Natale in Asia, la pace nella guerra

30/01/2015
Asia centrale, l'Uzbekistan rischia di perdere il treno del dominio dei trasporti
Tashkent lontana dall'essere il fulcro del commercio in Asia centrale. Il governo cinese fa pressioni sul Kyrgyzstan per un progetto ferroviario transnazionale. Mosca sorveglia il trasporto nella regione e l'Iran favorisce progetti in Uzbekistan per arrivare in Cina. Il Turkmenistan, potenziale concorrente nel ruolo di "leader dei trasporti ferroviari" nella regione.
30/01/2015
La Grecia non fa resistenza, l'Ue estende le sanzioni contro Mosca
Si tratta della black list di personalità russe e leader separatisti ucraini; per ora scongiurato il rischio di nuove sanzioni economiche. Continua il lavoro della diplomazia a Minsk, ma sul campo è tornata la guerra.
30/01/2015
West Bengal, denunciati due leader radicali indù per le "riconversioni" di cristiani e musulmani
Mamata Banerjee, chief minister dello Stato indiano, ha chiesto di indagare su Praveen Togadia, presidente del Vishwa Hindu Parishad (Vhp) e sul suo segretario generale. I militanti hanno costretto decine di famiglie tribali (12 cristiane e 7 musulmane) a convertirsi all'induismo, con l'ennesimo "ritorno a casa".
30/01/2015
Bangkok, la giunta militare cancella un seminario sulla libertà di stampa
La Friedrich Ebert Foundation costretta ad annullare l’incontro, parte di una serie di eventi annuali sulle difficoltà dei giornalisti in Asia. Media thai confermano una crescente censura e auto-censura. Il premier annuncia tolleranza zero contro il dissenso: convocato chiunque muoverà critiche.
30/01/2015
Uccisi 27 soldati e poliziotti in quattro attacchi dello Stato islamico in Egitto
Distrutto un hotel dei militari e la sede del giornale al-Ahram ad Al-Arish; un'autobomba a Rafah; un tentativo di far saltare una centrale elettrica a Porto Said. Per ora il canale di Suez rimane sicuro. Gli attacchi rivelano un alto livello di coordinamento.