27 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  •    - Brunei
  •    - Cambogia
  •    - Filippine
  •    - Indonesia
  •    - Laos
  •    - Malaysia
  •    - Myanmar
  •    - Singapore
  •    - Tailandia
  •    - Timor Est
  •    - Vietnam
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    26/07/2016 - POLONIA – CINA – GMG

    Il governo ha bloccato ieri un gruppo di 50 giovani pellegrini, già imbarcati su un aereo diretto a Cracovia. Interrogati per ore all’immigrazione, sono stati “ammoniti” e rimandati a casa con l’ordine di non contattare nessuno all’estero. Nel frattempo, per i luoghi centrali della Giornata mondiale della Gioventù si aggirano “giovani cattolici cinesi”, in gruppi di cinque o sei persone, che hanno il compito di spiare i compatrioti. Lavorano per Istituti culturali o aziende cinesi in Polonia.


    di Vincenzo Faccioli Pintozzi

    26/07/2016 - POLONIA – CINA – GMG

    “Il nostro sogno è portare la Gmg in Cina. Nonostante gli ostacoli del governo”


    La foltissima delegazione del mondo cinese a Cracovia per la XXXI Giornata mondiale della Gioventù non perde la speranza: “Il governo ha fatto e fa tante cose per scoraggiarci. Ma non potranno vincere per sempre. E un giorno il Papa celebrerà i giovani in Cina”. La gioia e lo stupore di essere in Polonia: “Al di là del lato religioso è un viaggio meraviglioso: nel nostro Paese oramai viviamo chiusi un carcere culturale, passiamo il tempo a contarci le dita. Qui invece c’è tutto il mondo”.


    26/07/2016 - ISLAM-EUROPA

    P. Samir: Terrore islamico in Francia e Germania: crisi dell’integrazione, ma soprattutto crisi della politica

    di Samir Khalil Samir

    Il sequestro e l’uccisione di un sacerdote vicino a Rouen (Francia) e i vari attacchi a Würzburg, Monaco, Ansbach (Germania) sono stati compiuti da gente molto giovane e indottrinata con facilità. La Germania era un modello per l’integrazione dei rifugiati. Ma l’islamismo radicale non si lascia assimilare. Esso è sostenuto da Arabia saudita e Qatar. Non c’è altra strada all’integrazione. Ma occorre dire la verità: nel Corano ci sono elementi di guerra e violenza. Ignoranza e perdita di senso morale dei politici occidentali.


    26/07/2016 - FILIPPINE

    Missionario Pime: Ringraziamo Dio per la tregua fra Manila e i ribelli comunisti


    P. Peter Geremia commenta la ripresa dei negoziati fra il governo e il New People’s Army, che in 50 anni di guerriglia ha fatto 150mila morti. Il presidente Duterte ha annunciato il cessate il fuoco durante il primo discorso sullo stato della nazione. “Era ora che si arrivasse alla tregua, questa è una guerra inutile che danneggia i civili presi in mezzo fra le due parti”.

     


    26/07/2016 - MYANMAR

    Vescovo di Kalay: Nella mia diocesi piagata dall’abbandono, la fede cresce


    Mons. Felix Lian Khen Thang parla della vita della Chiesa nello Stato Chin, a maggioranza cristiana ma dove i cattolici sono solo il 6%. I fedeli crescono ogni anno “e alcuni ritornano a casa dopo essere emigrati in cerca di lavoro”. L’Anno santo e la preparazione alla GMG hanno portato “un fiorire di opere di misericordia e una maggiore coscienza della confessione e del perdono di Dio”.

     


    25/07/2016 - VIETNAM

    La GMG lontana da Cracovia: tra i giovani vietnamiti “rinasce la fede”

    di Thanh Thúy

    Migliaia di ragazzi vogliono volare a Cracovia per partecipare all’evento ma non possono per motivi economici. Nonostante ciò, si impegnano a pregare per il Papa e a mettere in pratica il suo messaggio di misericordia. Molti studenti si iscrivono alle associazioni caritative e risparmiano soldi da donare ai poveri: “I giovani devono essere protagonisti nella vita della Chiesa”.

     


    24/07/2016 - VATICANO

    Papa: appello e preghiera per i massacri di Monaco e di Kabul. La preghiera del Padre nostro


    All’Angelus, papa Francesco fa pregare i pellegrini per le vittime degli attentati terroristi in Germania e Afghanistan, contro le “oscure le prospettive di sicurezza e di pace”. “La parola ‘Padre’ è il ‘segreto’ della preghiera di Gesù, è la chiave che Lui stesso ci dà perché possiamo entrare anche noi in quel rapporto di dialogo confidenziale con il Padre che ha accompagnato e sostenuto tutta la sua vita”. Il ricordo dell’imminente Giornata mondiale della gioventù a Cracovia, dove il pontefice sarà a partire dal 27 luglio.


    23/07/2016 - POLONIA-VATICANO-GMG

    Cracovia, giovani di tutto il mondo e allerta massima per la GMG


    A pochi giorni dall’apertura della 13ma Giornata Mondiale della Gioventù si alza il livello dei controlli al Wawel, nella piazza del Mercato e nel resto del centro storico. Ma “l’invasione” pacifica dei ragazzi colora le strade. E si iniziano a vedere i primi centri vocazionali e i “confessionali in piazza”, per prepararsi al meglio all’evento guidato dal pontefice. Una delegazione di Taiwan viaggia 42 ore per raggiungere la capitale culturale della Polonia: “Spossante ma bellissimo”.


    23/07/2016 - INDONESIA

    West Java, suore contro la corruzione: un seminario per approfondire conoscenze e iniziative

    di Mathias Hariyadi

    Un gruppo di 36 suore Francescane di Sukabumi ha partecipato a una tre giorni di incontro e confronto. L’evento realizzato dalla Bhumiksara Foundation, in collaborazione con la Conferenza episcopale. Moralità, coscienza e conoscenza contro un fenomeno “rampante” e “dilagante”.


    22/07/2016 - VATICANO

    Papa: la Chiesa e il mondo hanno ancora bisogno delle suore contemplative


    Pubblicata la Costituzione apostolica “Vultum Dei quaerere – La ricerca del volto di Dio” che indica alle suore contemplative 12 “temi di riflessione e discernimento” per la vita consacrata in generale. Sì ai social media, ma che non siano occasione di “dissipazione o di evasione dalla vita fraterna”. Non “reclutare” suore per evitare chiusura monasteri. La preghiera un “allargare il cuore per abbracciare l’intera umanità”, in particolare i sofferenti e non come “un ripiegamento” della vita monastica su se stessa.


    22/07/2016 - INDONESIA

    La moglie “appartiene” al marito: Ulema indonesiani contro le foto di donne sui social

    di Mathias Hariyadi

    Il leader del Mui di Palu, nelle Sulawesi centrali, chiede multe fino a 1500 dollari per le donne sposate che pubblicano immagini personali. Immagini “provocanti” sono un “pericolo” per il matrimonio e costituiscono una “offesa” per l’uomo. Nell’islam la bellezza “appartiene solo al marito”. 

     


    22/07/2016 - ASIA-GMG

    Card. Gracias: Alla Gmg di Cracovia i giovani asiatici portano i valori asiatici

    di Nirmala Carvalho

    I nostri pellegrini asiatici non portano solo la grandezza, la vitalità e la bellezza dell’Asia, ma anche la diversità multi-culturale, il pluralismo e i valori asiatici dell'ospitalità, la famiglia e, naturalmente, la Chiesa dei giovani. Alla scoperta di Cracovia e del carisma di Giovanni Paolo II, iniziatore della Gmg.


    22/07/2016 - LAOS - THAILANDIA

    Criticano il governo sui social: laotiani arrestati e in isolamento


    I tre sono stati fermati per aver criticato l’esecutivo e il partito comunista al potere durante un periodo di lavoro in Thailandia. La polizia li ha bloccati a inizio anno, dopo essere rientrati nel Paese per rinnovare i passaporti. In concomitanza con il vertice dei ministri degli Esteri Asean si rafforzano le maglie della censura. 

     


    21/07/2016 - MALAYSIA - STATI UNITI

    Il premier malaysiano pronto a collaborare alle inchieste sui fondi sottratti


    Najib Razak pronto a “cooperare su tutta la linea” sulle indagini relative al controverso fondo 1MDB. Le autorità Usa hanno sequestrato beni per un miliardo di dollari. Una vicenda che ha “defraudato” la popolazione malaysiana “su vasta scala”. I soldi sottratti usati anche per finanziare il film The Wolf of Wall Street. La mano dell'Arabia saudita per influenzare le elezioni.

     


    20/07/2016 - VATICANO - POLONIA

    Papa: a Cracovia per la Gmg lo aspetteranno quasi due milioni di giovani


    Francesco arriverà in tram, insieme a un gruppo di handicappati. Ad Auschwitz visiterà in silenzio la cella di padre Kolbe. "Non ci sono preoccupazioni particolari per quanto riguarda la sicurezza" e "non risulta che si siano ritirati dei gruppi negli ultimi giorni per preoccupazioni".

     


    20/07/2016 - INDONESIA

    Sulawesi centrali: morto il terrorista Santoso, ricercato numero uno della polizia indonesiana

    di Mathias Hariyadi

    Il leader islamico è deceduto in uno scontro a fuoco con la polizia. Conosciuto col nome di battaglia di Abu Wardah, era il leader di East Indonesian Mujahidin (Mit). Egli è stato il primo mujaheddin indonesiano a giurare fedeltà allo Stato islamico. Soddisfazione fra poliziotti, soldati e giornalisti per il successo dell’operazione. 

     


    19/07/2016 - INDONESIA

    Scandalo vaccini: medici e ospedali contro ministero della Sanità e Agenzia del farmaco

    di Mathias Hariyadi

    La vicenda dei farmaci contraffatti ha assunto una deriva violenta. Cittadini infuriati hanno assaltato due strutture coinvolte e aggredito personale medico. Il ministero scarica la responsabilità su “capri espiatori” e singoli professionisti. Medici e associazioni ospedaliere promuovono soluzioni immediate per arginare la crisi.

     


    19/07/2016 - FILIPPINE - CINA

    Manila rifiuta la proposta di Pechino di “ignorare” la sentenza dell’Aja sul Mar Cinese meridionale


    Perfecto Yasay riferisce che il suo governo ha respinto una offerta di negoziati “al di fuori e [in] spregio” al verdetto della Corte internazionale. Una proposta, aggiunge, che “non è in linea” con “il nostro interesse nazionale”. La priorità delle Filippine è negoziare il ritorno dei pescatori alle Scarborough Shoal. Pechino vuole proseguire la politica espansionista nell’area. 

     


    18/07/2016 - VIETNAM - CINA

    Hanoi, decine di attivisti arrestati per aver protestato contro l’imperialismo cinese nei mari

    di Thanh Nhan

    Patrioti e nazionalisti hanno manifestato nella capitale e a Ho Chi Minh City. I dimostranti contro Pechino, che non vuole rispettare la sentenza sui territori contesi nel mar Cinese meridionale. Hanoi teme che le dimostrazioni possano assumere una deriva anti-governativa. Tv vietnamita cancella una serie cinese: gli attori hanno firmato una petizione pro Pechino sui mari. 

     


    18/07/2016 - INDONESIA

    Yogyakarta, estremisti islamici bloccano la costruzione di un santuario dedicato alla Madonna

    di Mathias Hariyadi

    Minacce e intimidazioni contro il leader cattolico Cahyo Binuko, promotore del progetto. Nei mesi scorsi le autorità hanno rilasciato il permesso di costruzione. Fondamentalisti locali vogliono bloccare l’opera accusando i cattolici di “manipolare le menti” degli abitanti dell’area. Pressioni sulle autorità per ottenere la revoca dell’Imb. 

     


    17/07/2016 - VATICANO

    Papa: Più importante del servizio sono l’ascolto e l’accoglienza dell’ospite


    Francesco commenta la visita di Gesù a due sorelle, Marta e Maria: una “attiva” e l’altra “contemplativa”. L’atteggiamento giusto è di chi “valuta la cosa più importante, cioè la presenza dell’ospite, di Gesù”. Dopo la preghiera mariana un ricordo dopo la strage di Nizza: “Dio, Padre buono, accolga tutte le vittime nella sua pace, sostenga i feriti e conforti i familiari; Egli disperda ogni progetto di terrore e di morte, perché nessun uomo osi più versare il sangue del fratello”. Un saluto "ai bravi fratelli cinesi" in piazza.


    16/07/2016 - LAOS

    Laos, cresce il numero delle donne sfruttate per il traffico di stupefacenti


    Per i signori della droga esse si mescolano con più facilità nella folla e passano inosservate ai controlli. Solo nella provincia centrale di Bolikhamsay la polizia ha fermato un centinaio di corrieri al femminile. Fra queste vi erano anche donne incinte. L’età varia dai 30 ai 50 anni. Aumenta anche il numero di laotiane presenti nelle carceri thai, più del doppio rispetto a birmane e cambogiane.

     


    15/07/2016 - VATICANO – FRANCIA

    Papa: condanna per la “violenza cieca” che ha colpito a Nizza


    Solidarietà con il popolo francese colpito “ancora una volta” e alle famiglie delle vittime. Il dolore delle Chiese asiatiche in una dichiarazione del cardinale Gracias.


    15/07/2016 - MYANMAR

    Dal ministero per gli Affari etnici una speranza di pace con le minoranze del Myanmar


    Per decenni le minoranze del Paese sono state oggetto di persecuzione e violenze. Disattese le promesse di federalismo e autonomia. Il governo targato Nld rilancia il progetto di “pace, sviluppo e sostenibilità”. Ma sul dicastero pesano le incertezze sui ruoli e le competenze, compresa l’effettiva partecipazione al processo di pacificazione.


    15/07/2016 - FILIPPINE

    Manila: Gli omicidi extra-giudiziari di presunti spacciatori sono un successo


    Una dichiarazione pubblicata dall’ufficio del neo-presidente Rodrigo Duterte loda la morte di quasi 200 trafficanti di droga – mai arrivati a giudizio – nei due mesi dalle elezioni. Deputato filippino: “La lotta al crimine sembra essere divenuta una copertura per una politica di uccisioni mirate”.


    15/07/2016 - INDONESIA

    Jakarta, vaccini contraffatti: muore un bambino, la polizia arresta 20 persone

    di Mathias Hariyadi

    Primo caso di decesso legato allo scandalo dei vaccini. Gli investigatori hanno fermato 20 persone, di cui 16 ora in regime detentivo. Tra il materiale sequestrato 205 vaccini per l’epatite, 15 per il tetano e altri prodotti di varia natura. A East Jakarta decine di bambini sottoposti a immunizzazione con prodotti contraffatti.


    14/07/2016 - VIETNAM - CINA

    Mar Cinese meridionale: Hanoi soddisfatta per la sentenza contraria a Pechino

    di Nguyen Dinh

    Il ministero vietnamita degli Esteri “accoglie con favore” la decisione della Corte permanente di arbitrato. Hanoi afferma la sovranità su parte dell’area contesa e una zona economica esclusiva. La maggioranza dei cittadini favorevoli alle rivendicazioni territoriali. Ma le controversie vanno risolte in modo pacifico e secondo il diritto internazionale. 


    14/07/2016 - FILIPPINE - CINA

    Manila: Pechino deve rispettare l’arbitrato sul mar Cinese meridionale


    Il ministro filippino degli Esteri pronto a sollevare la questione nel vertice euro-asiatico in programma domani. Secca la replica di Pechino: “non è il luogo giusto” per farlo. Vescovi filippini preoccupati per i migranti in Cina. L’appello di mons. Santos: "Non parlare della controversia in pubblico e sui social network". 


    13/07/2016 - MYANMAR

    Leader buddisti birmani contro il movimento anti-musulmano Ma Ba Tha


    Per la prima volta lo Sangha Maha Nayaka Committe sconfessa in modo aperto il gruppo estremista. In una nota i leader buddisti affermano di non aver mai sostenuto le idee e i proclami ultra-nazionalisti. Un portavoce del Ma Ba Tha parla di organizzazione su base volontaria che non necessita di approvazione. 


    13/07/2016 - ASIA – POLONIA

    Gmg : i giovani asiatici si preparano a partire per Cracovia


    Saranno più numerosi che a Rio nel 2013. Così, dalle cattoliche Filippine dovrebbero partire 1.500 giovani. Sarà il gruppo più numeroso, seguito dagli 800 della Corea del Sud, che hanno deciso di portare con sé 8 laotiani, conosciuti in occasione della Giornata asiatica della gioventù del 2014 con i quali sono rimasti in contatto.






    In evidenza

    ASIA-GMG
    Card. Gracias: Alla Gmg di Cracovia i giovani asiatici portano i valori asiatici

    Nirmala Carvalho

    I nostri pellegrini asiatici non portano solo la grandezza, la vitalità e la bellezza dell’Asia, ma anche la diversità multi-culturale, il pluralismo e i valori asiatici dell'ospitalità, la famiglia e, naturalmente, la Chiesa dei giovani. Alla scoperta di Cracovia e del carisma di Giovanni Paolo II, iniziatore della Gmg.


    SIRIA
    Orrore ad Aleppo: gruppo ribelle “moderato” decapita un bambino palestinese



    Il movimento Nur Eddin Zanki ha sgozzato l’11enne Abdallah Issa al grido di “Allah Akhbar”. Il bambino è stato giustiziato per aver collaborato con l’esercito governativo. Prima di morire egli è stato vittima di torture. Il comando generale, prende una (timida) distanza dalla barbara uccisione. Il gruppo è sostenuto da Turchia, Usa, Qatar e Arabia saudita.

     


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®