La Vang, oltre 150mila fedeli per la festa dell’Assunzione
di JB. Vu
Nel santuario mariano si sono riuniti fedeli e sacerdoti da tutto il Paese per festeggiare la Madonna, che "protegge il Paese dalle minacce di materialismo e consumismo".
Quang Tri (AsiaNews) – Oltre 150mila persone, fra cattolici e buddisti provenienti da tutto il Paese, si sono riuniti nei giorni scorsi presso il santuario nazionale della Madonna di La Vang, nella centrale provincia di Quang Tri, per celebrare la festa dell’Assunzione.
 
Il luogo nel quale la Vergine apparve nel 1798 è stato colpito negli anni da conflitti e tifoni. Micidiali armi si sono abbattute tutt’intorno ancora negli anni ’70, durante la guerra, ma il santuario è ancora lì, a proteggere il popolo e la Chiesa di tutto il Vietnam.
 
Il 15 agosto, giorno della festività, l’arcivescovo di Hue ha presieduto una messa solenne presso il santuario insieme a 126 sacerdoti, provenienti dal Vietnam e da tutto il mondo. Uno di loro, p. Le Si Hien, dice ad AsiaNews: “Il Consiglio episcopale vietnamita ha chiesto ufficialmente al governo la gestione del terreno su cui sorge il santuario mariano. Vogliamo che diventi uno dei centri di pellegrinaggio più frequentati di tutto il mondo”.
 
Un giovane cattolico, che ha seguito tutte le celebrazioni connesse alla festività, dice: “Il nostro Paese è minacciato da materialismo e consumismo. Il santuario di Nostra Signora di La Vang ci aiuta a combattere contro queste minacce, che creano ingiustizie sociali”.
VIETNAM_-_0821_-_La_Vang.jpg