Il vescovo di Shanghai (agli arresti domiciliari) pubblica la preghiera alla Madonna di Sheshan

Mons. Taddeo Ma Daqin è in isolamento a Sheshan dal giorno della sua ordinazione episcopale.


Shanghai (AsiaNews) – Mons. Taddeo Ma Daqin, vescovo di Shanghai agli arresti domiciliari dal 2012, ha pubblicato oggi sul suo blog alcune invocazioni alla Madonna di Sheshan, la cui festa – Maria, aiuto dei cristiani – si celebra oggi.

Il santuario nazionale di Sheshan si trova proprio affianco al luogo in cui mons. Ma è isolato, con il divieto di incontrare persone e portare insegne episcopali.

Dal giorno della sua ordinazione episcopale, il 7 luglio 2012, mons. Ma è agli arresti domiciliari e in isolamento nel seminario di Sheshan, per aver dichiarato di voler abbandonare l’Associazione patriottica. Negli ultimi anni le restrizioni ai suoi movimenti si sono allentati.

Nel giugno 2016, mons. Ma ha scosso i cattolici in Cina pubblicando un articolo in cui egli dice di pentirsi per aver lasciato l’Associazione patriottica. Tre mesi più tardi egli è stato riammesso nell’Ap, ma viene riconosciuto solo come sacerdote e non come vescovo.

Dal suo isolamento, ogni tanto mons. Ma riesce a pubblicare qualche pensiero o riflessione sul suo blog. Due giorni fa papa Francesco ha ricordato questa festa e si è rivolto ai fedeli della Cina per esprimere tutto la sua “speciale vicinanza e affetto”, chiedendo loro di mantenersi “uniti nella comunione della Chiesa universale”, “tra quotidiane fatiche e prove”.

Le parole nel blog di oggi, riprendono la preghiera alla Madonna di Sheshan composta da Benedetto XVI e diffusa nella sua Lettera ai cattolici cinesi (2007, inaugurando la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, il 24 maggio di ogni anno) e si concludono con alcune invocazioni alla Madre della Cina (foto 2). Ecco la traduzione:

 

Vergine Santissima, Madre del Verbo incarnato e Madre nostra,

venerata col titolo di "Aiuto dei cristiani" nel Santuario di Sheshan,

verso cui guarda con devoto affetto l’intera Chiesa che è in Cina,

veniamo oggi davanti a te per implorare la tua protezione.

Volgi il tuo sguardo al Popolo di Dio e guidalo con sollecitudine materna

sulle strade della verità e dell’amore, affinché sia in ogni circostanza

fermento di armoniosa convivenza tra tutti i cittadini.

(Preghiera del Papa Benedetto XVI per la Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina)

 

Madre della Cina, prega per noi! 

Madre di Sheshan, prega per noi! 

Madre aiuto dei cristiani, prega per noi!

Madre del buon consiglio, prega per noi! 

Buongiorno, fratelli e sorelle. Buona Festa di Santa Maria Ausiliatrice.

Cina-_Sheshan_Madonna.jpg Cina-_Sheshan_Madonna.jpg Cina-_Sheshan_Madonna.jpg