Arcidiocesi di Mumbai: Avvento, una raccolta fondi contro la fame e per il lavoro
di Oswald Gracias*

L’obiettivo di quest’anno è migliorare i mezzi di sostentamento per giungere ad un reddito sostenibile. “Collegare i donatori con i beneficiari”. L’appello ai bambini: “Mettete da parte la paghetta settimanale e contribuite alla causa”.


Mumbai (AsiaNews) – Una raccolta fondi contro la fame e le malattie. È l’iniziativa di Avvento dell’arcidiocesi di Mumbai in India, che quest’anno ha deciso di puntare sul miglioramento dei mezzi di sostentamento dei poveri. Ciò significa, spiega il card. Oswald Gracias nel suo messaggio, “fare in modo che i nostri fratelli e sorelle possano avere un reddito sostenibile, dando loro appropriate abilità, mettendoli in contatto con il mercato [del lavoro], fornendogli strutture di sostegno come l’accesso al credito e l’assicurazione”. Di seguito la lettera del cardinale, con gli estremi per le donazioni (traduzione a cura di AsiaNews).

“Non amiamo a parole ma con i fatti!”, dichiara papa Francesco nella sua lettera per la I Giornata mondiale dei poveri del 19 novembre [il messaggio del card. Gracias è datato 13 novembre, ndr]. Questo appello ci ricorda che la situazione della povertà nel mondo è una sfida per la coscienza collettiva, e ci spinge a sradicare le cause della povertà attraverso l’unione dell’intera umanità.

Ogni anno la “Campagna di Avvento contro la fame e le malattie” organizzata dal Centro per l’azione sociale dell’arcidiocesi di Mumbai vuole offrire a tutte le persone di buona volontà i mezzi per trasformare le nostre nobili intenzioni in atti concreti di amore e interesse per i poveri. Questo anno vogliamo focalizzarci sul “miglioramento dei mezzi di sostentamento”, in modo che tutti i nostri fratelli e sorelle possano avere un reddito sostenibile. Ciò significa dare loro appropriate abilità, metterli in contatto con il mercato [del lavoro], fornire le strutture di sostegno come l’accesso al credito e l’assicurazione. Vogliamo anche dare ai giovani vulnerabili una formazione sulle competenze relazionali e sulle quelle di settore, in modo da potenziare la loro abilità al lavoro.

Per portare avanti la prospettiva annunciata da papa Francesco per la Giornata mondiale dei poveri, vogliamo collegare i nostri donatori con i nostri beneficiari, in modo che si arrivi ad “un vero incontro con i poveri e dare luogo ad una condivisione che diventi stile di vita […] che permette di valutare l’uso corretto dei beni materiali, e anche di vivere in modo non egoistico e possessivo i legami e gli affetti”.

Appoggio e benedico con tutto il cuore questa campagna. Invito i fedeli della nostra arcidiocesi a continuare la nostra tradizione di generosità e impegno per i poveri. Potete donare online sul sito www.csamumbai.in o mandando il vostro assegno/cambiale intestata al Centre for Social Action per Eucharistic Congress Bldg No. III, 5 Convent Street, Mumbai 400 001. Coloro che vogliono contribuire con 10mila rupie e oltre, sono pregati di inviare il numero della propria carta di credito (PAN number). Le donazioni fatte per questa causa sono detraibili dalle tasse in base alla sezione 80G dell’Income Tax Act.

Invito a rendere noto ai fedeli il contenuto di questa lettera nelle domeniche di Avvento attraverso comunicazioni appropriate, appendendola nella bacheca delle notizie e pubblicandola nei siti internet delle vostre parrocchie/istituzioni. Assicuratevi inoltre dell’effettiva distribuzione delle buste per le offerte ai fedeli. Vi chiedo inoltre di fare appello a bambini e giovani a fare sacrifici durante il periodo di Avvento e mettere da parte la loro paghetta settimanale per contribuire a questa causa.

A voi va il mio personale ringraziamento per i vostri sforzi in questa campagna per rendere il nostro mondo più umano, e la Chiesa una Chiesa più simile a Cristo. Possa Dio benedire in abbondanza l’arcidiocesi di Mumbai.

*arcivescovo di Mumbai e presidente della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche (Fabc)

INDIA-_1206_-_Messaggio_Avvento_di_Gracias.jpg