Papua, ordinato sacerdote il primo tribale Asmat: festa nella diocesi di Agats (foto)
di Mathias Hariyadi

Mons. Aloysius Murwito, vescovo locale, ha ordinato anche tre diaconi. Le vocazioni religiose nella diocesi sono rare: non vi è un seminario minore e i tribali sono nomadi. Lo scorso anno, la regione è stata colpita dalla morte di oltre 70 bambini per morbillo e malattie legate alla malnutrizione.


Jakarta (AsiaNews) – L’ordinazione sacerdotale di p. Moses Amiset, primo tribale Asmat a diventare prete, è fonte di gioia per tutta la Chiesa d’Indonesia, ma soprattutto per la diocesi di Agats – nella regione di Papua, provincia più orientale del Paese la cui popolazione è a maggioranza cristiana. La cerimonia ha avuto luogo lo scorso 2 febbraio nella cattedrale di Santa Croce ad Agats. Mons. Aloysius Murwito, vescovo locale, durante la funzione ha ordinato anche tre diaconi: fr. Laurensius A. Kupea, fr. Innocentius Nurmalay e fr. Yohanis Laritembun.

Le vocazioni religiose nella diocesi – il più povero e remoto territorio di Papua – sono rare a causa di diversi problemi. Tra queste ve ne è una in particolare: a differenza delle altre circoscrizioni ecclesiastiche del Paese, Agats non può contare sulla presenza di un seminario minore. La maggior parte dei seminaristi destinati alla diocesi proviene da famiglie locali che si sono trasferite nelle isole sud-orientali delle Maluku (Molucche) e a Flores, i due “territori cattolici” d’Indonesia. Per i nativi Asmat, la vocazione alla vita religiosa è resa ancor più rara dallo stile di vita nomade che contraddistingue la loro cultura tribale.

P. Bobby Harimapen, parroco della cattedrale di Agats, riferisce ad AsiaNews che mons. Murwito ha assegnato p. Moses alla parrocchia di Kamur. Il nuovo sacerdote è nato nel 1982 a Pau, distretto di Asmat. Qui ha trascorso i primi anni di vita, prima di trasferirsi a Tual (nelle Molucche del sud-orientali) per frequentare il liceo. Tra il 2005 ed il 2006, ha completato il suo anno preparatorio alla vita religiosa a Sorong, la più grande città della provincia di West Papua. P. Moses ha terminato i suoi studi in Filosofia e Teologia a Jayapura (capoluogo di Papua), prima di esser inviato a svolgere lavori pastorali presso la parrocchia di Bayun, tra il 2013 ed il 2014. La sua ordinazione a diacono ha avuto luogo nel 2017 nella parrocchia di Atsj.

La diocesi di Agats è un territorio molto isolato, con caratteristiche uniche che non si trovano in nessun altro luogo dell'immenso arcipelago indonesiano. Lo scorso anno, la regione è stata colpita da una grave emergenza umanitaria, che ha causato la morte di oltre 70 bambini per morbillo e malattie legate alla malnutrizione. La Chiesa cattolica locale è tra le prime istituzioni ad aver prestato assistenza alla popolazione indigena locale. Mons. Murwito ha coordinato due squadre di volontari che hanno distribuito aiuti in diversi villaggi dell’impervio territorio. Gli spostamenti nella regione sono molto pericolosi e dispendiosi, da un punto di vista economico e fisico. Nel 2013, l’inviato di AsiaNews ha accompagnato il vescovo di Agats nel suo viaggio verso gli insediamenti più lontani per una missione pastorale.

the_newly_ordained_priest_and_the_newly_ordaine_deacons.jpeg