20 Febbraio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche

Lettera del Papaalla Chiesa in Cina


02/07/2007
Misurate, ma scontate, le reazioni della Cina alla Lettera del Papa
Il governo ha ribadito per l’ennesima volta le due pre-condizioni necessarie all’inizio del dialogo diplomatico (non ingerenza negli affari della Cina e rottura con Taiwan), ma non ha intrapreso la linea dura, come avvenne dopo la canonizzazione dei martiri cinesi. La Chiesa non ufficiale esulta, mentre quella ufficiale subisce in questi giorni un controllo durissimo e, di conseguenza, si muove con molta cautela.

01/07/2007
Card. Zen: “La Lettera del Papa alla Chiesa cinese, amore per la verità e per i suoi figli”
Il vescovo di Hong Kong, card. Joseph Zen Ze-kiun, auspica che la Lettera di Benedetto XVI al clero ed ai fedeli cinesi possa divenire un punto di partenza comune per un dialogo diretto fra la Chiesa locale ed il governo di Pechino. Sottolineato il tono religioso e non politico del testo.

01/07/2007
Mons. Li Jingfeng: la Lettera del Papa, chiave di volta per lo sviluppo della Cina
In un’intervista ad AsiaNews, il vescovo di Fengxiang – riconosciuto dal governo ma non iscritto all’Associazione patriottica – sottolinea la giusta chiamata all’unità contenuta nella Lettera papale ed auspica che Pechino voglia intraprendere un dialogo sincero con la Santa Sede, chiave di volta per lo sviluppo di tutta la Cina.

01/07/2007
Mons. Jia Zhiguo: Troppa ingerenza di stato e ateismo sulla Chiesa in Cina
Il vescovo sotterraneo di Zhengding, liberato 8 giorni fa, dopo un sequestro durato 17 giorni, mostra speranza e pessimismo sugli effetti che avrà la Lettera del Papa ai fedeli della Cina. Secondo il vescovo, che ha passato più di 20 anni in un lager, il governo cinese non è ancora cambiato, “usa la stessa strategia dei tempi di Mao”, e usa l’Associazione Patriottica per dividere la Chiesa. Ma per la Chiesa, la Lettera del Papa segna una importante direzione.

30/06/2007
Il Vaticano alla conquista della Cina che cambia
Per decenni il dialogo diplomatico è stato inesistente; oggi vi sono segni di apertura. Mentre nella Repubblica popolare scoppia una rinascita religiosa, le Associazioni Patriottiche cercano di mantenere il loro potere ideologico ed economico sulle chiese. Un’analisi sulla storia dei rapporti diplomatici fra Santa Sede e Pechino.

30/06/2007
Chiesa di Cina, frutto della persecuzione e della crisi del materialismo
Le difficoltà del passato – la divisione fra “ufficiali” e “sotterranei” - e la persecuzione di ieri e di oggi non hanno fermato la crescita della Chiesa. A tutt’oggi, pur con tanti limiti, la Chiesa accoglie giovani, intellettuali, poveri migranti, malati di Aids, dopo gli anni del materialismo spietato contro Dio e contro l’uomo.

30/06/2007
Papa: in Cina c’è una sola Chiesa, che sia unita e lasciata libera
Pubblicata la “Lettera del Santo Padre Benedetto XVI ai vescovi, ai presbiteri, alle persone consacrate e ai fedeli laici della Chiesa cattolica nella Repubblica popolare cinese”. Il Papa affronta nella prospettiva dell’unità della Chiesa le questioni delle nomine dei vescovi, dei rapporti con il governo e delle vita della comunità dei fedeli. Condanna dell’Associazione patriottica. Il testo completo della Lettera.

28/06/2007
Il Fronte Unito raduna i vescovi ufficiali per istruirli sulla Lettera del papa
Si teme una campagna contro il papa come quella del 2000, alle canonizzazioni dei martiri cinesi. Secondo alcuni sacerdoti questo è l’ennesimo tentativo di dividere la ritrovata unità dei vescovi cinesi col papa.



In evidenza

VATICANO-CINA-HONG KONG
L’articolo del card. Tong sul dialogo Cina-Santa Sede fra gioia e sgomento

Bernardo Cervellera

L’ottimismo del vescovo di Hong Kong sul cambiamento del metodo delle nomine episcopali e sulla funzione dell’Associazione patriottica. Ma non è chiaro se è un cambiamento nei fatti o solo nominalistico, nelle parole. I vescovi sotterranei sono patriottici e amano il loro Paese, ma il Partito li sospetta. Libertà “essenziale” nelle nomine episcopali, ma i vescovi non sono liberi di svolgere il loro ministero. Vescovi patriottici controllati nelle loro visite con membri della Chiesa universale. Le “cimici” (microfoni nascosti) negli uffici episcopali.


HONG KONG-CINA-VATICANO
Card. Tong: Il futuro del dialogo Sino-Vaticano dal punto di vista ecclesiologico

Card. John Tong

Il cardinale di Hong Kong spiega i passi in cui si desidera far muovere il dialogo fra Cina e Santa Sede. A tema la funzione del papa nelle nomine dei vescovi; il cambiamento di visione nell’Associazione patriottica; la possibile integrazione dei vescovi sotterranei nella conferenza episcopale.  Il nuovo articolo a firma  del card. John Tong, dopo quello di alcuni mesi fa su “Comunione della Chiesa in Cina con la Chiesa universale”.


AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
 

ABBONATEVI

News feed

Canale RSScanale RSS 

Add to Google









 

2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®