Samarinda, inaugurata la cattedrale di Santa Maria del Perpetuo soccorso (Foto)
di Mathias Hariyadi

La prima messa nella chiesa è stata presieduta dal nunzio apostolico. La nuova cattedrale sorge sul sito di quella vecchia. Demolita a partire dal luglio 2017, essa poteva ospitare solo 800 fedeli. Il nuovo edificio si sviluppa su tre livelli e può accogliere 1.208 persone sedute e altre 706 in balconata.


Jakarta (AsiaNews) – I cattolici di Samarinda, capoluogo della provincia di East Kalimantan (nel Borneo indonesiano), hanno una nuova cattedrale. Mons. Piero Pioppo, nunzio apostolico nel Paese, ieri ha celebrato la prima messa nella chiesa di nuova costruzione, dedicata a Santa Maria del Perpetuo soccorso. Alla solenne funzione hanno presenziato anche mons. Yustinus Harjosusanto, arcivescovo di Samarinda, e diversi presuli indonesiani.

Il governatore provinciale, Isran Noor, aveva visitato la chiesa il giorno prima insieme al ministro per l’Energia e le Risorse minerarie, Ignasius Jonan. Ad accompagnare gli alti rappresentanti governativi vi era una delegazione di funzionari locali ed Eusabius Binsasi, capo del Direttorato generale per la guida della comunità cattolica – organo in seno al ministero per gli Affari religiosi. Accolto da danzatori tribali Dayak, il gruppo ha partecipato alla tradizionale cerimonia del taglio del nastro presieduta da mons. Harjosusanto.

I costi sostenuti per la costruzione della nuova cattedrale ammontano a 61miliardi di rupie indonesiane (3,8 milioni di euro). L’amministrazione provinciale ha disposto finanziamenti per 53,8miliardi (3,3 milioni), mentre la comunità cattolica ha provveduto al resto. Presente anche alla dedicazione, il governatore Noor ha espresso “soddisfazione per la conclusione dei lavori e la presenza del nunzio”.

Santa Maria del Perpetuo soccorso sorge sul sito della vecchia cattedrale, costruita quando era ancora la parrocchia di Samarinda. Il parroco p. Moses Komela Avan spiega che la comunità cattolica locale aveva bisogno di un edificio più grande. La diocesi di Samarinda è stata eretta il 3 gennaio del 1961, decenni dopo la costruzione dell’edificio originario. Demolito a partire dal luglio 2017, esso poteva ospitare solo 800 fedeli.

“Ogni messa, decine di persone erano costrette a restare fuori dalla chiesa”, aggiunge il sacerdote. “Abbiamo dovuto demolire la struttura per via delle troppe problematiche tecniche – conclude p. Moses –. Con i suoi 45metri di altezza, la nuova cattedrale si sviluppa su tre livelli e può accogliere 1.208 persone sedute e altre 706 in balconata”.

Indonesian_bishops_during_the_cathedral_consecration_in_Samarinda_of_East_Kalimantan.jpeg