21 Dicembre 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
La Cina di Mao processa la Chiesa
I Missionari del Pime nel Henan (1938-1954)
 

Autore:
Lazzarotto Angelo S.

Nato nel 1925, missionario del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere), ha lavorato ad Hong Kong per una quindicina di anni, in due periodi. È stato anche membro della direzione generale del suo Istituto e rettore del Collegio Urbano di Propaganda Fide a Roma. Laureato in Missiologia, si è sempre interessato alla diffusione del cristianesimo in Asia e specialmente in Cina, dove negli ultimi 30 anni ha anche compiuto frequenti viaggi. È autore di numerose pubblicazioni.

Target: Per tutti.
 
Contenuti:
A quasi 60 anni dalla sua fondazione (1° ottobre 1949), la Repubblica Popolare Cinese è aperta alla modernizzazione e al liberalismo economico dell'Occidente e si impone come una componente decisiva nei futuri equilibri del mondo. Internamente restano molti nodi da sciogliere, soprattutto il controllo ideologico e le restrizioni alle libertà individuali, compresa quella religiosa, che hanno radici nel sistema politico e culturale architettato da Mao Zedong. Restano anche i drammi di una povertà ancora troppo diffusa e la corruzione endemica che intacca molte realtà e istituzioni. È inevitabile che la Nuova Cina debba fare i conti con queste contraddizioni. Dovrà rivedere la propria storia, e specialmente le "conquiste" della cosiddetta Grande Rivoluzione Culturale (1966-76) durante la quale le religioni, e la Chiesa cattolica in particolare, furono aspramente combattute e responsabilizzate per l'arretratezza e l'asservimento del Paese.
Si tratta di una questione cruciale, alla cui risposta contribuisce questo libro che mette a fuoco con grande lucidità un tornante decisivo nella storia del Paese e della Chiesa, nella regione del Henan. Il periodo storico considerato (1938-1954) vide infatti snodarsi un vero e proprio "processo" alla Chiesa, ai suoi pastori e ai suoi fedeli nel quale spiccarono esempi di fedeltà e coraggio ammirevoli. La documentazione fornita in questo libro evidenzia i pericoli corsi dalla Chiesa in quegli anni e vorrebbe essere uno stimolo anche agli studiosi cinesi contemporanei a rompere i tabù che ancora impediscono alla cultura ufficiale del loro Paese di confrontarsi con i tragici fatti di mezzo secolo fa.

cod. 1778-7
formato: 15x21
pagg. 528
euro 20,00
collana:
1.6 - Storia e vita missionaria - Pime

Dossier

In evidenza
IRAQ-VATICANO
Vescovo di Mosul: Gesù nasce fra i container dei rifugiati. Continua la campagna "Adotta un cristiano di Mosul"
di Amel NonaI profughi perseguitati dallo Stato islamico hanno perso tutto: beni, casa, lavoro, scuole, futuro. Ma rimane forte la fede e la missione. Raccolti e inviati quasi 900mila euro. Il messaggio di vicinanza di papa Francesco. La campagna continua secondo la proposta del patriarca di Baghdad: digiuno e sobrietà a Natale e Capodanno, offrendo il corrispettivo per i cristiani di Mosul.
IRAQ
Patriarca caldeo: Digiuno alla vigilia di Natale per il ritorno dei profughi a Mosul
di Joseph MahmoudMar Louis Sako domanda ai fedeli di non celebrare in modo "mondano", con sfarzo e abbondanza, Natale e Capodanno in segno di solidarietà con i fuggitivi della piana di Ninive, perseguitati dall'Esercito islamico. AsiaNews aderisce al digiuno proposto dal Patriarca e chiede a tutti i lettori di dare il corrispettivo del digiuno a sostegno della campagna "Adotta un cristiano di Mosul".
IRAQ - ITALIA
Lettera dell'arcivescovo di Mosul: Grazie per gli aiuti, che sostengono le sofferenze dei rifugiati
di Amel NonaLe offerte di tutti i donatori della campagna "Adotta un cristiano di Mosul" sono usate per acquistare cibo, vestiti pesanti, coperte per i profughi e affittare case o roulotte per affrontare l'inverno e il freddo che sono giunti molto presto. Due donne hanno difeso la loro fede cristiana davanti ai miliziani islamisti che volevano convertirle, minacciandole di uccidere. Rifugiato fra i rifugiati, mons. Nona scopre un modo nuovo di essere pastore.


by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate