Taizé, incontro dei giovani dell’Asia dell’est: “Il coraggio della misericordia”

Iniziato ieri, il raduno dura fino al 14 agosto. Sono presenti giovani da Hong Kong, Macao, Cina, Taiwan, Corea del Sud e Giappone. Dalla Cina, giovani da Guangdong, Hebei, Pechino. Educare i partecipanti a essere portatori di misericordia e pace nella società.


Hong Kong (AsiaNews) – Circa 300 giovani da tutta l’Asia dell’est hanno dato il via all’incontro proposto dalla comunità monastica di Taizé sul tema “Il coraggio della misericordia”. Il raduno, cominciato ieri, si concluderà il 14 agosto ed è tenuto sull’isola di Cheung Chau, presso la sede del Ming Fai Camp della Caritas. Vi partecipano giovani da Hong Kong, Macao, Cina, Taiwan, Corea del Sud e Giappone. Fra i giovani cinesi presenti, ve ne sono da diverse regioni della Cina: Guangdong, Hebei, Pechino, …

Secondo gli organizzatori, l’incontro ha lo scopo di approfondire la comunione con Dio, attraverso la preghiera personale e comune, i canti, il silenzio, riscoprendo il significato della vita nella riflessione e la condivisione con gli altri.

Per risvegliare “il coraggio della misericordia”, la proposta è di soffermarsi su cinque punti:

1. Affidare se stessi a Dio che è misericordia

2. Perdonare di continuo

3. Farsi vicino a una situazione di difficoltà, da soli o insieme a qualcun altro

4. Diffondere la misericordia anche a livello sociale

5. La misericordia per tutta la creazione.

Attraverso queste piste, si vuole educare i giovani a divenire portatori di pace e fiducia nella loro vita di tutti i giorni.

HK-Taize2.jpg HK-Taize2.jpg HK-Taize2.jpg HK-Taize2.jpg