Calcutta, inaugurato il Mese missionario straordinario in un istituto di don Bosco (Video)
di Nirmala Carvalho

L’incontro era organizzato dall’arcidiocesi e dalla comunità salesiana. È stato proiettato un video in cui viene spiegato il significato del Mese missionario, voluto da papa Francesco per rinnovare lo zelo missionario e la missione ad gentes.


Mumbai (AsiaNews) – L’arcidiocesi di Calcutta ha inaugurato il Mese missionario straordinario di ottobre 2019 con una cerimonia nell’istituto Nitika Don Bosco [una scuola tecnica]. Ad AsiaNews p. Gilbert Choondal, salesiano che opera nella diocesi, afferma: “Il programma è stato l’occasione per condividere i modi creativi con i quali possiamo osservare questo mese nelle nostre famiglie, comunità e parrocchie dell’arcidiocesi”.

L’evento inaugurale si è svolto il primo ottobre scorso e vi ha partecipato anche sr. Mary Prema, superiora generale delle Missionaria della carità (la congregazione fondata da Madre Teresa di Calcutta). L’incontro è durato circa due ore, durante le quali è stato proiettato un video creato per spiegare il Mese missionario, voluto da papa Francesco per sostenere la missione della Chiesa cattolica tra coloro che non conoscono Cristo e rinnovare lo zelo missionario della Chiesa “in uscita”.

P. Choondal racconta che “il programma è stato organizzato in collaborazione tra arcidiocesi, religiosi e salesiani”. Durante l’incontro il sacerdote ha spiegato “il significato del Mese missionario straordinario e il motivo per cui papa Francesco lo ha convocato: celebrare il 100 anni della [lettera apostolica Maximum Illud] di papa Benedetto XV”.

INDIA_-_1008_-_Mese_missionario_1.jpg INDIA_-_1008_-_Mese_missionario_1.jpg INDIA_-_1008_-_Mese_missionario_1.jpg INDIA_-_1008_-_Mese_missionario_1.jpg