21 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  •    - Arabia Saudita
  •    - Bahrain
  •    - Emirati Arabi Uniti
  •    - Giordania
  •    - Iran
  •    - Iraq
  •    - Israele
  •    - Kuwait
  •    - Libano
  •    - Oman
  •    - Palestina
  •    - Qatar
  •    - Siria
  •    - Turchia
  •    - Yemen
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 21/01/2018 - VATICANO – PERU'

    All’Angelus nella Plaza de Armas, papa Francesco ai giovani di seguire Gesù con tutto se stessi, senza scoraggiarsi, su esempio di san Martino di Porres, il santo meticcio. La preghiera silenziosa per la pace nella Repubblica del Congo. Ai vescovi, l’esempio di san Toribio di Mogrovejo, un infaticabile evangelizzatore: “Oggi lo chiameremmo un vescovo ‘di strada’”. Alle religiose contemplative l’invito a pregare per l’unità della Chiesa peruviana.




    21/01/2018 - VATICANO - PERù

    Papa in Perù: combattere la violenza contro le donne


    Nella celebrazione mariana a Trujillo, Francesco parla di Maria, “Madre meticcia, perché nel suo cuore trovano posto tutte le razze”. A sacerdoti e consacrati ai quali ha raccomandato di ricordare il momento della loro vocazione per essere, come gli apostoli, portatori di gioia e costruttori di comunità.


    20/01/2018 - VATICANO - PERù

    Papa in Perù: davanti alle ‘tempeste’ della vita, confidare sempre in Gesù


    Francesco a Trujillo, seconda città del Paese, colpita l’anno scorso da inondazioni dovute al “Niño costiero”. “Ci sono cose, come ben sapete, che non si improvvisano e tanto meno si comprano. L’anima di una comunità si misura da come riesce ad unirsi per affrontare i momenti difficili, di avversità, per mantenere viva la speranza”.


    20/01/2018 - TURCHIA-SIRIA

    Afrin, Ankara lancia la campagna per ‘eliminare’ i curdi siriani


    I bombardamenti fino al pomeriggio tardo di ieri: i più pesanti da quando Erdogan ha alzato il livello delle minacce. Un ufficiale turco di alto grado si è recato a Mosca per ottenere l’approvazione per lanciare una campagna area. Damasco avvisa: potremmo abbattere i vostri aerei.


    19/01/2018 - VATICANO – PERU'

    Papa in Perù: l’Amazzonia, terra, cultura e soprattutto persone da difendere


    Francesco incontra gli indigeni di una terra mai tanto minacciata come ora da appetiti industriali, ma anche da un “protezionismo” verso la foresta che esclude gli uomini. “Considero imprescindibile compiere sforzi per dar vita a spazi istituzionali di rispetto, riconoscimento e dialogo con i popoli nativi; assumendo e riscattando cultura, lingua, tradizioni, diritti e spiritualità che sono loro propri”.


    19/01/2018 - MEDIO ORIENTE-USA

    Mike Pence in visita (ridotta) in Medio oriente


    Annunciata oltre un mese fa, ora il vicepresidente Usa non incontrerà né leader palestinesi, né autorità e patriarchi cristiani, dopo la decisione Usa su Gerusalemme. La visita servirà solo a potenziare i rapporti fra Stati Uniti e Israele, evangelici e fondamentalisti ebrei. Esperti: E’ meglio che se ne stia a casa.


    18/01/2018 - VATICANO-CILE

    Papa in Cile: Questa terra abbracciata dal deserto più arido, sa vestirsi a festa


    Alla messa conclusiva della sua visita in Cile, al Campus Lobito di Iquique, papa Francesco prega per “l’integrazione dei popoli” in una zona di emigranti e di immigrati. L’invito a essere come gli “inservienti” a Cana: “anch’essi partecipano al miracolo”, prendendosi cura dei poveri e di chi ha una “vita annacquata”. L’incoronazione della statua della Madonna del Carmine (“Virgen de la Tirana”), Patrona del Cile. Il dono del pastorale e di una croce composta di cristalli di sale.


    18/01/2018 - EGITTO-LIBANO

    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    di Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    18/01/2018 - ISRAELE-PALESTINA

    Ahed Tamimi rimarrà in carcere fino alla fine del processo


    È accusata di aggressione ai danni dei soldati, anche per episodi precedenti. Le immagini del suo attacco al soldato sono diventate virali. La calma del militare israeliano applaudita da molti come prova di “autocontrollo”, è stata considerata debolezza da alcuni nella destra israeliana. Caccia all’uomo in Cisgiordania per l’assassino di un rabbino: muore uno dei sospetti.


    18/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: ai giovani, siate sempre “connessi” con Gesù


    Per un giovane di oggi, ha osservato Francesco, è importante essere sempre connesso a Internet, per non sentirsi fuori dal mondo, disorientati, di cattivo umore. Con la fede è lo stesso, “quando rimaniamo senza questa ‘connessione’ che dà vita ai nostri sogni, il cuore inizia a perdere forza”. L’Università cattolica proponga alla “società liquida” di oggi un umanesimo rinnovato che eviti di cadere in ogni tipo di riduzionismo.


    18/01/2018 - INDIA

    Tamil Nadu, cinque morti incornati nella corsa dei tori ‘Jallikattu’


    Le vittime assistevano alla manifestazione sportiva. La tauromachia indiana è considerata il più antico sport dell’epoca moderna. I toreri non usano armi, a differenza della corrida spagnola.


    17/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: unità non è essere tutti uguali, ma è 'diversità riconciliata'


    Francesco ha celebrato messa dedicata al “progresso dei popoli” in una regione dove il popolo Mapuche si ritiene ancora oggi vittima di sopraffazioni e discriminazioni che ne hanno ridotto il numero a poche decine di migliaia di persone. “L’unità di cui i nostri popoli hanno bisogno” nasce dal riconoscimento e dalla solidarietà. “Dobbiamo lasciare da parte la logica di credere che ci siano culture superiori o inferiori”.


    17/01/2018 - EGITTO

    Nord Sinai, giovane copto ucciso: aveva una croce tatuata sul polso


    Gli assassini promettono di “uccidere più copti”. Bassem Herz Attalhah è stato ucciso sotto gli occhi del fratello, che si è salvato perché il suo tatuaggio era nascosto dalla manica. Già nel 2010 al Qaeda aveva promesso di ripulire il Sinai dai cristiani. 


    17/01/2018 - VATICANO

    Il card. Filoni celebra la festa del p. Paolo Manna al Pime di Roma

    di Bernardo Cervellera

    Il Prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli incontra i missionari del Pime e le Missionarie dell’Immacolata. La missione senza annuncio riduce l’impegno della Chiesa all’opera di una Ong. Risvegliare la missione ad gentes. Il Mese missionario del 2019.


    17/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: la missione della Chiesa è di tutti, evitare il clericalismo


    Francesco ha incontrato vescovi e sacerdoti cileni e visitato un carcere femminile. Con i sacerdoti è tornato a parlare del dramma della pedofilia e in nunziatura ha ricevuto un piccolo gruppo di vittime di abusi sessuali da parte del clero. L’incontro  si è svolto in forma strettamente privata e nessun altro era presente.


    17/01/2018 - USA-PALESTINA

    Gli Usa tagliano i fondi all’agenzia Onu per i rifugiati palestinesi


    Congelati 65 milioni di dollari. Appello del commissario generale: “La più drammatica crisi finanziaria nella storia dell’Unrwa”. L’Unrwa si occupa dei profughi, in particolare a Gaza. Gli Stati Uniti sono il primo finanziatore. Tensioni fra Abbas e Trump dopo il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d’Israele.


    16/01/2018 - VATICANO - CILE

    Papa in Cile: il futuro si gioca nella capacità di ascoltare la voce del popolo


    Francesco, giunto a Santiago, incontrando le autorità del Paese afferma che “non è possibile accontentarsi di quello che si è già ottenuto nel passato e fermarsi a goderlo in modo che tale situazione ci porti a disconoscere che molti nostri fratelli soffrono ancora situazioni di ingiustizia che ci interpellano tutti”.  La richiesta d perdono per il “danno irreparabile causato a bambini da parte di ministri della Chiesa”.


    16/01/2018 - ISRAELE

    Leader cattolici in Israele: no al benessere a spese dei migranti da espellere


    Necessario trovare “soluzioni più umane”. Non si può rimanere indifferenti alle sofferenze di chi scappa da dittature e guerre. Dio ci chiede di trattare “il forestiero dimorante” fra di noi “come colui che è nato” fra di noi.


    16/01/2018 - ISRAELE - PALESTINA

    Prolungato il carcere per Ahed Tamimi, l’adolescente che ha schiaffeggiato un soldato


    È la quarta volta che la sua detenzione viene prolungata. Era diventata famosa con un video virale in cui colpiva un soldato. L’avvocato: violati i diritti dell’infanzia. 


    15/01/2018 - LIBANO - SIRIA

    Caritas Libano: Aumenta la crisi rifugiati, cittadini sempre più poveri


    Onu: “Più vulnerabili che mai”, oltre la metà in condizioni di “estrema povertà”. Gli aiuti sempre più “incerti”. P. Paul Karam: Almeno il 28% dei libanesi al di sotto della soglia di povertà. Bisogna “incoraggiare” il processo di pace in Siria, la guerra avrà “conseguenze per i prossimi 50 anni”. 

     


    15/01/2018 - VATICANO – CILE

    Papa: in volo per il Cile, ai giornalisti il ‘bambino di Nagasaki’


    Francesco, partito alle 8.55 da Roma arriverà a Santiago del Cile alle 20.10 locali. La foto, scattata dopo  bombardamento atomico di Nagasaki, nel 1945, mostra un bimbo che porta in spalla il fratellino morto.


    15/01/2018 - IRAQ

    Baghdad, doppio attentato provoca 26 morti e 90 feriti. Mons. Warduni: Atti destabilizzanti


    Nel mirino un settore centrale della capitale. Nell’area si riuniscono lavoratori giornalieri in attesa di chiamata. Fonti degli Interni: bilancio destinato ad aumentare. Ausiliare di Baghdad: Dietro la tensione il bilancio da approvare e le prossime elezioni parlamentari, in programma a maggio.


    15/01/2018 - CINA-IRAN

    Esplode e affonda la petroliera iraniana. Nessuna speranza di trovare sopravvissuti


    Il tanker era tutto in fiamme e si levavano colonne di fumo alte fino a 3 km. Dopo l’inabissamento si è formata una larga macchia di petrolio di circa 10 kmq che ha bruciato tutta la notte.


    14/01/2018 - VATICANO

    Papa: Cercare Gesù, incontrare Gesù, seguire Gesù: questo è il cammino


    All’Angelus, papa Francesco ricorda la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, che ‘ora in poi si celebrerà alla seconda domenica di settembre. La prossima sarà l’8 settembre 2019. ““Non basta costruirsi un’immagine di Dio basata sul sentito dire; bisogna andare alla ricerca del Maestro divino e andare dove Lui abita”.  “È fondamentale il ruolo di un vero testimone”. “Superare una religiosità abitudinaria e scontata”.  Preghiere per il viaggio del pontefice in Cile e Perù, che inizia domani.


    14/01/2018 - VATICANO

    Papa: Migranti e comunità locali, incontrarsi in Cristo senza paura


    Papa Francesco celebra la Messa per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Una presenza internazionale di fedeli, sacerdoti e cori africani, asiatici, latinoamericani. Attorno all’altare della Confessione le bandiere di 49 Stati da cui provengono i migranti, i rifugiati e richiedenti asilo. E’ urgente “accogliere, conoscere e riconoscere l’altro”. Per i rifugiati significa “rispettare le leggi, la cultura e le tradizioni dei Paesi in cui sono accolti”; per le comunità di accoglienza, “aprirsi alla ricchezza della diversità senza preconcetti”.  Le “paure” sono presenti nelle comunità ospitanti e nei profughi. “Avere dubbi e timori non è un peccato. Il peccato è lasciare che queste paure determinino le nostre risposte”.


    13/01/2018 - VATICANO-CILE

    Attacchi alle chiese alla vigilia del viaggio di Papa Francesco in Cile e Perù


    Tre chiese di Santiago del Cile sono state colpite e bruciate; per una si è disinnescato l’ordigno in tempo. È la prima volta di una protesta contro Francesco durante un viaggio apostolico. I problemi dei preti pedofili e degli indigeni dell’Amazzonia. Si attendono 1,2 milioni di fedeli a Santiago.


    13/01/2018 - TURCHIA - USA

    Ankara sconsiglia i viaggi negli Stati Uniti: rischio attentati e arresti arbitrari


    Il governo ha diramato una allerta e invita i cittadini a prendere ulteriori misure preventive. Una rappresaglia di fronte a un allarme analogo lanciato dagli Usa nei giorni scorsi. Ministero degli Interni: arresti provocati da testimonianze di fonti non affidabili. E pericolo di attacchi terroristi


    13/01/2018 - ARABIA SAUDITA

    Jeddah, il salone dell’auto per sole donne


    La fiera si tiene per la prima volta nel regno saudita. Al suo interno, solo clienti donne. Continuano i tentativi di modernizzare il regno del principe saudita bin Salman.


    12/01/2018 - ISRAELE

    Tel Aviv, per i migranti abusati e torturati serve ‘umanità’


    Le testimonianze di suor Azezet e p. Rafic, vicini ai profughi a rischio di espulsione. Molti di loro hanno subito torture e violenze sessuali nel Sinai. Dare speranza. Il fenomeno dei rifugiati crea disguidi e razzismo; bisogna guardare alla persona.


    12/01/2018 - VATICANO

    Papa: la preghiera nasce dalla fede ed è ‘coraggio’


    Ci vuole coraggio per “arrivare al Signore” e coraggio per “sfidare il Signore” come il lebbroso che disse a Gesù: “Se tu vuoi puoi guarirmi”. “Il Signore ci ha detto: ‘Chiedete e vi sarà dato’. Prendiamo anche questa Parola e abbiamo fiducia, ma sempre con fede e mettendoci in gioco. Questo è il coraggio che ha la preghiera cristiana. Se una preghiera non è coraggiosa non è cristiana”.






    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®