani e il Pakistan dalla legge sulla blasfemia
La legge sulla blasfemia – prigione e condanna a morte per chi offende il Corano o Maometto – è uno strumento per eliminare le minoranze religiose. AsiaNews lancia una campagna di sensibilizzazione perché sia abrogata. A causa di essa, dal 2001 sono stati uccisi almeno 50 cristiani, distrutte famiglie e interi villaggi. Anche nel Paese emergono voci cristiane e islamiche che chiedono la cancellazione della norma.
PAKISTAN
Cristiani in Pakistan: dalla libertà alle persecuzioni
All’atto della nascita, il padre fondatore Ali Jinnah ha sancito la libertà religiosa e la parità di diritti senza distinzione di casta o credo religioso. Le successive Costituzioni hanno sconfessato questi ideali, lasciando spazio a persecuzioni e violenze contro le minoranze. Alla blasfemia si aggiungono conversioni forzate e matrimoni imposti: le violenze contro i cristiani e le altre religioni non islamiche.
PAKISTAN
Cosa fare per abolire la legge sulla blasfemia in Pakistan
Attivisti cristiani e membri della società civile chiedono a Islamabad l’abrogazione della norma. I principi fondamentali per creare una società aperta e multiconfessionale, a tutela di ciascun individuo. L’elenco delle Ambasciate e delle sedi diplomatiche pakistane per aderire alla campagna.
PAKISTAN
La Chiesa cattolica in Pakistan (Scheda)
I cattolici sono meno dell’1% su un totale di oltre 160 milioni di abitanti. Nel Paese vi sono due arcidiocesi, quattro diocesi e una prefettura apostolica. Una piccola minoranza attiva e apprezzata per il suo impegno nei settori dell’educazione, aiuto ai poveri, assistenza sanitaria e interventi nei casi di emergenza.
PAKISTAN
La legge sulla blasfemia: una lunga serie di ingiustizie (Scheda)
La Sezione 295 B e C del Codice penale pakistano punisce con l’ergastolo o la pena di morte chi profana il Corano e diffama il profeta Maometto. Introdotta nel 1986 dal dittatore Zia-ul-Haq per farsi apprezzare dall’ala fondamentalista del Paese, è diventata uno strumento per perseguitare minoranze religiose e gli stessi musulmani. Quasi 1000 persone incriminate, centinaia le vittime.
Dossier
Papa Francesco in Terra Santa
La crisi in Ucraina
L’Anno della Fede e il martirio di p. Fausto Tentorio
Giovanni Paolo II è beato
L'educazione può fermare i talebani in Pakistan
Rivoluzione egiziana: Cristiani e Musulmani uniti
Giornata della Pace 2011
Libertà religiosa, via della pace

Sinodo delle Chiese per la pace e la giustizia in Medio Oriente
Madre Teresa, dono inestimabile per il mondo

Il Papa a Cipro per la pace in Medio Oriente


Pasqua in Asia
Salvate i cristiani e il Pakistan dalla legge sulla blasfemia
I 60 anni della Cina: il Partito contro il popolo
Messaggio Pace 2010: I consigli del Papa a Copenhagen
La nuova enciclica del Papa: Caritas in veritate
Barack Obama per "un nuovo inizio" con l'Islam
Tiananmen 20 anni dopo
Benedetto XVI visita la Terra Santa

Pasqua a Roma e in Asia


In Quaresima preghiamo per il papa
Carta 08: per i diritti umani in Cina
Giornata della Pace 2009
Orissa: il pogrom indù contro i cristiani
Sydney 2008 - GMG
La nuova Pentecoste dei giovani

Pechino 2008: Le Olimpiadi
del sospetto e del silenzio

Giornata di preghiera
per la Chiesa in Cina

PIME: 150 anni
ad Hong Kong

Moratoria contro l'aborto
Messaggio per la Giornata mondiale della Pace 2008
Spe salvi: la nuova enciclica di Benedetto XVI
Messaggio del Papa per la Giornata Missionaria Mondiale 2007
Caso Hegazi:
l'ossessione dell'Islam
per le conversioni

Pechino:
le Olimpiadi e i diritti umani

La gioia della Chiesa
per la liberazione
di p. Bossi

Lettera del Papa
alla Chiesa in Cina

Cristiani iracheni
in via di "estinzione"

Il Papa in Brasile
Terrorismo,
malattia dell'Islam

Lettera del Papa dopo il sinodo sull’Eucaristia
Cina - Anp: le ferite della
"società armoniosa"

Il Papa scrive
ai cattolici della Cina

Allarme inquinamento
per i fiumi della Cina

Tsunami
2 anni dopo

Il Papa in Turchia
Il Papa frainteso dall'Islam
Thailandia
Asian Mission Congress

Ottobre: Rosario e missione
Cristiani europei in aiuto alla giovane Chiesa della Cina
Islam in crisi
(di Samir Khalil Samir, sj)

Cina - Vaticano:
le ordinazioni illecite

Don Andrea Santoro, missionario ucciso in Turchia
"Deus caritas est":
l'eros e l'agape di Dio

Le caricature su Maometto:
l'Islam mostra la sua faccia più oscura

Terremoto a Java
H5N1, il virus dei polli
Suore picchiate a Xian
Il papa invita 4 vescovi cinesi al Sinodo sull'Eucarestia
Sinodo sull'Eucarestia
Islam e Occidente
ANNO DELL'EUCARESTIA
Le parole del papa
ai giovani della GMG

AsiaNews - PIME
per le vittime
dello tsunami in Asia

GIOVANI A COLONIA
"Siamo venuti
per adorarlo"

Attacco di Israele contro il papa:
un polverone per abbandonare i dialoghi con la Santa Sede

Santa Sede- Israele:
10 anni dopo i problemi ancora aperti

Pechino e Vaticano: i piccoli passi e la libertà religiosa
Vaticano - ortodossia russa: ritorno al dialogo
Benedetto XVI, cooperatore della Verità
Chiese dell'Asia in preghiera per il Conclave
I giorni del Conclave
I volti dell'Asia nel Conclave
I viaggi del papa in Asia
Il mondo unito onora il papa
Giovanni Paolo II, missionario per il Terzo Millennio
Pasqua 2005:
Asia, segni di speranza
più forti della morte

Minatori in Cina,
il prezzo dello
sviluppo economico

Petizione al Parlamento cinese: liberate vescovi e sacerdoti. La lista dei vescovi e sacerdoti in prigione
Libano, di nuovo modello per il Medio Oriente
Iraq alle elezioni
Tsunami in Asia: il dolore, la solidarietà
NATALE DELLA GIOIA NELL' ASIA FERITA
Brian O'Connor: "Io, cristiano, nelle prigioni saudite"
Un vescovo contro Pechino:
Hong Kong e la libertà della scuola

La firma zoppa della Costituzione Europea
IL PAPA A LOURDES
IRAQ: Chiese nel mirino
Tiananmen, 15 anni dopo
Cina - Europa: Europa impara dal Papa a trattare con la Cina
Don Giussani, un padre per la missione
Vaticano: no a chiese usate come moschee
The Passion of The Christ
Salviamo la rinascita di Baghdad
Cina: Nuove chiese per distruggere di pi
Natale in Asia, la pace nella guerra
Il muro fra Israele e Palestina
Madre Teresa
Cresce il terrorismo nel Sud-Est asiatico
Chiesa di Cina sempre pi unita


by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate