Papa Francesco, Bartolomeo I e l’arcivescovo Hieronymos coi migranti a Lesbo il 14 o il 15 aprile. Forse

La Sala stampa vaticana afferma che l’idea è allo studio, ma non conferma date o particolari. Vi è l’invito del Sinodo greco-ortodosso al pontefice e quello del presidente greco. Di sicuro saranno a Lesbo Bartolomeo e Hieronymos, primate ortodosso di Grecia.


Città del Vaticano (AsiaNews) – Papa Francesco potrebbe accompagnare il patriarca ecumenico Bartolomeo I e l’arcivescovo  Hieronymos, primate ortodosso di Grecia per una visita ai migranti e profughi dell’isola di Lesbo.

Il direttore della Sala stampa vaticana, p. Federico Lombardi, ha dichiarato che c’è il desiderio del papa di compiere questa visita, ma non può confermare date o particolari.

Ciò che si sa per ora è che la Chiesa ortodossa greca ha espresso il desiderio che papa Francesco visiti l’isola dove sono ammassati centinaia di migliaia di migranti, dal Medio oriente e dall’Africa, che attendono di entrare in Europa o di essere rispediti in Turchia o nella loro patria, secondo un accordo stilato fra Unione europea e Turchia.

Un comunicato del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli conferma che il papa, Bartolomeo e Hieronymus saranno a Lesbo “in un futuro molto vicino”. Il sito greco Romfea.gr dà invece per sicuro che ci sarà il papa e che la visita verrà compiuta alla fine della prossima settimana, con la presenza del premier greco Alexis Tsipras.

I media greci sottolineano e citano il documento del Sinodo ortodosso greco, in cui si parla del desiderio di papa Francesco e della visita, come pure l’invito al pontefice da parte del presidente greco.

Voci non ufficiali da personalità greche del governo dicono che la visita si dovrebbe svolgere il 14-15 aprile e dovrebbe durare poche ore.

Una visita di papa Francesco a Lesbo, insieme al patriarca e al primate sarebbe un gesto molto forte per spingere l’Unione europea a cambiare la sua politica nei confronti dei migranti. Secondo osservatori ortodossi, un incontro del pontefice con il primate e Bartolomeo darebbe un aiuto alla buona riuscita del grande Sinodo ortodosso, in programma per giugno a Creta dal 16 al 27 giugno prossimi.

Lesbos_refugees.jpg