Congresso missionario asiatico: il programma e la preghiera

Ultimi preparativi per il grande incontro di Chiang Mai. Varato il programma definitivo. Sono previste celebrazioni, testimonianze, danze. Da tutto il mondo si potrà seguire il Congresso via internet. La preghiera di preparazione.


Bangkok (AsiaNews) – Il Congresso missionario asiatico è ormai sulla pista di lancio. Il primo grande incontro delle chiese missionarie dell'Asia vedrà oltre  mille delegati di tutti i paesi asiatici, dalla Turchia alla Siberia, riuniti all'hotel Lotus Pang Suan Kaew di Chang Mai dal 18 al 22 ottobre. Il 15 ottobre i vescovi della Fabc (Federazione delle conferenze episcopali asiatiche) si radunano a Bangkok, presso il St. Louis Hospital per rivedere tutto il piano, prima dell'apertura. Il tema del Congresso, "La storia di Gesù in Asia – Una celebrazione di fede e di vita", vuole aiutare le comunità cristiane a riscoprire il valore della loro fede e il coraggio della missione.

Intanto è già stato diramato il programma. Esso prevede 4 intensi giorni di seminari e testimonianze sul modo in cui il cristianesimo si è radicato in passato e si radica oggi fra consumismo, migrazioni, povertà e religioni. Il 19 ottobre la liturgia eucaristica sarà presieduta dal card. Dias, prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei popoli; il giorno dopo dall'arcivescovo di Bagkok, card. Michael Kitbunchu; il terzo giorno dal card. Ricardo Vidal delle Filippine. La celebrazione conclusiva del 22 (domenica della Giornata missionaria mondiale) sarà presieduta dal card. Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, che Benedetto XVI ha designato suo legato. Sarà il card. Sepe a leggere il messaggio del papa al Congresso. Prima e dopo le cerimonie e gli incontri vi saranno gruppi di danzatori e cantanti dalle diverse culture dell'Asia.

La piccola comunità cattolica della Thailandia (300 mila cattolici su una popolazione di circa 63 milioni) è impegnata a preparare tutti gli aspetti tecnici. Il medium del Congresso sarà la lingua inglese. Per facilitare la comprensione, mentre gli oratori parlano, verranno proiettati i testi alle loro spalle.

Il Centro cattolico di comunicazioni sociali thai ha previsto la diffusione in diretta via internet di tutte le celebrazioni all' indirizzo www.catholi.or.th .

Oltre alla preparazione tecnica, vi è anche quella spirituale. Da tempo tutte le comunità asiatiche si esercitano a cantare l'inno del congresso e pregano ogni giorno la preghiera che riproduciamo qui sotto:

Preghiera per il Congresso Missionario Asiatico

Padre, tu vuoi che tutti gli uomini siano salvi e giungano alla conoscenza della verità: Gesù Cristo, tuo figlio prediletto, che tu hai mandato per mostrarci la via verso di te e verso gli uni gli altri, per renderci capaci di vivere la sua vita in abbondanza e stabilire il tuo regno di pace, giustizia, solidarietà.

Noi ti lodiamo e ti ringraziamo per averci dato Lui, nostro Salvatore e fratello e per condurci a una vita di fede, speranza e amore. Aiutaci ad apprezzare in pienezza la fede che abbiamo ricevuto, condividendola con gioia e con generosità attraverso la testimonianza sapiente di una vita cristiana nella verità.

Signore Gesù, tu sei nato in Asia, eppure i tuoi discepoli rimangono un "piccolo gregge" in questo vasto continente. Fa' che tutti i popoli dell'Asia giungano a conoscere e amare te, attraverso l'amore che portiamo gli uni verso gli altri e il nostro dedicato servizio a tutti, specie agli ultimi fra i nostri fratelli e sorelle.

Spirito Santo, rendi presente Gesù, vivo e vero in noi e rendici forti nella nostra missione di farlo conoscere a tutti, raccontando la sua storia in Asia e scoprendo i vari modi della sua presenza: nella bellezza di questo grande continente, nella ricchezza delle nostre culture e tradizioni religiose e soprattutto nell'aver messo nel cuore dei popoli asiatici una profonda fame e sete per Dio.

Spirito del Signore risorto, rendi spediti i nostri passi nell'incontro con i nostri fratelli e sorelle di altre fedi e tradizioni culturali, attraverso il dialogo della vita e della fede, con un sincero desiderio di guarire le molte cause di conflitto e animosità dentro le nostre comunità.

Maria, Madre della Chiesa dell'Asia e Stella dell'Evangelizzazione, conduci noi verso tuo Figlio perché possiamo davvero amarlo come Lui ci ha amati, con la passione per la volontà di Dio e la salvezza di tutti.

Amen.

7370_THAILAND CHIANG MAI (150 x 99).jpg