22 Luglio 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
21/07/2014 LIBANO - IRAQ
Patriarca Rai, "che dicono i musulmani moderati" di ciò che accade ai cristiani di Mosul?
di Fady Noun
"Non si sentono voci di denuncia" a un comportamento brutale che contraddice 1.400 anni di storia del mondo islamico. Il patriarca siro-cattolico ha proposto al Vaticano di dedicare alla situazione una riunione dei nunzi apostolici dei Paesi coinvolti e ha proposto anche di unire agli sforzi diplomatici il patriarca di Mosca.
Beirut (AsiaNews) - "Che ne dicono i musulmani moderati?". Lo ha chiesto ieri il patriarca maronita Bechara Rai a proposito dell'ultimatum lanciato la settimana scorsa dallo Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil) ai...

21/07/2014 IRAQ
Patriarca di Baghdad: I cristiani fanno parte dell'Iraq, questa tempesta passerà
di Mar Louis Raphael I Sako
In una lettera aperta indirizzata "a tutti gli uomini di buona volontà e a coloro che si preoccupano per la nazione irachena", Mar Sako ricorda ai fratelli musulmani che le azioni del sedicente Stato islamico sono contrarie al Corano e danneggiano la grande storia comune di impegno di tutti gli iracheni per la nazione. "Abbiamo condiviso ricordi buoni e ricordi cattivi, mischiando il nostro sangue per la nostra terra". Ai cristiani l'invito a "considerare bene la situazione, radunarsi e continuare a pregare fino a che la crisi non sarà finita".
21/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Ban Ki-moon: Israele a Gaza, "un'azione atroce". Finora uccisi 502 palestinesi e 18 soldati israeliani
Ieri la giornata più violenta: uccisi 140 palestinesi e 13 soldati israeliani. La metà delle vittime palestinesi sono donne, bambini, anziani. Fra gli israeliani vi sono due civili uccisi a causa dei razzi lanciati da Gaza. Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha chiesto il rispetto delle leggi internazionali e la protezione dei civili. Netanyahu: nessuna altra scelta contro "il terrore"; Abbas: "crimini contro l'umanità".
21/07/2014 IRAQ
Baghdad, dopo la messa un gruppo di musulmani porta la sua solidarietà ai cristiani
di Thomas Tammo
Uomini e donne di fede islamica si sono uniti ai caldei davanti alla chiesa di San Giorgio dopo l'eucarestia domenicale. Alcuni portavano un cartello con sopra scritto: "Sono un cristiano iracheno". Condannate le violenze dell'Isis a Mosul. Il Patriarca di Baghdad: "Grazie a voi c'è ancora speranza per un nuovo Iraq".
20/07/2014 VATICANO
Papa: sono con i cristiani perseguitati di Mosul e del Medio Oriente
"Il Dio della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione. La violenza non si vince con la violenza. La violenza si vince con la pace!". All'Angelus Francesco ha commentato la parabola del buon grano e della zizzania. Dio è "paziente", sa che "la stessa zizzania, alla fine, può diventare buon grano". Ma "al tempo della mietitura, cioè del giudizio, i mietitori eseguiranno l'ordine del padrone separando la zizzania per bruciarla".

18/07/2014 VATICANO - ISLAM
Cristiani e musulmani lavorino fraternamente "per la giustizia, la pace e il rispetto dei diritti e della dignità di ogni persona"
Messaggio del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso ai musulmani del mondo in occasione della fine del Ramadan. "Pur essendo consapevoli delle nostre differenze", "percepiamo l'importanza della promozione di un dialogo fruttuoso basato sul reciproco rispetto ed amicizia. Ispirati dai nostri valori condivisi e rafforzati dai nostri sentimenti di genuina fraternità, siamo chiamati a lavorare insieme per la giustizia, la pace e il rispetto dei diritti e della dignità di ogni persona".
18/07/2014 IRAQ
Patriarca di Baghdad: a Mosul non ci sono più interlocutori, i cristiani minacciati fuggono
Da ieri l’Isis intima alla minoranza di convertirsi, pagare la tassa oppure abbandonare la città. Alle famiglie in fuga vengono requisite auto, documenti, soldi. Impossibile ogni forma di contatto o dialogo. Mar Sako testimone impotente del “dramma” dei profughi: “Abbiamo le mani legate”.
17/07/2014 SIRIA - GIORDANIA
Per i rifugiati siriani anche il dramma dei matrimoni delle loro bambine
Povertà e timore di violenze sessuali hanno fatto raddoppiare il numero delle ragazze che si sposano prima dei 18 anni. Prima dell'inizio della guerra civile i matrimoni di bambine erano il 13% di tutti i matrimoni, il numero ora è raddoppiato. Il 48% di loro vengono date a uomini che hanno almeno 10 anni più di loro. E "le ragazze sotto i 15 anni hanno cinque volte più probabilità di morire di parto rispetto alle donne cresciute".
16/07/2014 INDONESIA
Tensioni e accuse fra i sostenitori di Widodo e Subianto. Dalla Chiesa indonesiana richiamo all’unità
di Mathias Hariyadi
In una nota congiunta i leader cattolici e protestanti invitano alla calma, per scongiurare il pericolo di tensioni e conflitti sociali. Essi auspicano che il voto sia regolare ed espressione del “volere del popolo”. Intanto emergono i primi casi di brogli. I risultati ufficiali il 22 luglio, ma è probabile il ricorso del perdente alla Corte costituzionale.
15/07/2014 IRAQ
Patriarca di Baghdad, appello al Parlamento: Salvate il Paese dalla divisione
Oggi è prevista una riunione dell’Assemblea nazionale, finora incapace di trovare una linea comune ed eleggere “i tre presidenti”. Mar Sako ricorda la “responsabilità storica e morale” che grava sui deputati, chiamati a salvare la nazione dal “pericolo” di divisione. E rivolge una preghiera da recitare prima dei lavori parlamentari.
15/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Gaza: sì di Israele e no di Hamas alla tregua proposta dall'Egitto. Salgono a 188 i morti nella Striscia
Questa mattina sono stati uccisi una donna a Rafah e un vecchio a Khan Younes. Nella notte l'aviazione israeliana ha compiuto 25 raid. Il 25% dei morti di Gaza sono bambini. Il governo di Netanyahu ha deciso stamane di accettare la tregua. Hamas rifiuta perché vuole anche la fine del blocco della Striscia, l'apertura del passaggio di Rafah e la liberazione di alcuni prigionieri.
15/07/2014 IRAQ
Patriarca caldeo: Felice per il rilascio delle suore e dei giovani, stanno bene
Ad AsiaNews, Mar Louis Raphael I Sako parla di “bella notizia” in un Paese segnato da guerra, violenza e divisioni. Egli spiega che vi sono stati “contatti” con “persone della città” che hanno contribuito “alla loro liberazione”. Non è stato versato alcun riscatto. Ora sono tornate a Dohuk, nel Kurdistan irakeno.
14/07/2014 AFGHANISTAN
Elezioni in Afghanistan, la revisione del voto è "una sconfitta per la democrazia"
Lo affermano fonti di AsiaNews a Kabul. Le elezioni presidenziali 2014 dovevano essere "il primo atto di autentica democrazia nel Paese". Il ballottaggio ha capovolto i risultati della prima fase di voto, suggerendo possibili brogli.
13/07/2014 VATICANO
Papa: "Accorato appello" per pace in Terra Santa. La preghiera non è "invano"
Dopo l'Angelus, papa Francesco invita alla preghiera i presenti, con un minuto di silenzio, ma anche i responsabili politici locali e internazionali. La preghiera aiuta a "non lasciarci vincere dal male e a non rassegnarci". La parabola del seminatore: domandarci "com'è il nostro cuore? A quale terreno assomiglia: a una strada, a una pietraia, a un roveto?". Ricordarci che "anche noi siamo seminatori", con le nostre parole. "Le nostre parole possono fare tanto bene e tanto male; possono ferire o guarire, incoraggiare o deprimere". "E per favore, non dimenticatevi di pregare per me".
12/07/2014 IRAQ
Milizie curde sequestrano due impianti petroliferi. Al Sistani lancia appelli alla pace e all’unità
Occupate le raffinerie di Bai Hassan e Kirkuk, con una portata complessiva di 450mila barili al giorno anche se dal marzo lavorano a ritmo ridotto. Baghdad ne chiede la restituzione e minaccia ritorsioni. Il blocco curdo ritira l’appoggio al governo centrale. Appello del grande ayatollah all’unità e alla cura del “popolo”, senza distinzioni di fede o credo politico.

Altri articoli
12/07/2014 ASIA - ONU
Più di metà della popolazione mondiale vive nelle città
12/07/2014 CINA
Xinjiang: studenti musulmani costretti a mangiare durante il Ramadan
12/07/2014 MALAYSIA
Sepang, parlamentare musulmano: sulla controversia Allah, violati i diritti dei cattolici
11/07/2014 BANGLADESH
Arrestati 12 musulmani del gruppo che ha assalito la chiesa di Boldipukur di Sumon Corraya
10/07/2014 PAKISTAN

Islamabad, al via la Commissione nazionale per proteggere le minoranze religiose di Jibran Khan
10/07/2014 IRAQ - SIRIA - ONU
Baghdad avverte l’Onu: L'esercito islamico ha materiale atomico, Washington minimizza
10/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Escalation di missili, raid e morti a Gaza. Ban Ki-moon riferisce al Consiglio di sicurezza Onu di Joshua Lapide
09/07/2014 IRAQ
Arcivescovo di Mosul: Sfollati senza acqua ed elettricità. I fedeli scavano pozzi per cristiani e musulmani
09/07/2014 INDONESIA
Presidenziali in Indonesia: Jokowi in testa, scarto minimo. Subianto annuncia battaglia di Mathias Hariyadi

09/07/2014 ISLAM
Il sogno disperato del Califfato islamico di Samir Khalil Samir
09/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Si allarga il conflitto fra Israele e Hamas di Joshua Lapide
09/07/2014 MALAYSIA - ISLAM
Kuala Lumpur, musulmani moderati sostengono i cristiani nella battaglia per l’uso di Allah
08/07/2014 LIBANO - IRAQ
Nelle lotte irachene cambia il volto del Medio oriente di Fady Noun
08/07/2014 BANGLADESH
In 50 rapinano la chiesa cattolica di Boldipukur di Sumon Corraya
In evidenza
VATICANO
Papa: sono con i cristiani perseguitati di Mosul e del Medio Oriente"Il Dio della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione. La violenza non si vince con la violenza. La violenza si vince con la pace!". All'Angelus Francesco ha commentato la parabola del buon grano e della zizzania. Dio è "paziente", sa che "la stessa zizzania, alla fine, può diventare buon grano". Ma "al tempo della mietitura, cioè del giudizio, i mietitori eseguiranno l'ordine del padrone separando la zizzania per bruciarla".
ISLAM
Il sogno disperato del Califfato islamico
di Samir Khalil SamirLa retorica di Abu Bakr al Baghdadi è fallimentare. Nessun musulmano vuole vivere in un califfato. Lo stesso "califfo" è rifiutato da tutti. Ma egli ha ragione nell'indicare la decadenza del mondo islamico, di cui i primi responsabili sono gli stessi musulmani. Israele e la teoria del "complotto". Restaurare l'islam attraverso il dialogo aperto nella società, basato sui valori universali e comuni. Altrimenti rischia di finire anche l'islam.
Dossier
Top 10
18/07/2014 CINA - VATICANO
Pechino, i seminaristi disertano la consegna dei diplomi: Non celebriamo messa con i vescovi illeciti
18/07/2014 THAILANDIA - CINA - HONG KONG
Centinaia di coppie cinesi a Bangkok, per scegliere il sesso del nascituro: un affare milionario
18/07/2014 INDIA
Bangalore, stupro di gruppo su una novizia di 17 anni
di Nirmala Carvalho
20/07/2014 VATICANO
Papa: sono con i cristiani perseguitati di Mosul e del Medio Oriente
15/07/2014 CINA
La Cina ad una svolta: diritti civili e strutture economiche
di Maurizio d'Orlando
17/07/2014 CINA
Le PMI, la schiavitù dei migranti, l'urgenza di un'economia cinese fondata sulla dignità dell'uomo
di Maurizio d'Orlando
15/07/2014 ISRAELE - PALESTINA
Gaza: sì di Israele e no di Hamas alla tregua proposta dall'Egitto. Salgono a 188 i morti nella Striscia
17/07/2014 FILIPPINE
Il tifone Rammasun colpisce le Filippine, 38 morti e oltre 500mila sfollati
18/07/2014 COREA DEL NORD - CINA
Pyongyang furiosa per un video virale in Cina: Kim Jong-un che balla, canta e lotta il kung fu
18/07/2014 IRAQ
Patriarca di Baghdad: a Mosul non ci sono più interlocutori, i cristiani minacciati fuggono

Newsletter



AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.


Canale RSScanale RSS 

Add to Google













by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
by Lazzarotto Angelo S.
pp. 528
by Bernardo Cervellera
pp. 240
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate