Nuovi accordi economici con Pechino: Phnom Penh sempre più lontana dall’Ovest

I due Paese legati da una solida intesa politica, economica e militare. La Cina elargisce prestiti per la costruzione di un aeroporto e un’autostrada. Il commercio bilaterale tra i due Paesi raggiungerà 6 miliardi di dollari entro il 2020.


Phnom Penh (AsiaNews/Agenzie) – Cambogia e Cina sottoscrivono oggi 19 nuovi accordi economici, rafforzando le strette relazioni tra i due Paesi. Pechino si impegna a fornire aiuti e investimenti nel vicino sud-est asiatico, allontanando la Cambogia dall’influenza dei partner occidentali. I due Paese sono legati da una solida intesa politica, economica e militare. Di recente, il sostegno di Pechino ha rafforzato il Primo ministro cambogiano Hun Sen di fronte alle critiche seguite allo scioglimento del primo partito d’opposizione, in vista delle prossime elezioni.

Gli accordi, il cui valore economico non è stato divulgato, sono stati siglati oggi al termine dei colloqui tra il Premier cinese Li Keqiang e Hun Sen nella capitale cambogiana (foto). Essi includono un’intesa tra la Overseas Cambodia Investment Corporation e la China Development Bank (Cdb) per un prestito destinato alla costruzione di un nuovo aeroporto nella provincia nordoccidentale di Siem Reap. I due Paesi si accordano anche per la realizzazione di un'autostrada da Phnom Penh alla località balneare di Sihanoukville, già centro di investimenti cinesi.

Il Royal Group of Companies della Cambogia e la cinese Great Wall Industry Corporation programmano il lancio del primo satellite per le comunicazioni della nazione del sud-est asiatico. Altre operazioni comprendono prestiti agevolati per la fornitura di elettricità e sostegno all'agricoltura cambogiana. Eang Sophalleth, assistente di Hun Se, dichiara che i due Primi ministri si sono confrontati anche su come incoraggiare i turisti cinesi a visitare la Cambogia e sulle esportazioni di zucchero verso la Cina.

Il funzionario riporta che Li ha promesso ad Hun Sen un ulteriore impegno economico di oltre 1,2 miliardi di yuan (246 milioni di dollari Usa) per altri progetti. Il ministero degli Esteri della Cambogia afferma che il commercio bilaterale tra i due Paesi raggiungerà 6 miliardi di dollari entro il 2020.

CAMBOGIA-CINA_-_0111_-_Accordi.jpg