Nuova chiesa ortodossa nel centro di Nagoya
Oltre 300 persone hanno partecipato alla consacrazione presieduta dal primate ortodosso del Giappone. L’edificio è stato realizzato in soli 6 mesi e segue le linee tipiche dello stile ortodosso. Esso sarà attivo dal prossimo 31 gennaio.

Nagoya (AsiaNews/Agenzie) – L’arcivescovo Daniel di Tokyo, primate della Chiesa ortodossa autonoma del Giappone ha consacrato in questi giorni a Nagoya un nuovo tempio in onore della Epifania. Oltre 300 persone hanno partecipato alla celebrazione. La chiesa sarà attiva dal prossimo 31 gennaio. Per l’occasione sarà organizzata una veglia di preghiera.   

“Questo è un giorno importante per la nostra chiesa – ha affermato il primate durante la consacrazione – grazie all’apertura di questo nuovo tempio, la gente conoscerà meglio la realtà ortodossa”. “Sono inoltre contento – aggiunge – che essa sia stata edificata a Nagoya che è il centro di questo Paese”.  

L’edificio è stato edificato in soli 6 mesi in un antico quartiere della città. Realizzata in legno di cedro esso segue le linee dello stile Suzdal, tipico delle chiese ortodosse. La sua costruzione è stata possibile grazie alle donazioni della piccola comunità ortodossa locale.  

La presenza della Chiesa ortodossa in Giappone risale alla seconda metà del secolo XIX. Essa dipende dal patriarcato di Mosca e a oggi conta circa 25mila fedeli.  

GIAPPONE_(F)_0122_-_Chiesa_ortodossa.jpg