La Corea del Nord avrà presto un nuovo leader
La scelta avverrà in settembre con una sessione straordinaria dei dirigenti del Partito dei lavoratori. L’annuncio è stato dato in occasione dell’60mo anniversario della guerra tra le due Coree e avviene dopo la recente riapertura delle tensioni con la Corea del Sud. Il futuro della nazione sarà nelle mani di Kim Jong- un, figlio dell’attuale dittatore Kim-Jong-il da tempo in gravi condizioni di salute.

Pyongyang (AsiaNews/Agenzie) – La Nord Corea sceglierà in settembre il nuovo leader del Partito dei lavoratori (Worker’s Party of Korea – Wpk). Lo annuncia l’Agenzia di stato nord coreana, che conferma l’organizzazione di una riunione di tutti i membri del partito, per votare i vertici della leadership.   “ Siamo ora di fronte – afferma il comunicato – al sacro compito rivoluzionari per sviluppare il Wpk in una festa per l’eterna gloria di Kim Il-sung e aumentare ulteriormente la sua e il ruolo militante per glorificare il Paese come una grande nazione prospera, potente e socialista”.   Il comunicato è stato trasmesso proprio in occasione del 60° anniversario della guerra di tra Corea del Nord e Corea del Sud e segue la recente riapertura delle tensioni tra Pyonyang e Seul avvenute in seguito all’affondamento della corvetta sudcoreana Cheonan lo scorso 26 marzo.    Secondo gli analisti questo è un chiaro segno per legittimare una transizione di potere nel misterioso Paese. L’attuale leader Kim Jong-il sarebbe in cattive condizioni di salute, dopo l’infarto che lo avrebbe colpito nel 2008. La riunione per l’elezioni dei nuovi dirigenti segnerebbe la designazione ufficiale del figlio Kim Jong-un come suo successore.                                             

                                                                                 
COREA_DEL_NORD_(F)_0626_-_Nuovo_leader.jpg