30 Aprile 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  •    - Arabia Saudita
  •    - Bahrain
  •    - Emirati Arabi Uniti
  •    - Giordania
  •    - Iran
  •    - Iraq
  •    - Israele
  •    - Kuwait
  •    - Libano
  •    - Oman
  •    - Palestina
  •    - Qatar
  •    - Siria
  •    - Turchia
  •    - Yemen
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 29/04/2017 - EGITTO – VATICANO

    Dedicato a sacerdoti, religiosi, religiose e seminaristi cattolici l’ultimo incontro di Francesco in Egitto. Non cedere alle tentazioni, che vanno dal farsi trascinare dalla delusione e dal pessimismo al lasciarsi dominare dall’invidia e cedere al pettegolezzo, dal sentirsi al di sopra degli altri al “camminare senza bussola” vivendo “con cuore diviso tra Dio e la mondanità”.




    29/04/2017 - EGITTO – VATICANO

    Papa in Egitto: “qualsiasi estremismo non viene da Dio e non piace a Lui”


    Nella messa celebrata al Cairo Francesco esorta i cattolici egiziani a non avere “paura di aprire il vostro cuore alla luce del Risorto e lasciate che Lui trasformi la vostra incertezza in forza positiva per voi e per gli altri. Non abbiate paura di amare tutti, amici e nemici, perché nell’amore vissuto sta la forza e il tesoro del credente!”. “Per Dio, è meglio non credere che essere un falso credente, un ipocrita!”.


    28/04/2017 - EGITTO – VATICANO

    Papa in Egitto: l’ecumenismo del sangue unisce copti e cattolici


    Francesco e il patriarca Tawadros II affermano la volontà di andare avanti nel cammino verso la piena unità. Preghiera nella chiesa colpita da un attentato in dicembre. “Come unica è la Gerusalemme celeste, unico è il nostro martirologio, e le vostre sofferenze sono anche le nostre sofferenze”.


    28/04/2017 - EGITTO – VATICANO

    Papa in Egitto: l’Egitto chiamato a condannare violenza e povertà in Medio Oriente


    Nel discorso alle autorità Francesco sottolinea ruolo e responsabilità del Cairo nel futuro della regione. “Di fronte a uno scenario mondiale delicato e complesso, che fa pensare a quella che ho chiamato una ‘guerra mondiale a pezzi’, occorre affermare che non si può costruire la civiltà senza ripudiare ogni ideologia del male, della violenza e ogni interpretazione estremista che pretende di annullare l’altro e di annientare le diversità manipolando e oltraggiando il Sacro Nome di Dio”.


    28/04/2017 - EGITTO – VATICANO

    Papa in Egitto: l’avvenire dipende dall’incontro di religioni e culture


    Francesco al Cairo interviene alla Conferenza di pace promossa da Al-Azhar. Mai la violenza nel nome di Dio. “Senza cedere a sincretismi concilianti, il nostro compito è quello di pregare gli uni per gli altri domandando a Dio il dono della pace, incontrarci, dialogare e promuovere la concordia in spirito di collaborazione e amicizia”.


    28/04/2017 - ISLAM-VATICANO-EGITTO

    Un musulmano scrive al papa : Caro papa Francesco,..

    di Kamel Abderrahmani

    L’ammirazione per la carità mostrata dal pontefice verso i rifugiati musulmani siriani, per il suo spingere all’amore e nel denunciare l’odio. “I nostri ulema non sono così” e non denunciano l’odio di Daesh e non fanno nulla per i cristiani. La richiesta perché nel viaggio in Egitto, spinga il presidente al Sisi e Al Azhar alla riforma dell’islam. Senza di questo Al Azhar rischia di essere l’accademia del fondamentalismo mondiale. Dal nostro amico e collaboratore Kamel Abderrahmani.


    27/04/2017 - EGITTO – VATICANO

    Gesuita indiano: il papa in Egitto farà storia. Una visita per la pace


    P. Bimal Kerketta vive in Egitto da 14 anni. Papa Francesco è un “uomo di pace, che ha resistito al terrore e all’estremismo con grande coraggio e saggezza”. “Il popolo egiziano lo ama perché nonostante gli attentati alle due chiese copte non ha rimandato il suo viaggio pastorale”.


    27/04/2017 - ISRAELE - SIRIA

    Ex ministro israeliano conferma i contatti fra l’Isis e lo Stato ebraico


    Moshe Ya’alon, ex titolare della Difesa, ha parlato di “scuse” di Daesh per aver colpito elementi dell’esercito israeliano. Il riferimento è a uno scambio di colpi del novembre scorso nelle Alture del Golan. In via ufficiale Israele ha assunto una posizione “neutrale” nel conflitto siriano. Ma opererebbe in aiuto dei gruppi [anche jihadisti] anti-Assad (e Iran).

     


    27/04/2017 - VATICANO

    Papa: la vita del cristiano non è testimonianza di un’idea , ma di obbedienza a Dio


    Diventare “testimone di obbedienza” è “una grazia dello Spirito Santo” e dobbiamo chiederlo, “è una grazia da chiedere: ‘Padre, Signore Gesù, inviatemi il vostro Spirito perché io divenga un testimone di obbedienza’, cioè un cristiano”.

     


    27/04/2017 - ISRAELE - PALESTINA

    Marwan Barghouti, il ‘Nelson Mandela’ palestinese

    di Uri Avnery

    Il grande statista israeliano presenta la personalità del leader palestinese, in prigione da 15 anni. È il promotore dello sciopero della fame portato avanti dai detenuti, che richiedono migliori condizioni di vita nelle prigioni. Il suo carisma riunisce le divisioni palestinesi fra Fatah e Hamas. Forse è per questo che Israele non lo libera.


    27/04/2017 - GERMANIA - SIRIA - ISLAM

    Io, jihadista convertito, dall’Isis a cristiano: spada e Kalashnikov non portano a Dio

    di Pierre Balanian

    Hassan Abu Hamza ha voluto chiamarsi Paolo, in memoria del santo come lui di origini siriane. Egli intende ripercorrerne le orme in tema di tolleranza, dopo essere stato un feroce persecutore. In rete e sui social vi è chi lo accusa di aver tradito l’islam. Altri pensano sia un “tentativo di Daesh di infiltrare” combattenti in Europa.

     


    27/04/2017 - SIRIA

    Damasco, “enorme” esplosione nei pressi dell’aeroporto. Sospetti su raid israeliano


    Lo scoppio, avvertito anche nella capitale, ha investito un serbatoio di carburante e alcuni magazzini nei pressi dello scalo. Secondo al-Manar a causarla è stato un raid aereo dell’aviazione israeliana. Danneggiate strutture logistiche di Hezbollah in Siria. Non risultano vittime o feriti. 

     


    26/04/2017 - LIBANO - EGITTO - VATICANO

    Francesco in Egitto per rafforzare la “sana laicità” di Benedetto XVI contro l’estremismo

    di Fady Noun

    La conferenza di al-Azhar ha rinnovato le fondamenta dei rapporti tradizionali fra mondo materiale e spirituale nell’islam. Leader musulmano: Basi più chiare nel dialogo con i cristiani. L’insegnamento del papa emerito nel rapporto fra religione e politica e la differenza fra cristianesimo e Occidente.

     


    26/04/2017 - VATICANO

    Papa: Gesù camminerà con noi fino alla fine del mondo, in ogni giorno della nostra vita


    Non cesseremo mai di essere “una preoccupazione per il cuore di Dio”, perché Dio ci ama, “è un Dio ‘appassionato’ dell’uomo, così teneramente amante da essere incapace di separarsi da lui”. “La speranza cristiana, infatti, trova la sua radice non nell’attrattività del futuro, ma nella sicurezza di ciò che Dio ci ha promesso e ha realizzato in Gesù Cristo”. “La nostra esistenza è un pellegrinaggio, un cammino. Anche quanti sono mossi da una speranza semplicemente umana, percepiscono la seduzione dell’orizzonte, che li spinge a esplorare mondi che ancora non conoscono. La nostra anima è un’anima migrante".


    26/04/2017 - IRAN - STATI UNITI

    Vienna, crescono le incertezze sulla tenuta dell’accordo sul nucleare iraniano


    L’Iran e le principali potenze internazionali si sono incontrare ieri nella capitale austriaca. Al centro dei lavori “a porte chiuse” il “rispetto” dei termini previsti dall’accordo. Aumentano le tensioni fra Washington e Teheran. Ministro iraniano: gli Stati Uniti non rispettano né lo spirito, né i termini. 

     


    25/04/2017 - EGITTO-VATICANO-ISLAM

    Patriarca cattolico di Alessandria: La visita di papa Francesco segnerà un rinnovamento della Chiesa in Egitto

    di Loula Lahham

    Amba Ibrahim Isaac spiega la sua gioia per la venuta di papa Francesco e le sue inquietudini verso il suo Paese colpito dal terrorismo. I rapporti fraterni con Tawadros II e quelli con Al Azhar e con il presidente Al Sisi. Il rinnovamento della Chiesa con nuove istituzioni, nell’impegno sociale, nella valorizzazione dei laici, uomini e donne.


    25/04/2017 - VATICANO-EGITTO

    Papa Francesco in videomessaggio: Caro popolo d’Egitto…

    di Papa Francesco

    25/04/2017 - VATICANO

    Papa: La missione è ‘uscire dove Gesù non è conosciuto o dove Gesù è perseguitato’


    Nella festa di san Marco, papa Francesco sottolinea l’urgenza di annunciare il Vangelo “in cammino, mai seduti”, senza cercare “un’assicurazione sulla vita”. Lo stile dell’annuncio è l’umiltà. “L’annuncio del Vangelo se è vero, subisce la tentazione”. Ma “Lui agisce con noi”.


    25/04/2017 - VATICANO-EGITTO

    Papa Francesco in Egitto, senza auto blindata. Il programma del viaggio


    Previsto anche un giro fra i fedeli in golf car. Il tema della visita è “Il Papa della pace nell’Egitto della pace”. Dopo la visita ad Al-Sisi e al grande imam di Al Azhar, Francesco partecipa alla Conferenza internazionale sulla pace, organizzata da Al Tayyeb. La preghiera per i martiri del terrorismo vicino alla cattedrale copta, dove vi è stato un attentato in dicembre. L’incontro coi bambini del Cairo e coi giovani del pellegrinaggio.


    25/04/2017 - IRAQ

    Sfidando gli attentati, milioni di sciiti in pellegrinaggio al mausoleo dell’imam Musa


    La comunità sciita ha ricordato il martirio del settimo imam al santuario di Kadhimiyah. Capitale irakena paralizzata per l’afflusso di fedeli. A dispetto dei timori non si sono verificati attentati o incidenti gravi. Patriarca caldeo: Il governo ha operato per garantire “celebrazioni in tutta sicurezza, controlli imponenti”; prosegue il tentativo di “riconciliazione nazionale”.


    25/04/2017 - ISRAELE - PALESTINA

    Gaza al ‘buio’ paga la contesa fra Hamas e Fatah


    Si aggrava la crisi energetica per la chiusura dell’unica centrale della Striscia.  Finito  il carburante donato da Turchia e Qatar. I palestinesi di Gaza in difficoltà anche per i tagli decisi dall’Autorità palestinese di Ramallah. Le autorità di Gaza e Ramallah si accusano a vicenda. L’Onu avverte rischio ‘invivibilità’ entro il 2020


    24/04/2017 - TURCHIA

    La Turchia repubblicana e il fenomeno Erdogan (Seconda parte)

    di NAT da Polis

    L’attuale  presidente turco ha ridato corpo alla classe, assai numerosa, di origine anatolica, usando i dettami dei principi della economia neoliberista, al contrario di quella statalista dei kemalisti, sviluppando una nuova classe media alla quale è permesso esprimere anche la propria religiosità, ma sempre in un crescendo autoritario.


    24/04/2017 - VATICANO

    Papa: il cristianesimo è “concreto”: il Verbo “si è fatto carne, non si è fatto idea”


    “Il Signore ci dia a tutti noi questo Spirito pasquale, di andare sulle strade dello Spirito senza compromessi, senza rigidità, con la libertà di annunciare Gesù Cristo come Lui è venuto: in carne”.


    24/04/2017 - BANGLADESH – ARABIA SAUDITA

    Riyadh dona 10,8 miliardi di euro per 560 moschee in Bangladesh: musulmani divisi

    di Sumon Corraya

    L’accordo è stato siglato tra la premier Sheikh Hasina e il re saudita lo scorso anno. Le moschee faranno lezione a più di 150mila bambini; avranno una capienza giornaliera di oltre 450mila uomini e 30mila donne. “Gli imam devono essere controllati”. “Queste moschee non insegneranno il vero islam. Le persone impareranno l’estremismo”.


    24/04/2017 - LIBANO - SIRIA

    Beirut, mons. Kourié: i due vescovi rapiti in Siria nel 2013 sono ancora vivi

    di Fady Noun

    È quanto ha affermato il vescovo siro-ortodosso libanese, durante le celebrazioni per il 47mo anniversario delle apparizioni della Vergine. I ritratti dei due vescovi appesi all’interno della chiesa e condotti in processione. L’appello al governo di Beirut perché faccia di questa vicenda una “causa nazionale”.

     


    24/04/2017 - ARABIA SAUDITA - EGITTO

    Al-Sisi incontra re Salman per rilanciare le relazioni fra il Cairo e Riyadh


    Archiviate le tensioni, il presidente egiziano riceve una calda accoglienza al suo arrivo nella capitale saudita. I due leader parlano di “salde e fraterne” relazioni e intendono “rafforzare le relazioni strategiche”. Oltre all’economia, i nodi irrisolti della lotta al terrorismo e il controllo delle isole contese. 

     


    23/04/2017 - VATICANO

    Papa: La misericordia è una forma di conoscenza, apre la porta della mente e del cuore


    Nella Domenica della Divina Misericordia, inaugurata da san Giovanni Paolo II, Francesco ribadisce l’importanza dell’esperienza della misericordia, “la forma concreta con cui diamo visibilità alla risurrezione di Gesù”. Il significato della domenica “in Albis”. I ringraziamenti per gli auguri pasquali.


    22/04/2017 - VATICANO

    Papa: la persecuzione dei cristiani nasce dall’odio del diavolo


    Francesco si è recato nella basilica di san Bartolomeo all’Isola Tiberina, divenuta, dopo il Giubileo del 2000, “Memoriale dei testimoni della fede del XX e del XXI secolo”. “Il ricordo di questi eroici testimoni antichi e recenti ci conferma nella consapevolezza che la Chiesa è Chiesa se è Chiesa di martiri”. “I campi dei rifugiati sono di concentramento, per la folla di gente che è lasciata lì".


    22/04/2017 - VATICANO

    Messaggio del Vaticano per la festa del Buddha (Vesakh): insieme sulla via della non violenza


    Le religioni devono collaborare perché spesso si usa la religione come giustificazione della violenza. Cristiani e buddisti riconoscono che occorre curare il male nel cuore, da dove ha origine. Educare alla pace e al rispetto dell’ambiente. Eliminare “il discorso dell’odio” nei media e ricostruire “le società frantumate”.


    22/04/2017 - TERRA SANTA

    La tradizione centenaria dei tatuaggi in Terra Santa


    All’inizio, il tatuaggio era un segno di oppressione, reclamato poi come prova della fede. Dai crociati fino al giorno d’oggi, i pellegrini portano una prova permanente del loro viaggio.


    21/04/2017 - TURCHIA

    La Turchia repubblicana e il fenomeno Erdogan (Prima parte)

    di NAT da Polis

    Le modifiche della Costituzione, con l’uso dell’istituto referendario, sono state concepite come terreno per la rivendicazione e l’esercizio del potere, in chiave piuttosto autoritario e in questo caso anche personale come nuovo Kemal Ataturk .






    In evidenza

    EGITTO – VATICANO
    Papa in Egitto: l’Egitto chiamato a condannare violenza e povertà in Medio Oriente



    Nel discorso alle autorità Francesco sottolinea ruolo e responsabilità del Cairo nel futuro della regione. “Di fronte a uno scenario mondiale delicato e complesso, che fa pensare a quella che ho chiamato una ‘guerra mondiale a pezzi’, occorre affermare che non si può costruire la civiltà senza ripudiare ogni ideologia del male, della violenza e ogni interpretazione estremista che pretende di annullare l’altro e di annientare le diversità manipolando e oltraggiando il Sacro Nome di Dio”.


    ISLAM-VATICANO-EGITTO
    Un musulmano scrive al papa : Caro papa Francesco,..

    Kamel Abderrahmani

    L’ammirazione per la carità mostrata dal pontefice verso i rifugiati musulmani siriani, per il suo spingere all’amore e nel denunciare l’odio. “I nostri ulema non sono così” e non denunciano l’odio di Daesh e non fanno nulla per i cristiani. La richiesta perché nel viaggio in Egitto, spinga il presidente al Sisi e Al Azhar alla riforma dell’islam. Senza di questo Al Azhar rischia di essere l’accademia del fondamentalismo mondiale. Dal nostro amico e collaboratore Kamel Abderrahmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®