Manila, rettore ateneo cattolico: l’incontro col Papa, fonte di ispirazione per i giovani
Durante il suo viaggio nelle Filippine, il Pontefice incontrerà i giovani all’università cattolica di San Tommaso. Per il rettore sarà un “momento speciale” di ispirazione per le nuove generazioni, alla ricerca di modelli da seguire. Previsti momenti di preghiera, recita del rosario, inni e testimonianze.

Manila (AsiaNews/Cbcp) - La visita di papa Francesco nelle Filippine e, in particolare, la tappa prevista all'università cattolica di San Tommaso (Ust), sarà occasione per i giovani per "rinnovare la loro vita, offrendola in servizio al Signore e agli altri". È quanto afferma il rettore dell'ateneo cattolico di Manila p. Herminio V. Dagoho, secondo cui l'incontro fra gli studenti e il pontefice argentino sarà un "momento speciale" del viaggio apostolico in programma il mese prossimo. Il 18 gennaio Francesco varcherà la soglia della Ust, per un momento di confronto con i giovani.

Quando il Papa "interagisce con i giovani usando il linguaggio della misericordia, della compassione e della gioia nel diffondere l'amore di Dio", spiega il rettore, i giovani, in cambio, "con un cuore colmo di ispirazione" potranno "rinnovare la loro vita offrendola in servizio" a Dio e agli altri. I giovani filippini, aggiunge, sono alla ricerca costante di qualcuno "degno di essere seguito", qualcuno che "li comprende ed esprime loro amore autentico". 

Secondo p. Dagoho l'ateneo è "enormemente felice e onorato" di poter ospitare questo incontro fra il apa e i giovani all'interno della propria struttura. 

All'evento saranno presenti delegazioni giovanili di tutte le diocesi delle Filippine, esponenti dell'Associazione per l'educazione cattolica (Ceap), la rappresentanza degli atenei cattolici (Acup), oltre ai giovani partecipanti alla 2a Conferenza sulla Nuova evangelizzazione (Pcne). 

In preparazione all'incontro, i giovani animeranno l'attesa con momenti di preghiera, recita del rosario, canti e inni, oltre che canzoni composte per accogliere il Pontefice. La giornata inizierà alle 6.30 del mattino, l'arrivo di papa Francesco è previsto per le 10.30. Nel contesto vi saranno anche testimonianze e racconti di fede da parte dei giovani presenti; oltre al discorso, il Papa reciterà l'Angelus a mezzogiorno, al termine del quale partirà alla volta del parco di Luneta, dove è in programma una solenne celebrazione eucaristica alle 3 del pomeriggio. 

 

FILIPPINE_-_papa_francesco.jpg