Oggi sono stati vaccinati papa Francesco e Benedetto XVI

La priorità delle vaccinazioni viene data al personale sanitario e di pubblica sicurezza, agli anziani ed al personale più frequentemente a contatto con il pubblico. Saranno vaccinati anche cardinali e funzionari in pensione della Santa Sede, così come i familiari. In totale un numero maggiore dei 5mila lavoratori della Santa Sede e dei 618 cittadini, 246 dei quali residenti. Si parla di circa 10mila dosi.


Città del Vaticano (AsiaNews) – Papa Francesco è stato vaccinato oggi – e non ieri come pure è stato sostenuto – contro il Covid-19. La notizia è stata data dal direttore della Sala stampa vaticana, Matteo Bruni, il quale ha aggiunto che, sempre oggi, è stato vaccinato anche Benedetto XVI.

La campagna di vaccinazioni in Vaticano è iniziata ieri, 13 gennaio. Nell’atrio dell’Aula Paolo VI – quella delle udienze - sono stati messi due lettini, un separé e tutto il materiale sanitario necessario. Per conservare le dosi di vaccino Pfizer-BionTech è stato acquistato un “ultra low temperature refrigerator”. 

La priorità delle vaccinazioni, afferma una nota della Direzione sanità ed igiene del Governatorato, viene data al personale sanitario e di pubblica sicurezza, agli anziani ed al personale più frequentemente a contatto con il pubblico. Per ora sono esclusi i minori di 18 anni perché, spiega la Direzione sanitaria, non sono stati ancora effettuati studi che comprendono questa fascia di età.

Saranno vaccinati anche cardinali e funzionari in pensione della Santa Sede, così come i familiari che godono dell’assistenza del Fas (Fondo Assistenza Sanitaria). Dunque un numero maggiore dei 5mila lavoratori della Santa Sede e dei 618 cittadini, 246 dei quali residenti. Si parla di circa 10mila dosi, ma il dato non è stato confermato ufficialmente.

vaccivat.jpeg