29 Giugno 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    29/06/2016 - VATICANO

    Nella solennità del santi apostoli Pietro e Paolo, papa Francesco saluta la delegazione inviata dal Patriarca ecumenico di Costantinopoli e si augura il passaggio dalla “divisione all’unità”. Benedetto anche i palli per i nuovi arcivescovi maggiori, segno di comunione con la sede di Pietro. Le comunità cristiane devono essere “Chiese in uscita” grazie alla preghiera che fa vincere loro la paura e il “complesso di Erode”, della persecuzione che fa chiudere davanti ai pericoli, e “alle sorprese di Dio”.




    29/06/2016 - VATICANO

    Papa: Pietro e Paolo, due luci dell’oriente e dell’occidente. Appello per l’attentato a Istanbul


    All’Angelus, Papa Francesco ricorda i due apostoli che hanno portato la fede a Roma. Ancora oggi essi “vogliono portare ancora una volta Gesù, il suo amore misericordioso, la sua consolazione, la sua pace”.  Il saluto alla delegazione ecumenica da Costantinopoli e ai gruppi di fedeli cinesi. Il dolore e la preghiera verso il popolo turco per l’attacco all’aeroporto di Istanbul.


    29/06/2016 - MALAYSIA-ISLAM

    Kelantan, il governo vuole introdurre la sharia: critiche delle minoranze e dell’opposizione


    La proposta di legge sancirebbe la lapidazione per le adultere e il taglio della mano per i ladri. L’ex premier Mahathir: “È una mossa del governo per farsi alleato il partito islamico. La legge è ingiusta e non rispecchia l’islam”. Minoranze religiose: “Questa misura va contro la Carta e mette in pericolo la libertà religiosa”.

     


    29/06/2016 - SRI LANKA

    Sri Lanka, l’esercito ammette vi sia una lista di ribelli tamil arresi e scomparsi

    di Melani Manel Perera

    I nomi – alcune centinaia - non sono stati resi noti ancora, ma un alto funzionario ha ammesso che la lista esiste. Nelle fasi finali della guerra civile migliaia di giovani tamil hanno consegnato le armi. Di molti di loro si è persa ogni traccia e si teme siano stati uccisi in omicidi extra-giudiziali.


    29/06/2016 - TURCHIA

    Attacco all’aeroporto di Istanbul. Sospetti sull’Isis


    Vi sono almeno 36 morti e oltre 140 feriti. I responsabili hanno aperto il fuoco e poi si sono fatti saltare nel terminal. Critica ai criteri di sicurezza.


    28/06/2016 - HONG KONG - CAMBOGIA

    Da Hong Kong alla Cambogia, la prima coppia di sposi in missione


    Jonathan Yim Chi-ngai e Katherine Cheung Yu, sono stati inviati in missione in Cambogia attraverso l’Associazione missionaria laica. Il card. Tong ha espresso le sue congratulazioni per questa decisione e ha sottolineato che proprio l’essere una coppia sarà “di sostegno reciproco in questo servizio”. Il presule ha anche aggiunto che in questa ottica i due saranno “testimoni forti” dell’importanza e del valore del matrimonio e della famiglia.


    28/06/2016 - BANGLADESH

    Bonpara: dopo l’omicidio di Sunil Gomes, i cattolici vivono nella paura

    di Sumon Corraya

    L’uomo è stato sgozzato al rientro dalla messa domenicale. La polizia brancola nel buio e i killer sono ancora a piede libero. I giovani della parrocchia organizzano veglie notturne per garantire la sicurezza dei cattolici. “Dobbiamo difenderci da soli”.


    28/06/2016 - VATICANO

    Papa: la misericordia sia “il criterio” dei rapporti tra cattolici e ortodossi


    Francesco ha ricevuto la delegazione del Patriarcato ecumenico venuta a Roma per l solennità di santi Pietro e Paolo. “La misericordia stessa ci libera dal peso di un passato segnato da conflitti e ci permette di aprirci al futuro verso il quale lo Spirito Santo ci guida”. Il ricordo della visita a Lesbo anche in una lettera di Bartolomeo.


    28/06/2016 - GIORDANIA - USA - A. SAUDITA

    Le armi di Cia e Riyadh per i ribelli anti-Assad finite sul mercato nero in Giordania


    Un programma (milionario) segreto dell’agenzia di intelligence Usa e dei sauditi intendeva fornire armi e addestramento alle fazioni in lotta contro Damasco. Funzionari giordani corrotti hanno trafugato i carichi. Le armi vendute al mercato nero, parte di queste (forse) in mano jihadista. In una occasione sono servite per uccidere cittadini statunitensi ad Amman. 


    28/06/2016 - VATICANO

    Papa: Benedetto XVI “continua a servire la Chiesa”


    Alla commemorazione dei 65 anni dell’ordinazione sacerdotale di Joseph Ratzinger, Francesco dice che dal luogo ove vive il Papa emerito “promana una tranquillità, una pace, una forza, una fiducia, una maturità, una fede, una dedizione e una fedeltà” che “fanno tanto bene e danno tanta forza a me ed a tutta la Chiesa”.


    28/06/2016 - FILIPPINE

    I vescovi alla polizia: Troppe morti sospette, riportiamo la giustizia nel Paese

    di Mons. Socrates B. Villegas*

    Un appello firmato dal presidente della Conferenza episcopale per rispondere all’aumento delle morti extra-giudiziarie nelle Filippine. Basta con le taglie e il fenomeno dei vigilanti. Le responsabilità della società, troppo spesso “complice silenziosa”.


    28/06/2016 - NEPAL

    Sacerdote nepalese: Basta usare la fede come scudo per commettere crimini

    di Christopher Sharma

    Un santone indù è stato arrestato per aver raggirato alcuni giovani e averli venduti ai trafficanti di uomini. Due fedeli buddisti sono stati scoperti con 35 chili di hashish nascosti dentro testi sacri. P. Ignitious Rai, parroco di Kathmandu, mette in guardia verso “l’uso improprio della religione per scopi che ne intaccano la dignità”.

     


    28/06/2016 - PAKISTAN

    Lahore, pastore accusato di blasfemia; i familiari torturati

    di Kamran Chaudhry

    Nel 2013 il pastore Adnan Prince è stato accusato di aver scritto commenti contro l’islam in un testo religioso. Egli si trova ancora in prigione. Sotto la custodia della polizia, il fratello maggiore è stato abusato, schiaffeggiato, picchiato con bastoni e stringhe di pelle. Il Pakistan ha firmato la Convenzione Onu contro la tortura ma ancora manca una legge che punisce le violenze della polizia.


    28/06/2016 - LIBANO - SIRIA

    Libano, attentati nella cittadina cristiana al confine con la Siria: otto feriti


    In serata tre kamikaze hanno colpito nel centro di al-Qaa; uno di loro si è fatto esplodere davanti alla chiesa, altri due nei pressi del comune. In mattinata quattro attentatori avevano causato nove vittime. Scontri fra esercito e jihadisti in periferia. Per un sacerdote i terroristi "vogliono colpire una zona simbolo di convivenza fra cristiani e musulmani". Appello del patriarca Rai. 


    28/06/2016 - MYANMAR

    Yangon: il governo cancella conferenza stampa sui crimini dell’esercito


    Un’organizzazione di donne della minoranza Ta’ang voleva denunciare le violazioni dei diritti umani nello Stato Shan, dove infuria la guerra civile. Le autorità hanno intimato all’hotel di cancellare l’evento per “mancanza di permessi”.

     


    28/06/2016 - CINA

    Ondata di suicidi fra i burocrati causati dalla campagna anti-corruzione


    Dal 2012, da quando è al potere Xi Jinping, almeno 120 rappresentanti governativi si sono suicidati. Dal 2003 al 2012, sotto Hu Jintao, se ne sono uccisi 63. Il suicidio come un gesto di amore alla famiglia, che può conservare il denaro proveniente dalle bustarelle.


    27/06/2016 - CINA

    Pechino annuncia tagli all’industria pesante: previsti 1,8 milioni di licenziamenti


    Nel mirino i settori della produzione di acciaio e di estrazione del carbone. Il governo vuole tagliare la capacità del primo di 45 milioni di tonnellate e ridurre il secondo di altri 280 milioni di tonnellate. Il capo della Commissione pianificazione economica rassicura: “Raggiungeremo gli obiettivi di crescita”.


    27/06/2016 - FILIPPINE

    Manila, una “oratio imperata” per il buon comportamento del prossimo governo


    Il card. Tagle ha chiesto una novena speciale, da recitare durante tutte le messe dell’arcidiocesi, per il futuro dei nuovi leader politici. Il 30 giugno si insedia il nuovo governo nazionale: “Nessuno, singolo o gruppo, può sostenere di essere in grado di risolvere tutto”.


    27/06/2016 - VIETNAM - VATICANO

    Mons. Girelli: Ho incontrato la fede dei cristiani vietnamiti

    di Thanh Thuy

    Dal gennaio 2011 il rappresentante pontificio non residente ha visitato almeno due volte ciascuna delle 26 diocesi. Il prelato esalta l’opera di vescovi, sacerdoti, religiose e laici. Il rapporto con le autorità comuniste e l’attenzione per poveri ed emarginati. L’importanza dei seminari nella formazione del futuro sacerdote. 


    27/06/2016 - RUSSIA

    La Duma approva misure antiterrorismo che “mettono a rischio la libertà religiosa”

    di Nina Achmatova

    Lo denunciano alcuni leader protestanti e attivisti per i diritti umani dopo l’approvazione della cosiddetta “legge Yarova”. Un pacchetto di misure che, tra le altre cose, renderà quasi impossibile lo svolgimento di processioni e limita di molto le “attività missionarie”.


    27/06/2016 - INDIA

    Card. Gracias: Non ci sono limiti alla misericordia di Maria, madre di tutti noi

    di Nirmala Carvalho

    L’arcivescovo di Mumbai ha celebrato la festa di Nostra Signora del perpetuo soccorso nel santuario di St. Michael a Mahim, uno dei più venerati dell’India: “Persone di fedi diverse vengono qui per pregare Maria, la più grande beneficiaria della misericordia di Dio”.

     


    27/06/2016 - ARMENIA – VATICANO

    La visita di Francesco e la missione affidata al popolo armeno

    di Pierre Balanian

    Il Papa non ha indietreggiato nel nominare il Male con il suo nome e ha riconosciuto il diritto del popolo armeno alla memoria. Ma questa memoria non può più essere fine a se stessa: deve divenire la vocazione della gente e della diaspora armena. Questi devono divenire ambasciatori e ponti di unione fra le culture che hanno incontrato dopo il genocidio, lavorando per la pace e la convivenza religiosa. Da un armeno della diaspora.


    27/06/2016 - IRAN

    Iran: allentate le sanzioni, crescono gli investimenti esteri. Affari per miliardi di dollari


    Fra il 2003 e il 2015 il Paese era al 12mo posto su 14 del Medio oriente per “greenfield investment”. Con una quota di mercato pari all’1,6%. Da inizio anno la Repubblica islamica è arrivata al terzo posto, dietro Eau e Arabia Saudita, aggiudicandosi oltre l’11% del totale. In aumento anche i posti di lavoro e le spese in conto capitale. Seoul e Berlino principali investitori. 


    27/06/2016 - CINA - VATICANO

    Il “voltafaccia” di mons. Ma Daqin, una croce per il bene di Shanghai

    di p. Pietro dalla Cina

    Il vescovo ausiliare di Shanghai ha a cuore il benessere della sua diocesi e intende portare da solo il fardello delle sue dichiarazioni di quattro anni fa. Le precisazioni di p. Lombardi sul ruolo della Santa Sede fugano ogni dubbio: la Lettera di Benedetto XVI alla Chiesa cinese è ancora valida, quindi la posizione dell’Associazione patriottica non è accettata dal Vaticano. Il commento di un sacerdote cinese, traduzione a cura di AsiaNews.


    27/06/2016 - LIBANO - SIRIA

    Libano: nove morti e 15 feriti in una serie di attentati al confine con la Siria


    Colpito il villaggio a maggioranza cristiana di al-Qaa. Quattro diversi kamikaze si sono fatti esplodere a 10 minuti di distanza. Fra i feriti vi sono persone in condizioni critiche. Il ministro della Sanità ha ordinato a tutti gli ospedali dell’area di accogliere i feriti e di curarli a spese del governo. I riflessi del conflitto siriano in Libano. 


    27/06/2016 - ASIA-GRAN BRETAGNA

    Hong Kong e l’Asia risentono ancora del Brexit: “una nuova era di grande incertezza”


    Analisti parlano di “caos economico” peggiore della crisi del 2008. La sterlina è scesa ancora del 2%. I titoli finanziari legati a Londra ancora in negativo. Alla banca centrale cinese pensano che ci vorranno 5-10 anni per superare gli scossoni. Manager indiano: è una cosa solo temporanea.


    26/06/2016 - VATICANO - ARMENIA

    Papa in Armenia: la libertà religiosa essenziale alla vittoria della pace


    A conclusione della sua visita Francesco ha firmato una dichiarazione comune con il catholicos Karenin II. I “continui conflitti a base etnica, politica e religiosa nel Medio Oriente e in altre parti del mondo”. La volontà della Chiesa cattolica e di quella apostolica armena di proseguire nella strada verso la piena unità.


    26/06/2016 - ARMENIA-VATICANO

    Il Papa in Armenia chiede al Catholicos di benedire “questa nostra corsa verso la piena unità”


    Papa Francesco ha assistito alla divina liturgia apostolica armena. Nel suo programma non c’è messa cattolica oggi, a sottolineare l’unico mistero eucaristico. Le “ricchezze comuni” delle due tradizioni; l’intercessione allo Spirito, alla madre di Dio, ai santi, ai martiri armeni per “rifondarci nell’unità”. “Tendiamo l’orecchio alle giovani generazioni, che implorano un futuro libero dalle divisioni del passato” e la fine dello “scandalo” della divisione fra i cristiani.


    25/06/2016 - VATICANO - ARMENIA

    Papa in Armenia: riconcilizione con la Turchia e pace nel Nagorno Karabakh


    Nell’incontro ecumenico e di preghiera per la pace Francesco parla dei “tanti passi di un cammino comune già molto avanzato”. In Medio Oriente “tanti nostri fratelli e sorelle soffrono violenza e persecuzione, a causa dell’odio e di conflitti sempre fomentati dalla piaga della proliferazione e del commercio di armi”.

     


    25/06/2016 - ARMENIA-VATICANO

    Papa in Armenia: Memoria, fede, misericordia le basi per riedificare la vita della Chiesa e della società


    Nella città di Gyumri, segnata dal genocidio e dal terremoto, papa Francesco offre le “tre basi stabili” per ricostruire le persone, il popolo, la società. L’invito ai giovani a consacrare la vita nella testimonianza dell’amore misericordioso perché la Chiesa e il mondo ne “hanno bisogno in questi tempi tribolati, che sono però anche i tempi della misericordia”.






    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Confusione e polemiche per il silenzio del Vaticano sul caso di mons. Ma Daqin di Shanghai

    Bernardo Cervellera

    Per alcuni l’articolo di mons. Ma con cui elogia l’Associazione patriottica, riconoscendo i suoi “errori”, è solo “fango”. Per altri egli si è umiliato “per il bene della sua diocesi”. Molti esprimono perplessità per il silenzio della Santa Sede: silenzio sul contenuto dell’articolo; silenzio sulla persecuzione subita dal vescovo di Shanghai. Il sospetto che in Vaticano si vede bene lo svolgimento del “caso” Ma Daqin che però fa emergere un problema: la Lettera di Benedetto XVI (con cui dichiara l’AP non compatibile con la dottrina cattolica) è abolita? E chi l’ha abolita? Il rischio di una strada di compromessi senza verità.


    CINA - VATICANO
    Mons. Ma Daqin: il testo della sua “confessione”

    Mons. Taddeo Ma Daqin

    Con un articolo pubblicato sul suo blog, il vescovo di Shanghai, dimessosi dall’Associazione patriottica quattro anni fa, sembra “confessare” il suo errore e esalta l’organismo di controllo della Chiesa. Riportiamo qui il testo quasi integrale del suo intervento. Traduzioni dal cinese a cura di AsiaNews.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®