Maithripala Sirisena è il nuovo presidente dello Sri Lanka
di Melani Manel Perera
L'outsider di queste elezioni ha battuto il capo di Stato uscente Rajapaksa con una maggioranza del 51,28%. La promessa: ridurre i poteri del presidente e tornare a una vera democrazia parlamentare.

Colombo (AsiaNews) - Maithripala Sirisena è il nuovo presidente dello Sri Lanka. Con il 51,28% dei voti, il candidato dell'opposizione ha battuto il presidente in carica Mahinda Rajapaksa, che si è fermato al 47,58%. Dopo l'annuncio dei risultati delle elezioni, tenute ieri in tutto il Paese, i sostenitori di Sirisena sono scesi per le strade a festeggiare con manifesti e fuochi d'artificio.

Il New Democratic Front (Ndf) di Maithripala Sirisena si è assicurato una vittoria netta in 12 distretti elettorali su 22. Il nuovo presidente ha promesso di abolire la "presidenza esecutiva" entro 100 giorni dal suo insediamento e di ritornare a una democrazia parlamentare in cui polizia, magistratura e servizio civile siano istituzioni indipendenti.

Fino all'ultimo Mahinda Rajapaksa ha sperato di essere eletto per un terzo mandato, dopo che aveva anche cambiato la Costituzione (che prevedeva un massimo di due rielezioni - ndr).

Le carte in tavola sono cambiate quando due mesi fa Maithripala Sirisena ha abbandonato le fila dell'esecutivo di Rajapaksa, per il quale era ministro della Sanità e segretario generale della coalizione di governo United People's Freedom Alliance (Upfa). Ottenendo il sostegno di grandi e piccoli partiti dell'opposizione, Sirisena si è unito al New Democratic Front (Ndf) e ha iniziato la sua corsa verso la vittoria.

 

SRI_LANKA_(F)_0109_-_Nuovo_presidente.jpg