Indonesia: presto libero Abu Bakar Bashir

Riduzione di pena per il religioso islamico accusato di "complicità" nelle bombe di Bali del 2002; verrà liberato la prossima settimana dopo 26 mesi di carcere. Tornerà ad insegnare nella famigerata scuola islamica di Ngruki, fucina di terroristi.


Jakarta (AsiaNews/Agenzie) – Il leader religioso islamico Abu Bakar Bashir, detenuto per complicità nelle bombe a Bali del 2002, verrà rilasciato la prossima settimana per buona condotta e tornerà ad insegnare nella famigerata scuola islamica di Ngruki. A riferirlo è il suo avvocato Mahendradata.

Bashir, che ha sempre negato il suo coinvolgimento negli attentati, verrà scarcerato il 14 giugno dopo 26 mesi di detenzione; la Corte distrettuale e poi quella Suprema di Jakarta lo avevano condannato a 30 mesi di reclusione. La pena è stata ridotta di alcuni mesi per buona condotta. Secondo la sentenza che lo aveva condannato l'anno scorso, "l'imputato sapeva che gli esecutori delle bombe a Bali erano persone istruite nella fabbricazione di ordigni in Pakistan e Afghanistan…abbiamo trovato le condizioni della complicità". L'accusa aveva chiesto 8 anni.

In precedenza Bashir era stato accusato di guidare il gruppo terrorista della Jemaah Islamiah (JI), diffuso nel sudest asiatico e legato alla rete di al-Qaeda. L'accusa era stata cancellata per mancanza di prove. Il religioso islamico è stato, più di 30 anni fa, tra i fondatori della scuola Ngruki, nei pressi di Solo, frequentata da numerosi terroristi indonesiani.

Mahendradata si è detto fiducioso che il governo non ceda a pressioni esterne per trovare una scusa e tenere ancora in carcere il suo cliente. L'assistente di Bashir, Hasym, ha più volte accusato Australia e Stati Uniti di aver giocato un ruolo chiave nell'arresto e poi nella detenzione del religioso islamico. Nel 2002, a Bali, l'Australia ha perso 88 dei suoi cittadini; il bilancio dell'attentato fu di 202 morti.

La Ji è ritenuta responsabile dei maggiori attacchi terroristici in Indonesia, tra cui quelli del 2003 e del 2004 al Marriott Hotel e all'ambasciata australiana a Jakarta e delle ultime bombe a Bali, che l'anno scorso hanno ucciso 20 persone.

6364_bashir.jpg