27 Giugno 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche

Matteo Ricci: missione e ragione. Una biografia intellettuale
by Gianni Criveller

pp. 132
L’originalità di questa biografia è condensata nel titolo. A padre Criveller sta a cuore documentare la particolarità della testimonianza di Matteo Ricci, che ha scelto la via dell’apostolato culturale e scientifico.
All’autore preme di mostrare come il grande gesuita non sia solo un ponte tra le civiltà cinese ed occidentale, un mediatore culturale ante litteram. Ma, soprattutto, che tutto questo si è realizzato in virtù dell’obbedienza a una precisa vocazione: l’evangelizzazione della Cina. Ricci, dunque, grande intellettuale in quanto missionario e non nonostante.
Criveller mostra chiaramente come lo stile di Ricci sia stato nel segno dell’amicizia, di quella «simpatia preventiva» che ogni autentico missionario non può non nutrire per il popolo e la cultura che rappresentano l’ambito della sua testimonianza. (Dalla Prefazione)

Pimedit, Milano 2010, pp. 132, 13 euro

Gianni Criveller, nato a Treviso nel 1961, missionario del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere), da vent'anni opera nella "Grande area cinese": Taiwan, Hong Kong, Macao e Repubblica Popolare Cinese. Professore di teologia della missione, si è specializzato sulla storia della ricezione del cristianesimo in Cina. Ha pubblicato libri e articoli su varie riviste. Collabora con diverse istituzioni accademiche a Hong Kong e nella Repubblica Popolare Cinese.

[]


In evidenza

VATICANO
Papa: le Chiese d’Oriente, vivaci malgrado persecuzioni e terrorismo



Ricevendo i partecipanti all’assemblea della “Riunione delle Opere per l’Aiuto alle Chiese Orientali” Francesco raccomanda la formazione del clero. “Non dimentichiamo che in Oriente anche ai giorni nostri, i cristiani – non importa se cattolici, ortodossi o protestanti – versano il loro sangue come sigillo della loro testimonianza”.


CINA-GERMANIA
L’ambasciatore tedesco chiede alla Cina la liberazione di mons. Shao Zhumin



In una dichiarazione ufficiale sul sito dell’ambasciata, Michael Clauss chiede che al vescovo di Wenzhou, sequestrato, sia data piena libertà di movimento. Preoccupazioni espresse anche per le bozze dei nuovi regolamenti sulle attività religiose, che decretano la fine delle comunità sotterranee. E’ la prima volta dopo un decennio che un ambasciatore europeo chiede la liberazione di un vescovo.


AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
 

ABBONATEVI

News feed

Canale RSScanale RSS 

Add to Google









 

2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®