25 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 25/11/2017 - VATICANO

    Francesco ha ricevuto la Commissione mista per il dialogo teologico tra la Chiesa cattolica e la Chiesa assira dell’Oriente. “Violenze brutali, perpetrate in nome di estremismi fondamentalisti” si radicano più facilmente in contesti di grande povertà, ingiustizia ed esclusione sociale.




    25/11/2017 - PAKISTAN

    Faisalabad, un festival di ‘Arte e cultura’ per promuovere la pace tra i giovani

    di Kamran Chaudhry

    Più di 400 giovani coinvolti in canti, rappresentazioni e danze. “Libri di testo pieni di discorsi di odio”. La tentazione del radicalismo islamico attraverso reclutatori su internet.


    25/11/2017 - EGITTO-VATICANO

    Il dolore e la condanna di Tawadros II e Papa Francesco per l’attentato alla moschea di Al-Roda

    di Loula Laham

    L’attacco ai fedeli a conclusione della preghiera del venerdì ha fatto 235 morti e 140 feriti. Fra le vittime vi sono 30 bambini. È la prima volta che una moschea sunnita viene presa come obbiettivo in Egitto. Il presidente Al Sisi dichiara tre giorni di lutto nazionale e promette di rispondere all’attentato con “la massima forza”. Raid aerei contro magazzini di armi dei terroristi. Papa Francesco: Preghiamo perché i cuori induriti dall’odio imparino a rinunciare alla via della violenza.


    24/11/2017 - EGITTO

    Nord Sinai, attacco a fedeli in preghiera in una moschea: almeno 235 morti e 130 feriti


    Il più mortale attentato nella penisola da anni. La moschea era nota come luogo di raduno di fedeli sufi.  Il Sinai, teatro di attacchi dell’Isis.


    24/11/2017 - EMIRATI ARABI UNITI - OMAN

    Fede, dialogo e solidarietà: i giovani d’Arabia si preparano al Sinodo


    Agli incontri promossi in Oman e negli Emirati hanno partecipato centinaia di ragazzi e ragazze. Provengono da famiglie di lavoratori migranti, in maggioranza indiani e filippini. Molte le domande poste in forma anonima al vicario apostolico. Mons. Hinder: Grande desiderio di “interagire” fra loro e con i vescovo. Il ruolo dei social e dei nuovi media come “strumento per l’evangelizzazione”. 

     


    24/11/2017 - BANGLADESH – MYANMAR

    Bangladesh-Myanmar, firmato l’accordo sul rimpatrio dei Rohingya


    Le autorità di Dhaka prevedono l’inizio del rimpatrio entro due mesi. Aung San Suu Kyi ha promesso che i trasferimenti saranno “sicuri e volontari”. Gli attivisti sono preoccupati per le condizioni dei profughi, che non hanno più i villaggi in cui tornare.


    23/11/2017 - BANGLADESH – VATICANO

    Card. D’Rozario: a Dhaka, il primo scopo di papa Francesco non è parlare dei Rohingya

    di Sumon Corraya

    Il pontefice visiterà il Bangladesh dal 30 novembre al 2 dicembre. “Il papa ha espresso il desiderio di venire due anni fa, quando non era scoppiata la crisi dei profughi”. Oltre 620mila musulmani fuggiti dallo Stato del Rakhine in Myanmar.


    23/11/2017 - PAKISTAN

    Islamabad, minoranze religiose sempre meno rappresentate

    di Kamran Chaudhry

    È discriminazione contro le comunità che già vivono nella paura. Il numero dei seggi nelle assemblee nazionali e provinciali sono aumentati, ma non la quota per le minoranze. La denunicia di attivisti e politici. Vescovi cattolici: l’attuale sistema elettorale non rappresenta le comunità. Parlamentare: indifferenza anche dai nostri compagni di partito.


    23/11/2017 - YEMEN

    Il genocidio dello Yemen: dopo le bombe, la fame, la sete e il colera

    di Pierre Balanian

    La coalizione guidata da Riyadh blocca l’arrivo di carburante necessario per far funzionare i pozzi. Oltre un milione di persone senza acqua a Taiz, Saada, Hodeida, Sana’a e Al Bayda. Secondo l’Unicef, 1,7 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta”; 150mila bambini rischiano di morire di stenti nelle prossime settimane. Il silenzio e l’incuria della comunità internazionale. La minaccia di colpire le navi-cargo del greggio. Ieri l’Arabia saudita ha permesso la riapertura dell’aeroporto di Sana’a e del porto di Hudayda, ma solo per gli aiuti umanitari. Una misura insufficiente.


    22/11/2017 - YEMEN

    Vicario d’Arabia: profanato il cimitero cristiano di Aden. Il disastro dello Yemen


    Un gruppo non identificato ha demolito croci e lapidi. Nel mirino anche le tombe delle suore di Madre Teresa uccise nel marzo 2016. Mons. Hinder: Fatto grave. Una conferma “della situazione di difficoltà e violenza” che “persiste” nel Paese. Il “blocco” imposto dai sauditi mette “a rischio la sopravvivenza delle persone”.  

     


    21/11/2017 - BANGLADESH – VATICANO

    Dhaka: in attesa di papa Francesco, i cattolici ricordano la visita di Giovanni Paolo II

    di Sumon Corraya

    Il pontefice polacco si è recato nella capitale del Bangladesh il 19 novembre 1986 e ha ordinato 19 sacerdoti. Alcuni di essi ricordano il momento della consacrazione, l’abbraccio, il tocco delle sue mani. “Egli predicava una società libera dalla violenza”.


    20/11/2017 - SRI LANKA

    Incidente stradale riaccende lo scontro tra buddisti e musulmani in Sri Lanka


    Almeno 66 case, 26 negozi, due moschee e 16 veicoli danneggiati o bruciati. La polizia arresta 24 persone per incitamento alla violenza etnica. I disordini in contemporanea con la revisione dell’Onu sui diritti umani. “Le minoranze sono ancora in pericolo”.


    18/11/2017 - INDONESIA

    Jakarta, i vescovi ricordano l’importate ruolo della Chiesa nella storia d’Indonesia

    di Mathias Hariyadi

    Rinnovare il sostegno ai valori nazionali dell’unità e dell’armonia. L’impegno dei cattolici prima e dopo l’indipendenza. Il Vaticano è stato tra le prime nazioni straniere a riconoscere il nuovo Stato. La Chiesa cattolica indonesiana ha contribuito a stabilizzare il Paese. L’opera di mons. Albertus Soegijapranata del vicariato apostolico di Semarang


    17/11/2017 - ARABIA SAUDITA-ISRAELE

    Generale israeliano sulla stampa saudita: Riyadh non è mai stata nemica di Israele


    Crescono i segnali di avvicinamento fra Israele e Arabia saudita. Il gen. Gadi Eisenkot prospetta collaborazione dei servizi di intelligence coi Paesi arabi per fronteggiare l’Iran, “nemico” comune.


    17/11/2017 - BANGLADESH – VATICANO

    Dhaka, in attesa di papa Francesco più di 8mila poliziotti per la sicurezza

    di Sumon Corraya

    Il pontefice arriverà nella capitale il 30 novembre. Almeno 550 cattolici volontari fanno corsi di formazione per supportare gli agenti. Installate telecamere di video-sorveglianza. Tutti gli eventi saranno presidiati e ogni partecipante controllato.


    16/11/2017 - IRAQ

    Mons. Warduni: una nuova Costituzione per la nascita di un Iraq laico e unito


    Per la Chiesa caldea è fondamentale ripensare la Carta fondante dello Stato secondo i principi “dell’uguaglianza e dei diritti umani”. Alcune norme basate sulla sharia inaccettabili per uno Stato moderno e civile. Il conflitto fra arabi e curdi, fra Erbil e Baghdad rischia di innescare un nuovo esodo dei cristiani.

     


    16/11/2017 - PAKISTAN

    A sostegno di ‘Verna’, il film-denuncia contro gli stupri vietato in Pakistan

    di Shafique Khokhar e Shazia George

    16/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Media sauditi sulla visita del card. Raï: fratellanza e pace all’ombra della vicenda Hariri


    Il primo viaggio di un leader cristiano nel regno ultraconservatore ha avuto ampia eco sui media locali. Alcuni hanno pubblicato una foto in cui si vedeva con chiarezza la croce, che nella società è proibito mostrare in pubblico. I commentatori insistono sui rapporti fraterni fra i due Paesi e il ruolo delle religioni in un’ottica di pace e contro l’estremismo. Ma resta il nodo del “sequestro” del dimissionario premier libanese. 

     


    15/11/2017 - LIBANO-ARABIA SAUDITA

    Aoun: Il sequestro di Hariri è un’aggressione saudita contro il Libano

    di Pierre Balanian

    Non mantenute le promesse di Hariri di ritornare in Libano. Il sequestro del premier è un attentato alla “sovranità e dignità” del Paese. Libanesi delusi per non aver visto nemmeno in foto i familiari di Hariri incontrare il patriarca Rai.  Rappresentanti del governo francese vanno a Riyadh. Il presidente Rouhani attacca l’Arabia saudita, che “supplica” Israele di “bombardare il popolo libanese”.


    15/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Riyadh, Hariri incontra il patriarca maronita e assicura un rientro a breve in Libano


    Si è conclusa la storica visita del card. Raï in Arabia Saudita, dove ha incontrato re Salman e il principe ereditario. Commentando il faccia a faccia col premier dimissionario, egli sottolinea di comprenderne “i motivi”. Rilanciato l’impegno comune alla pace nella regione e alla lotta al terrorismo, insieme alla storica “amicizia” fra i due Paesi. 

     


    14/11/2017 - PAKISTAN

    Radicali islamici bloccano Islamabad, deputati continuino a giurare fedeltà a Maometto


    Circa 3mila membri del partito Tehreek-i-Labaik Ya Rasool Allah sono accampati da una settimana. La polizia ha disposto la chiusura delle scuole e sbarrato le strade con container. I radicali chiedono le dimissioni del ministro della Giustizia e l’applicazione della legge sulla blasfemia.


    14/11/2017 - IRAQ

    Sacerdote irakeno: per cristiani di Mosul va peggio di quando arrivò l’Isis


    Gli scontri arabo-curdi e sunniti-sciiti ostacolano il rientro dei profughi. Alto il pericolo di nuove violenze, le famiglie trascorrono la notte in macchina e i bambini sono traumatizzati. P. Samir: gravi problemi economici, mancano cibo e kerosene, mentre governi e Ong hanno sospeso gli aiuti. Serve “un miracolo”.

     


    13/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Il card. Raï a Riyadh: dialogo islamo-cristiano e dimissioni di Hariri


    Il patriarca maronita oggi nella capitale saudita, prima visita di un leader cristiano nel regno ultraconservatore. Egli incontrerà re Salman, il principe ereditario e il premier libanese dimissionario. Ieri Hariri ha detto di essere “libero” e pronto a rientrare “presto” in Libano. La maratona di Beirut si trasforma in protesta anti-saudita. 

     


    10/11/2017 - BANGLADESH

    Dhaka, scomparso un professore universitario esperto di islam radicale

    di Sumon Corraya

    Mobashwer Hossain è irrintracciabile dal 7 novembre. Insegna alla North South University e ha studiato giornalismo. Scrive pezzi critici sull’estremismo islamico su quotidiani nazionali ed esteri. Dallo scorso agosto si sono perse le tracce di 11 persone.


    10/11/2017 - LIBANO - ARABIA SAUDITA

    Il card. Raï conferma la storica visita a Riyadh. Incontrerà Hariri


    Ai vertici sauditi vuole ricordare che il Libano “non può sostenere le guerre di altri” sul proprio territorio. Arabia Saudita, Emirati e Kuwait allertano i concittadini a lasciare il Paese dei cedri “il prima possibile”. 

     


    10/11/2017 - QATAR

    Doha: per la prima volta, quattro donne al consiglio della Shura


    È uno dei più importanti organi consultivi del Paese. Nel mezzo della crisi diplomatica, il Qatar apre a concessioni e riforme nelle politiche sociali. 


    09/11/2017 - YEMEN

    Msf: il blocco saudita alle frontiere dello Yemen impedisce gli aiuti a una popolazione stremata


    In risposta al lancio di un razzo degli Houthi, la coalizione guidata da Riyadh ha fermato gli ingressi via mare, terra e aria. Disattesa la promessa di consentire il passaggio di cibo e medicinali. Per l’Onu vi è il pericolo della peggior carestia al mondo con milioni di vittime. Responsabile Msf: Fondamentale l’assistenza umanitaria. 

     


    09/11/2017 - IRAQ

    Baghdad, la nuova legge sullo stato civile è ‘simile a quella di Daesh’


    Votati alcuni emendamenti che rischiano di sottomettere il Paese alla sharia. Sarà possibile abbassare l’età del matrimonio per le ragazze fino a 12 anni. Gli squilibri per i diritti delle donne e dei non musulmani (in particolare per cristiani e sabei). Deputata di Mosul: Con la nuova legge si porta il Paese indietro di 100 anni.


    09/11/2017 - PAKISTAN

    Una settimana di preghiera in ricordo di Shama e Shahzad, cristiani torturati e uccisi tre anni fa

    di Shafique Khokhar

    Erano stati accusati di blasfemia. Il governo ha il dovere di proteggere i suoi cittadini, come sancisce la Costituzione. Gli orfani della coppia sostenuti con amore e cura dall’ong Cecil & Iris Chaudhry Foundation.


    08/11/2017 - TAJIKISTAN

    Dushanbe: contro il rischio estremista, via gli imam indottrinati all’estero


    Alcune personalità religiose avrebbero cercato di diffondere un islam più rigido. Direttore del Consiglio islamico degli Ulema: pronto a dimettermi per la stabilità del Paese. Lo spettro del radicalismo islamico.


    08/11/2017 - A. SAUDITA - IRAN

    Mohammed bin Salman lancia la ‘guerra totale’ all’Iran


    Secondo il principe ereditario saudita, Teheran avrebbe fornito i missili usati dagli Houthi per attaccare l’aeroporto di Riyadh.  “Aggressione diretta” equiparabile a un “atto di guerra”. La Repubblica islamica smentisce le accuse e condanna le “azioni provocatorie” dei sauditi. A rischio la stabilità del Libano, nuovo fronte della guerra per procura. 

     






    In evidenza

    MYANMAR-VATICANO
    Yangon, ‘ore frenetiche’ per l’arrivo del papa. L’impegno dei cattolici per i pellegrini

    Paolo Fossati

    Attese 200mila persone per la messa solenne al Kyaikkasan Ground. Tra loro anche leader buddisti e musulmani. In arrivo 6mila ragazzi per la messa dei giovani del giorno seguente. Anche filippini, australiani e thailandesi per lo storico viaggio apostolico di papa Francesco. Dal nostro inviato.


    YEMEN
    Il genocidio dello Yemen: dopo le bombe, la fame, la sete e il colera

    Pierre Balanian

    La coalizione guidata da Riyadh blocca l’arrivo di carburante necessario per far funzionare i pozzi. Oltre un milione di persone senza acqua a Taiz, Saada, Hodeida, Sana’a e Al Bayda. Secondo l’Unicef, 1,7 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta”; 150mila bambini rischiano di morire di stenti nelle prossime settimane. Il silenzio e l’incuria della comunità internazionale. La minaccia di colpire le navi-cargo del greggio. Ieri l’Arabia saudita ha permesso la riapertura dell’aeroporto di Sana’a e del porto di Hudayda, ma solo per gli aiuti umanitari. Una misura insufficiente.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®