26 Aprile 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche

Tsunami2 anni dopo


26/12/2006
Sulla spiaggia dello tsunami, la vita ricomincia da una chiesa
A due anni dal devastante maremoto AsiaNews fa il punto sullo stato della campagna promossa dal PIME nel sud-est asiatico: chiusi tutti i progetti in Thailandia, Myanmar e India del sud. Quets’anno raccolti oltre 300mila euro, ma per concludere i lavori sulle Andamane servono ancora fondi.

26/12/2006
A 2 anni dallo tsunami, le donazioni occidentali sono ancora chiuse in banca
Secondo un recente studio della BBC, i fondi stanziati dalle nazioni occidentali per le vittime del maremoto del 26 dicembre scorso non sono ancora stati spesi. Nel frattempo, 7 ambasciatori chiedono alla Thailandia di investigare sul furto di quei fondi.

26/12/2006
Tsunami: la ricostruzione di Aceh e Nias bloccata dalla corruzione
Oltre 97 miliardi di rupie scomparse nelle mani dei rappresentanti governativi. I cristiani di Nias si lamentano per la mancata costruzione di case e di infrastrutture economiche. Oggi a Banda Aceh una cerimonia sobria per ricordare le 167 mila vittime.

26/12/2006
Dopo lo tsunami, l'impegno e la gratitudine della Chiesa thai
La diocesi di Surat Thani, una delle più colpite dall’onda anomala del 26 dicembre scorso, ha inaugurato la maggior parte dei progetti pensati per i sopravvissuti. Fra questi, un Centro di formazione professionale per ridare una speranza ai giovani.



In evidenza

VATICANO-EGITTO
Papa Francesco in videomessaggio: Caro popolo d’Egitto…

Papa Francesco

In occasione della sua visita al Paese (28-29 aprile), oggi papa Francesco ha trasmesso un videomessaggio al popolo egiziano. “Il nostro mondo, dilaniato dalla violenza cieca – che ha colpito anche il cuore della vostra cara terra – ha bisogno di pace, di amore e di misericordia; ha bisogno di operatori di pace”.


ISLAM
Le radici dell’islamismo violento sono nell’islam, parola di musulmano

Kamel Abderrahmani

Dopo ogni attentato terrorista si tende a dire: “Questo non è l’islam”. Eppure quegli atti criminali sono giustificati e ispirati dai testi che sono il riferimento dei musulmani e delle istituzioni islamiche nel mondo. È urgente una riforma dell’islam dall’interno, da parte degli stessi musulmani. La convivenza con le altre religioni è la strada per togliere l’islam dalla sclerosi e dalla stagnazione.


AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
 

ABBONATEVI

News feed

Canale RSScanale RSS 

Add to Google









 

2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®