Identificato il ‘mostro marino’ di Seram

La carcassa in decomposizione era probabilmente una balena misticeto. I gas della decomposizione hanno gonfiato la creatura. L’isola è vicina alle rotte di migrazione delle balene. Infezione batterica o morte in acque calde le possibili cause dell’aspetto ‘mostruoso’.


Jakarta (AsiaNews/Agenzie) – Gli scienziati hanno stabilito la natura della creatura marina gigante arenatasi la scorsa settimana su una spiaggia in Indonesia, spaventando gli abitanti dell'isola di Seram e attirando la curiosità di tutto il mondo.nn 

George Leonard, scienziato a capo dell'Ocean Conservancy, ha dichiarato che la carcassa in decomposizione era probabilmente una balena misticeto. Lo studioso è giunto a tale conclusione esaminando parti dello scheletro sporgente e quelli che sembravano fanoni, lamine presenti nella bocca di alcune specie di balena e utilizzate per filtrare il cibo.

I gas della decomposizione hanno gonfiato la creatura in una forma molto poco simile a quella di una balena, e alcuni dei gas nocivi stanno uscendo dalla carcassa. Seram, la più grande isola dell’arcipelago delle Maluku (Indonesia orientale), è vicina alle rotte di migrazione delle balene misticeto, confermando la tesi. Gli abitanti locali hanno chiesto al governo di aiutare a rimuovere la carcassa.

Live Science afferma che le balene morte di solito affondano nell'oceano, fornendo cibo a lungo per le creature che vi abitano. Il sito web di notizie scientifiche ha teorizzato che la balena avesse un'infezione batterica per cui produceva più gas, o che con probabilità era morta in acque calde, permettendo ai batteri di accumularsi e ai gas di espandere il suo corpo.

INDONESIA_-_0516_-_Mostro.jpg