News

Nella frenesia della vita di tutti i giorni, la ricerca del significato della vita. L’esempio di coloro che raggiunsero il Monte Carmelo, proprio come il profeta Elia. La ricerca di Dio per la felicità “così importante ed irrefrenabile che alcune persone sono pronte a rinunciare letteralmente a tutto per essa”. “Non tutti noi siamo chiamati a scalare una montagna lontana; ma tutti noi possiamo cercare di fare spazio a un po’ di silenzio nel nostro cuore per permettere alla voce di Dio di raggiungerci”. L’aiuto dei più bisognosi è un modo per incontrare Gesù, come Maria ai piedi della Croce.

| 18/07/2017
| INDIA

Hossein Ferydoun era stato arrestato ieri per “reati finanziari”. In un primo momento la cauzione fissata a oltre 13 milioni di dollari, poi scesa a 9,3 milioni. L’indagine resta aperta ed egli potrebbe finire di nuovo in prigione. Si inasprisce la lotta fra magistratura (sostenuta dai Guardiani della rivoluzione) e Rouhani.

 

| 18/07/2017
| IRAN
di Melani Manel Perera

In Sri Lanka si discute sulle modifiche alla carta fondamentale del 1978. Ranil Wikremasinghe ha voluto rassicurare una settantina di monaci buddisti che minacciavano gravi conseguenze. Pastore anglicano: “Dividere Stato e religione”. Musulmani di Colombo: “è un dramma politico”.

| 18/07/2017
| SRI LANKA

Il presidente cinese ha stabilito che le imprese a capitale straniero devono poter beneficiare dello stesso trattamento concesso a quelle nazionali. Al World Economic Forum di Davos, Xi si era posto come difensore del libero scambio e della globalizzazione contro le velleità protezionistiche di Donald Trump. Ma le imprese straniere che operano in Cina avevano messo in evidenza gli ostacoli insormontabili che devono superare nel suo Paese.

| 18/07/2017
| CINA

L’account, in 9 lingue, è stato aperto da Benedetto XVI il 3 dicembre 2012, è tra più seguiti al mondo ed è quello che registra più retweet. Nelle ultime settimane molto ritwittato un pensiero relativo al piccolo Charlie Gard e a tutti i bambini affetti da gravi malattie.

| 18/07/2017
| VATICANO

Un tribunale turco ha confermato il carcere per sei militanti, fra cui Idil Eser. AI parla di  “simulacro di giustizia” in atto nel Paese. In cella anche due formatori, uno svedese e un tedesco. Essi avrebbero commesso “un crimine” in nome di una “organizzazione terrorista” (il movimento di Gulen) “senza farne parte”.

 

| 18/07/2017
| TURCHIA
di Nirmala Carvalho

Sultan Masih era il pastore della “Temple of God Church”. È stato raggiunto da colpi di pistola mentre era al cellulare. Vescovo di Jalandhar: “L’intera comunità cristiana è ferita nel profondo”. La famiglia della vittima blocca l’autostrada. Sajan K George: “Nel Paese prevale la cultura del linciaggio”.

| 18/07/2017
| INDIA
di Vladimir Rozanskij

La visita del Patriarca ortodosso di Mosca al monastero sul Lago Ladoga. Sotto l’atesimo sovietico negli anni ’60 il monastero era in rovina; oggi “rifiorisce con vigore inatteso”. Presente anche Vladimir Putin.

| 18/07/2017
| RUSSIA
In evidenza
 

Lettera aperta del prefetto della Congregazione per i vescovi all’ex nunzio a Washington. Sono “una montatura politica”, priva di un reale fondamento, le accuse dell’ex nunzio. “Non arrivo a comprendere come tu abbia potuto lasciarti convincere di questa accusa mostruosa che non sta in piedi”.

| 07/10/2018
| VATICANO
 

Un comunicato vaticano replica al dossier di mons. Viganò. “Sia gli abusi sia la loro copertura non possono essere più tollerati e un diverso trattamento per i Vescovi che li hanno commessi o li hanno coperti rappresenta infatti una forma di clericalismo mai più accettabile”.

| 06/10/2018
| VATICANO
 

La madre cristiana è rinchiusa da nove anni in isolamento nel carcere di Multan. Il marito: “È pronta a morire per Cristo. Non si convertirà mai all’islam”. Il Paese “bloccato” da gruppi di fanatici che non vogliono l’abolizione della legge sulla blasfemia.

| 06/10/2018
| PAKISTAN
 
di Jean Charbonnier

I media cinesi hanno dato scarsa risonanza alla firma dell’accordo. Sembra un primo punto segnato da Pechino contro il Vaticano. La posizione dei cattolici sotterranei è indebolita. C’è il sospetto che la Chiesa si schieri col più forte. Ma lo scopo di papa Francesco è nello spirito del Vangelo. Che ne sarà dei 30 e più vescovi sotterranei? E i sacerdoti sotterranei avranno la libertà di non iscriversi all’Associazione patriottica? La distribuzione delle nuove diocesi crea un maggiore controllo sulla vita della Chiesa e condizioni di vita ancora più difficili per i sotterranei. Alla Cina non conviene far rompere i rapporti fra Vaticano e Taiwan. Dal missionario e sinologo Jean Charbonnier, delle Missions étrangères de Paris.

| 28/09/2018
| VATICANO-CINA
Simposio di AsiaNews 2018: Giovani inquieti, in cerca di risposte da ‘testimoni credibili’
Simposio di AsiaNews 2018: P. Paolo Thabet Mekko, ricostruire coi giovani la Piana di Ninive
Simposio di AsiaNews 2018: Le case ad Hong Kong e la Via crucis in Cina
Cerca nell'archivio di AsiaNews