La carità ortodossa russa per le famiglie povere delle periferie di Manila
di Vladimir Rozanskij

Gruppi dell’eparchia ortodossa russa di Filippine-Vietnam distribuiscono ogni settimana cibo caldo, pacchi dono e vestiti alle famiglie di Bacoor, nell’hinterland della capitale filippina. L’eparchia russo-ortodossa di Filippine-Vietnam consiste di 33 parrocchie e 11 cappelle. È servita da 7 sacerdoti.


Mosca (AsiaNews) – Dal mese di febbraio 2021, famiglie povere della città di Bacoor ricevono assistenza dalla eparchia ortodossa russa del Vietnam e delle Filippine. Bacoor è un municipio di quasi mezzo milione di abitanti nell’hinterland di Manila. Una volta alla settimana, i bambini delle famiglie bisognose ricevono pasti caldi, e una volta ogni tre mesi anche vestiti e scarpe.

Ai collaboratori del settore caritativo dell’eparchia, si sono aggregati al programma di assistenza. Con l’aiuto dei membri del patriarcato essi hanno iniziato ad apprendere i sistemi di preparazione del cibo e di cura dell’igiene dei bambini.

Padre David Grubbs (v. foto), sacerdote ortodosso americano, è il capo del settore caritativo eparchiale e dirigente dell’organizzazione Family Missions International. Egli spiega: “Il nostro programma di aiuti è destinato in modo specifico alle famiglie con bambini del quartiere più povero di Bacoor. Qui le persone vivono illegalmente in baracche, non hanno lavoro, né salario, e molte famiglie sono in grave difficoltà, spesso sono ridotte alla fame. Secondo i nostri dati, solo in questo quartiere ci sono 700 famiglie che necessitano di aiuto costante. Nonostante la quarantena e le varie misure restrittive, che sono ancora in vigore nelle Filippine, i nostri collaboratori hanno cominciato a venire regolarmente per sfamare i bambini”.

I rappresentanti del patriarcato russo hanno iniziato a febbraio una volta alla settimana, di sabato, preparando per i bambini i pasti caldi a base di zuppe di cereali e frutta, integrati con sali minerali e proteine. Ogni settimana vengono distribuite oltre 200 porzioni di cibo caldo, e altrettante sporte di cibo da portare a casa, con i multivitaminici necessari ai bambini per lo sviluppo e il rafforzamento dell’organismo.

“Questo non è il primo quartiere in cui aiutiamo le famiglie bisognose”, racconta padre David.  “Grazie alla generosità dei nostri benefattori, il programma di aiuti è attivo in diverse città. Sull’isola di Luzon le famiglie bisognose ricevono aiuto in nove punti di raccolta, e sull’isola di Mindanao sono aperti 11 centri per la mensa dell’infanzia. Purtroppo, a causa della quarantena molto centri sono stati chiusi, ma speriamo di poterli riaprire al più presto possibile”.

I sacerdoti ortodossi nelle Filippine sono sostenuti dal Dipartimento Sinodale per la carità ecclesiastica e il servizio sociale del patriarcato di Mosca; i programmi umanitari nelle regioni asiatiche sono iniziati già a maggio del 2020.

Secondo i dati pubblicati dal patriarcato, dal giugno 2020 quasi 50mila bisognosi hanno ricevuto aiuti alimentari in Russia, Kirghizia, Moldavia, Kazakistan, Filippine e Timor Est. I fondi sono raccolti dal Dipartimento attraverso i siti miloserdie.ru (“carità”) e http://eda.help (“cibo.aiuto”), e attraverso altri canali social.

Le attività caritative russo-ortodosse in Asia si sono intensificate dopo la rottura nel 2019 delle relazioni ecclesiastiche con il patriarcato di Costantinopoli. All’inizio si voleva solo “curare il proprio gregge” di fedeli in questi territori; poi, sempre più ci si è impegnati per mostrare l’anima “universale” della Chiesa russa, al di sopra delle divisioni e delle reciproche ostilità.

L’eparchia russo-ortodossa di Filippine-Vietnam consiste di 33 parrocchie e 11 cappelle. È servita da 7 sacerdoti: 3 russi (uno in Vietnam), 3 filippini e uno statunitense. Nei servizi liturgici si usa la lingua russa, inglese, tagalog e cebuano. Non si conosce il numero complessivo dei fedeli, ma nel 2019 vi sono stati 125 battesimo (fra cui 13 neonati), 18 matrimoni e 6 funerali. Al seminario teologico di San Pietroburgo studiano ben 7 studenti filippini.

RU-Grubbs.png