E’ forse dell’ MH370 il relitto trovato sull’isola di Reunion
Vi sono alte probabilità che i resti appartengano al volo scomparso da oltre un anno. Ricerche su milioni di km di mare non hanno portato a nulla. Le famiglie dei 239 passeggeri lasciate senza risposte.

Kuala Lumpur (AsiaNews/Agenzie) – I resti di un aereo trovati sull’isola di Reunion saranno trasportati in Francia per essere analizzati e verificare se si tratta di parti dell’aereo MH370, scomparso da più di un anno fa.

Il premier Najib Razak ha dichiarato che l’oggetto portato a riva dalle onde, lungo circa due metri, è forse parte di un Boeing 777, il modello dell’MH370. Nessun altro Boeing 777 è precipitato in mare.

Il volo della Malaysia Airlines era partito da Kuala Lumpur verso Pechino l’8 marzo 2014, quando – dopo un’ora di volo – è scomparso dai radar.  A brodo vi erano 239 persone , dei quali 227 passeggeri da 15 nazioni e 12 malaysiani dell’equipaggio.

La ricerca dell’aereo si è svolta su un’area di milioni di km, ma senza successo. La potenziale scoperta di una parte di quell’aereo – una parte dell’ala - potrebbe portare qualche risposta alle famiglie che da 16 mesi si domandano del destino dei loro cari senza avere alcuna risposta né dalla compagnia, né dai loro governi.

Mh370remains.png