Caritas di Hải Phòng: Quaresima di aiuto a persone coinvolte dalla pandemia
di Peter Tran

Gli organismi della Chiesa si sono mobilitati per offrire aiuto e sostegno. Il costo totale delle attività caritative e sociali per le persone che sono state colpite dalla pandemia di Covid-19 è arrivato a 254.500.000 VND (oltre 9.000 euro). Questa cifra non è sufficiente per migliaia di pazienti, tuttavia queste attività dimostrano amore sincero e portano speranze alle persone nell'area dell'epidemia.


Hanoi (AsiaNews) - Secondo il rapporto del ministro della Salute, a mezzogiorno del 19 febbraio 2021, la provincia di Hải Dương ha registrato 7 nuovi casi di Covid-19. Quindi, in quella provincia il totale dei positivi al Covid-19 era di 582 persone. Attualmente, la provincia di Hải Dương ha 5 grandi focolai: la città di Chí Linh, il distretto di Cẩm Giàng, il distretto di Kinh Môn, il distretto di Nam Sách e la città di Hải Dương.

Dalla mezzanotte del 16 febbraio le autorità della provincia hanno implementato il distanziamento sociale. Inoltre, le autorità e gli esperti medici hanno stabilito 949 posti di blocco nella provincia. Allo stesso tempo, le autorità e i sanitari hanno bloccato 64 aree residenziali, 9 villaggi, 2 comuni e 2 distretti della città di Chí Linh..

Di fronte ai pericoli dell'epidemia, nello spirito di carità e amore della Quaresima 2021, la Caritas della diocesi di Hải Phòng sta offrendo doni materiali e spirituali ai bambini poveri e sfortunati che sono stati contagiati direttamente o sono comunque coinvolti dalla pandemia. Cattolici e non cattolici.

A partire dal 6 febbraio, la Caritas di Hải Phòng ha rapidamente implementato programmi di donazione di riso per i poveri, gli anziani soli, i disabili, i ciechi, i sordi, gli orfani ecc. Inoltre, anche attraverso padre Joseph Nguyễn Văn Hội, ha fatto 250 donazioni, con 37.500.000 VND (circa 1350 euro) per le famiglie della comunità cattolica di Trần Nội della parrocchia di Phú Tảo, dove tutte le persone devono obbedire al distanziamento sociale.

Sono state organizzate molte altre attività di beneficenza e sociali nei "punti caldi" della pandemia a Hải Dương e nella provincia di Quảng Ninh.

Nel distretto di Nam Sách della provincia di Hải Dương, la situazione della pandemia è stata controllata meglio. Padre Antôn Vũ Ngọc Thạch, responsabile della Caritas di Hả Dương, e il comitato pastorale dei laici hanno fatto doni per famiglie povere per un valore totale di VND 5.000.000 (circa 180 euro).

Nel distretto di Cẩm Giàng, anche padre Joseph Pham Van Tuan a nome della Caritas ha fatto 150 doni per un costo totale di 45.000.000 VND (circa 1600 euro) per i poveri, cattolici e non cattolici. Per tutte le persone che vivono nelle aree del villaggio di Chi Lê e Phú Lộc del comune di Tân Trường nei distretti di Cẩm Giàng e Phú Lộc.

Nel cuore di Chí Linh City, ci sono due punti per fare donazioni. Padre Inhaxio Đoàn Như Quý ha fatto doni ad alcune famiglie povere della parrocchia di Đáp Khê con 5.000.000 di VND (circa 180 euro). Sempre nella città di Chí Linh, padre Joseph Nguyễn Kim Cương, a nome della Caritas della diocesi, che ha fatto 90 doni per un valore totale di 27.000.000 VNĐ (circa 970 euro).

Ma a causa dell'epidemia, la situazione è molto complicata, quindi la consegna dei regali è avvenuta nel centro per la quarantena. Successivamente, le autorità locali e il personale medico hanno consegnato i doni alle persone in quarantena.

Nella città di Đông Triều della provincia di Quảng Ninh, padre Joseph Nguyễn Mạnh Kỳ, responsabile della Caritas del paese di Mạo Khê ha fatto 150 doni per un valore totale di 30.000.000 VND.

A Kinh Môn, città della provincia di Hải Dương, padre Joseph Bùi Xuân Thắng, vicario della parrocchia di Mỹ Động, per conto della Caritas, ha fatto 150 doni con un budget totale di 30.000.000 VND (circa 1.100 euro). In particolare, secondo l'invito delle autorità della provincia di Hải Dương per prevenire e combattere la diffusione della pandemia, padre Joseph Dương Hữu Tình, vicario della parrocchia di Hải Dương, responsabile della contea di Hải Dương, per conto di Caritas Hải Phòng, ha donato 100 scatole di mascherine del valore di 50.000.000 VND (circa 1.800 euro) e ha anche offerto 50 doni per circa 25.000.000 VND (900 euro) ai poveri.

Il costo totale delle attività caritative e sociali per le persone che sono state colpite dalla pandemia di Covid-19 è arrivato a 254.500.000 VND (oltre 9.000 euro). Questa cifra non è sufficiente per migliaia di pazienti, tuttavia queste attività dimostrano amore sincero e portano speranze alle persone nell'area dell'epidemia.

Padre Joseph Nguyễn Văn Vang, direttore di Caritas Hải Phòng, ha lodato la Caritas delle parrocchie che hanno lavorato con molta pazienza, scientificamente e fervore durante questa pericolosissima pandemia. Padre Joseph ha detto: "I membri della Caritas delle parrocchie hanno anche svolto attività caritative e sociali per i bambini poveri e infelici, per i cattolici e i non cattolici".

Soprattutto durante questa Quaresima, molte Caritas delle parrocchie della diocesi di Hai Phong hanno mobilitato molte risorse in comunità residenziali per anziani, poveri, orfani, bambini sfortunati coinvolti nell'epidemia di Covid-19 nelle province di Hải Dương e Quảng Ninh.

vietcar_2.jpg vietcar_2.jpg