Tiananmen 20 anni dopo

03/06/2009
Da Tiananmen, la nuova società civile. Con la violenza siamo tutti perdenti
Per Cai Chongguo, la Cina di oggi è caratterizzata da decine di migliaia di manifestazioni in cui operai, contadini, migranti chiedono il rispetto dei loro diritti, il salario, la terra. È nata la società civile, primo passo verso la democrazia. É urgente che Pechino apra un dialogo con essa, senza ricorrere ancora alla violenza.
02/06/2009
Wei Jingsheng: Tiananmen, il potere della libertà
I giorni di Tiananmen nel 1989 sono stati importanti per il mondo e per la Cina, e dimostrano che il desiderio di libertà e la libertà di espressione sono la base di ogni vero cambiamento. Una riflessione per AsiaNews scritta dal “padre della democrazia” in Cina, oggi esule negli Stati Uniti.
02/06/2009
Solidarietà dei tibetani per le vittime di piazza Tiananmen
Per il 20° anniversario del massacro, varie iniziative e la richiesta ai tibetani di tutto il mondo di vestirsi di bianco in segno di memoria. Per ricordare che è unica e comune la lotta per la democrazia e i diritti umani. Intanto prosegue la difesa di una “montagna sacra” tibetana.
01/06/2009
Card. Zen: A 20 anni da Tiananmen, Deng è morto: è tempo che cambi la dittatura cinese
Il vescovo emerito di Hong Kong afferma che è tempo di criticare Deng Xiaoping per la responsabilità avuta nel massacro. Il 4 giugno 1989 è il momento in cui la gente di Hong Kong è cresciuta nel patriottismo e nell’amore alla Cina. Giustificare il massacro con lo sviluppo economico di questi anni è “una stupidaggine”.
29/05/2009
Pechino costretta a rispondere alle memorie di Zhao su Tiananmen
Dura presa di posizione di media semiufficiali, che dichiarano “inoppugnabile” e “incontestabile” la condanna di Zhao, e con lui del massacro di Tiananmen. Ma esperti osservano che le modalità della risposta fanno pensare a contrasti interni nel Partito. Agli arresti domiciliari i principali dissidenti.
28/05/2009
Sindacalista di Hong Kong: La Cina rischia di ripetere un altro Tiananmen
Senza democrazia la Cina affonda nell'ingiustizia e nella corruzione. Le rivolte di operai, contadini, migranti sono il segno che Pechino è sull'orlo di una nuova crisi nel rapporto con la popolazione. Hong Kong è un catalizzatore della democrazia in Cina. Parla un testimone del movimento di Tiananmen, al quale è proibito da 20 anni di recarsi in Cina.
26/05/2009
Tiananmen 20 anni dopo
Da oggi AsiaNews comincia la pubblicazione di un dossier sul 20mo anniversario del massacro di Piazza Tiananmen, avvenuto il 4 giugno 1989. Intervengono i protagonisti di allora e di oggi del movimento democratico, raccontando il passato, ma soprattutto guardando ai bisogni e alle urgenze della Cina nel presente e nel futuro.
26/05/2009
Tiananmen: Non dimenticate il giovane che ha sfidato i carri armati
Lu Decheng, rifugiato politico in Canada, è un operaio che durante le manifestazioni di Tiananmen ha sporcato di vernice il ritratto di Mao. Per questo è stato condannato all’ergastolo, ma poi è riuscito ad uscire di prigione dopo 9 anni. Lu racconta l’eroismo della gente semplice che sosteneva lo sciopero degli studenti. E mette in guardia la comunità internazionale sul pericolo di una Cina non democratica.
11/05/2009
Protestanti cinesi al governo: Pentiamoci per il massacro di Tiananmen
Molti degli ottanta firmatari di questo appello sono sfuggiti alla repressione e si sono convertiti al cristianesimo. Essi chiedono ai governanti di Pechino di far emergere la verità storica sul massacro e di commemorare ufficialmente il 4 giugno. Mea culpa anche per le Chiese cristiane che rimangono in silenzio, aiutando l’opera del governo a far dimenticare. Dal 12 maggio al 4 giugno una preghiera mondiale per la Cina.