Skin ADV
06 Febbraio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    04/02/2016 - LIBANO - SIRIA

    Presente alla Conferenza di Londra, p. Paul Karam afferma che la prima urgenza è fermare il conflitto. Finora hanno prevalso “gli interessi personali” e a pagare il prezzo è stata “la popolazione civile”. Il Medio oriente è “un vulcano in subbuglio”, bisogna seguire la via della pace tracciata da papa Francesco. 




    04/02/2016 - AUSTRALIA

    Chiese australiane si offrono come “santuario per i rifugiati” che rischiano la deportazione


    L’Alta Corte ha definito “legittima” la decisione del governo di spostare centinaia di migranti sull’isola di Nauru, dove sorgono alcune prigioni che “ospiteranno” i richiedenti asilo. Le comunità cristiane del Paese offrono le proprie strutture per impedire la deportazione. L’esecutivo: “I cristiani hanno il diritto di pensarla come vogliono, ma non sono al di sopra della legge”. Migliaia in piazza a favore dei migranti.


    03/02/2016 - CINA

    Il Capodanno paralizza Guangzhou: 100mila persone in fila per il treno


    La stazione della metropoli meridionale è presa d’assalto da una folla immensa: i treni, a causa del maltempo, sono in ritardo o vengono cancellati. Migliaia di passeggeri arrivano con due giorni di anticipo per timore di perdere il vagone. Per il nuovo Anno lunare l’Autorità dei trasporti prevede 332 milioni di viaggiatori per un totale di 2,92 miliardi di spostamenti singoli.


    03/02/2016 - NEPAL

    Kathmandu nega il rimpatrio a 300mila nepalesi abusati in Malaysia

    di Christopher Sharma

    Circa un milione di migranti nepalesi lavora in Malaysia. Un terzo di essi ha chiesto di ritornare in patria per problemi legati alla crisi valutaria, insicurezza e perché subiscono tortura. Il Nepal però ancora “soffre per il terremoto e l’embargo indiano” e Kathmandu non sa come reimpiegare i migranti. Kuala Lumpur non sigla contratti regolari, mentre chiede più lavoratrici donne “che finiscono nel mercato del sesso”.


    02/02/2016 - INDONESIA

    Jakarta, scoperto traffico illegale di reni negli ospedali

    di Mathias Hariyadi

    Almeno tra strutture, sia pubbliche che private, sarebbero coinvolte. Persone in difficoltà economica vengono convinte a “donare” i propri organi con generose offerte di denaro. I ricchi beneficiari vengono anche dall’estero. Si cercano i medici corrotti.


    02/02/2016 - INDIA

    Mons. Mascarenhas : A Ranchi sorgerà un ospedale per i tribali e i poveri


    Mons. Theodore Mascarenhas è il vescovo ausiliare di Ranchi nello Stato di Jharkahand. L’ospedale avrà 500 posti letto e formerà infermieri e personale sanitario tra “la propria gente”. Anche il vescovo ha origine tribale e sottolinea l’importanza di rinvigorire l’orgoglio della propria cultura “nella formazione della fede”.


    01/02/2016 - MYANMAR

    Myanmar: al via il nuovo Parlamento, primo passo verso la democrazia


    Oggi i deputati eletti nella Lega democratica di Aung San Suu Kyi entrano nella Camera bassa e alta. A fine marzo essi dovranno eleggere il nuovo presidente del Paese. “Questo è un giorno di cui andare fieri nella storia politica del Myanmar”. Inizia la transizione dalla dittatura politica alla democrazia.


    31/01/2016 - VATICANO – FILIPPINE

    Papa a Cebu: La presenza di Cristo, promessa di gioia e invito alla missione


    In un videomessaggio inviato per la conclusione del 51mo Congresso Eucaristico internazionale, Francesco sottolinea la gioia per l’incontro “che ha riunito tante persone del vasto continente asiatico”. In Asia testimoniare Gesù “passa sempre più spesso attraverso una testimonianza di vita”. Il Congresso del 2020 sarà a Budapest, Ungheria.


    31/01/2016 - VATICANO

    Papa: L’unico privilegio agli occhi di Dio è non avere alcun privilegio


    Francesco commenta il Vangelo odierno sottolineando una tentazione “alla quale l’uomo religioso è sempre esposto, e dalla quale occorre prendere decisamente le distanze: la tentazione di considerare la religione come un investimento umano e, di conseguenza, mettersi a “contrattare” con Dio cercando il proprio interesse”. Presenti in piazza i ragazzi dell’Azione cattolica di Roma per l’annuale Carovana della pace. L’appello del pontefice per i lebbrosi: “Una malattia che colpisce ancora i poveri e gli emarginati”.


    30/01/2016 - VATICANO

    Papa: Missione e misericordia sono la base della fede, ogni cristiano è un Cristoforo


    Francesco inaugura le Udienze generali giubilari con una riflessione sulla “stupenda circolarità” fra missione e misericordia. Il segno concreto che abbiamo incontrato Gesù “è la gioia che proviamo nel comunicarlo anche agli altri. E questo non è fare proselitismo: è fare un dono. Io ti do quello che dà gioia a me”. In conclusione il papa invita la folla a pregare per la signora Elvira, che lavorava a Casa Santa Marta ed è stata chiamata dal Signore. 


    29/01/2016 - NEPAL

    In Nepal anche l’anticorruzione prende tangenti


    Nonostante la creazione di una Commissione contro gli abusi di potere, aumentano i corrotti, soprattutto fra i dipendenti statali e i membri stessi degli organi di controllo. Il Nepal risulta il terzo Paese più corrotto dell’Asia del Sud e il 15mo al mondo. “I dati dimostrano la totale indifferenza del governo rispetto al problema”.


    29/01/2016 - MEDIO ORIENTE - CINA

    Per rilanciare il turismo le nazioni arabe puntano su Pechino


    Previsto il raddoppio di visitatori dalla Cina diretti a Dubai; entro il 2023 si arriverà a quota 543mila. Abu Dhabi registra un picco di visite del 300%. La crescita dei musulmani cinesi dovrebbe favorire i viaggi alla Mecca e a Medina. Anche l’Egitto guarda al mercato cinese. Fra i Paesi del Nord Africa l’obiettivo è rafforzare i viaggi interni al Paese. 


    28/01/2016 - INDIA

    India: due anni dopo, la legge contro la fame “non convince”

    di Nirmala Carvalho

    P. Irudaya Jothi sj, noto attivista sociale, commenta i risultati della legge che doveva eliminare la fame in India. Nella sua formulazione originale, la normativa era diretta ad ampie fasce sociali. Alla fine alcune di queste sono state escluse. Rimangono i dubbi sulla corruzione nella distribuzione del cibo. La Chiesa impegnata in prima linea per dare visibilità al problema della fame.


    28/01/2016 - TAIWAN

    Il presidente di Taiwan visita le isole contese nel mar Cinese meridionale


    Ma Ying-jeou, leader del Partito nazionalista, cederà la carica alla democratica Tsai Ing-wen nel maggio 2016. Dopo otto anni di distanza dalla questione, sceglie di visitare l’isola di Taiping nell’atollo delle Spratly, contese da Cina continentale, Vietnam, Malaysia, Filippine e Brunei. Gli Stati Uniti “scontenti” della decisione, Manila ricorda la “responsabilità comune” di evitare provocazioni.


    27/01/2016 - MALAYSIA

    Malaysia, mistero sui 681 milioni “donati” dai sauditi al premier Najib


    Secondo il procuratore generale, Najib Razak non ha ricevuto mazzette: “è una questione fra lui e la famiglia saudita”. Fonte malaysiana: “Non sarebbe la prima volta che i sauditi donano molti soldi alla politica nazionale con motivi sospetti”. Fonte araba: “Lo hanno fatto per manipolare le elezioni politiche del 2013 e fare vincere Najib”.


    26/01/2016 - SRI LANKA

    Attivisti srilankesi al Pakistan: Rilascio immediato dell’attivista per i diritti dei pescatori

    di Melani Manel Perera

    Saeed Baloch è stato arrestato a Karachi ed è detenuto in una località segreta. Egli è un noto sindacalista e segretario generale del Forum dei pescatori pakistani. Contro di lui nessuna accusa formale. Il Pakistan può rinchiudere in carcere fino a tre mesi chiunque sia sospettato di attività terroristica. Altri tre attivisti languono nelle carceri pakistane.


    25/01/2016 - INDIA

    Festa della Repubblica: dietro il terrorismo e l’enfasi dello sviluppo, l’India nasconde le sue piaghe

    di p. Anthony Charanghat

    Domani l’India celebra il 67mo anniversario della Repubblica. In tutto il Paese si svolgeranno festeggiamenti, ma si temono attentati. Direttore settimanale dell’arcidiocesi di Mumbai: “La politica deve ricordare che la nostra democrazia è uno Stato basato sul diritto”. La necessità di riscoprire i caratteri multiculturale e multireligioso del popolo indiano.


    25/01/2016 - LAOS – CINA

    Laos, bomba contro cittadini cinesi: due morti, un ferito


    La dinamica dell’attacco non è chiara, ma una delle vittime lavorava nel settore minerario. I rapporti fra Pechino e Vientiane si basano sullo sfruttamento del sottosuolo e sulla sintonia ideologica: eletti nel Paese i nuovi vertici del Partito comunista, unico al potere. Attesa per la prima visita di un leader americano.


    23/01/2016 - CINA

    Fujian: “Basta con le cure e muori”, il consiglio di una ditta a un operaio quasi bruciato vivo


    L’operaio, un migrante dello Yunnan, caduto in una vasca di liquami bollenti dopo 13 ore di lavoro ininterrotte. Ha bruciature al 99% del corpo e ha subito l’amputazione della gamba destra. Da mesi la ditta non gli paga le cure mediche. La famiglia indebitata per 90mila yuan.


    22/01/2016 - INDIA

    Suor Bertilla Capra ha ricevuto il visto indiano per un anno


    D’ora in poi la missionaria dell’Immacolata dovrà domandare il visto ogni anno, come impiegata di una ong. Il Vimala Dermatological Centre sostenuto dalla popolazione locale. Fra essi vi sono indù, cristiani e musulmani.


    21/01/2016 - MONGOLIA

    Schiacciata tra Russia e Cina, la Mongolia sceglie il Giappone

    di Alicia J. Campi

    Il governo di UlaanBaatar esce dall’isolamento diplomatico internazionale e si propone come “perennemente neutrale” per evitare le numerose frizioni della regione. Si smarca dalle avance di Mosca e Pechino legando con Tokyo e Berlino ed espandendo i suoi mercati energetici. Nel frattempo, però, apre le sue steppe ai prodotti russi e cinesi per divenire il cuore del trasporto eurasiatico. Un'analisi per gentile concessione della Jamestown Foundation. Traduzione a cura di AsiaNews.


    21/01/2016 - CINA

    Forti dubbi sulle statistiche cinesi: forse il Paese è cresciuto solo del 5%


    La dichiarata crescita del 6,9% nel 2015 si basa su dati manipolati dalle autorità provinciali. Si tende a gonfiare gli investimenti, consumi, stipendi, commercio, progetti, entrate dalle tasse. La denuncia di Xinhua.


    20/01/2016 - VATICANO

    Papa: i nuovi modelli industriali che promuovono la tecnologia, rispettino la centralità dell’uomo


    Nel messaggio inviato al Forum di Davos, Francesco chiede in particolare di non permettere che “la cultura del benessere ci anestetizzi e ci renda «incapaci di provare compassione dinanzi al grido di dolore degli altri»”, rendendosi conto che “le nostre stesse azioni sono causa di ingiustizia e disuguaglianza”.


    20/01/2016 - LIBANO

    L’alleanza fra Aoun e Geagea porta qualche scossa e qualche speranza

    di Paul Dakiki

    Il leader delle Forze libanesi appoggia la candidatura a presidente del suo antico nemico. Forze libanesi e Cambiamento e riforma raccolgono il numero più consistente di parlamentari cristiani. “Felici e sollevati” al patriarcato di Bkerké. Dal maggio 2014 il parlamento libanese non riesce a eleggere un presidente. Alcune resistenze fra cristiani e musulmani.


    19/01/2016 - THAILANDIA

    La Chiesa thai combatte contro l’utero in affitto

    di Weena Kowitwanij

    Per Chertchai Lertjitlaeka, medico camilliano, la pratica dell’utero in affitto “viola il rapporto di onestà e trasparenza fra i coniugi”. Dopo diversi scandali, a luglio 2015 la Thailandia ha vietato la maternità surrogata per coppie straniere. Avvocato per i diritti umani: “La salute riproduttiva è un diritto di tutti, ma le madri surrogate non sanno nulla degli effetti collaterali delle sostanze che assumono in gravidanza”.


    19/01/2016 - CINA

    La Cina rallenta la sua corsa: i dati economici più bassi in 25 anni


    La crescita economica dello scorso anno, secondo i dati del governo, si è attestata al 6,9%. Gli investimenti, volano chiave per il mercato, si sono indeboliti di 12 punti percentuali rispetto all’anno precedente. L’esecutivo insiste sulla necessità di trasformare “a ogni costo” il modello di sviluppo, abbandonando la pesante produzione industriale per passare a un mercato di servizi e consumi interni. Ma il rischio instabilità sociale aleggia sul Partito, che in risposta aumenta la repressione.


    18/01/2016 - IRAN

    L’ottimismo di Teheran più forte delle nuove sanzioni

    di Darius Karimian

    Gli Usa hanno varato sanzioni per gruppi legati ai test missilistici. Ma Obama esalta i “progressi storici” compiuti dall’Iran. A Teheran la borsa risponde bene; il rial ha aumentato il suo valore; i giornali economici vanno a ruba. I timori per le prossime elezioni del Consiglio degli esperti e del parlamento.


    18/01/2016 - VATICANO

    Papa: “Alle novità dello Spirito, alle sorprese di Dio anche le abitudini devono rinnovarsi”


    “Questo è il messaggio che oggi ci dà la Chiesa. Questo è quello che Gesù dice tanto forte: ‘Vino nuovo in otri nuovi’. Alle novità dello Spirito, alle sorprese di Dio anche le abitudini devono rinnovarsi”.


    16/01/2016 - BANGLADESH

    Rajshahi, la Caritas a fianco di poveri e disabili: coperte ed indumenti per l’inverno

    di Sumon Corraya

    Grazie all’aiuto di una banca nazionale, la Chiesa ha distribuito materiale a più di 150 famiglie indigenti. I più poveri e malati soffrono la notte per il freddo.


    16/01/2016 - RUSSIA

    La crisi economica diventa argomento principale nel dibattito pubblico

    di Nina Achmatova

    Sotto la spinta del crollo dei prezzi del petrolio, da cui dipende gran parte dell’economia russa, il premier Medvedev ha invitato la popolazione a “prepararsi al peggio”. Annunciati tagli del 10% alla spesa pubblica, mentre si verificano ritardi nei pagamenti dei salari. Secondo gli analisti per ora nessun rischio di proteste di massa.






    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Intervista al Papa sulla Cina: entusiasmo e scetticismo fra i cattolici cinesi. Alcuni sacerdoti sotto il torchio della polizia

    Maria Chen

    Giornali e radio di Stato hanno dato notizia dell’intervista di papa Francesco ad Asia Times. Vi è chi sogna che il pontefice possa visitare la Cina al più presto. Sacerdoti sotterranei sotto interrogatorio. Apprezzamenti per “il ramo d’ulivo” teso dal pontefice e per aver sottolineato il valore della cultura cinese. Ma si è scettici verso la risposta della leadership di Pechino. Il dialogo fra Cina e Vaticano non porta a risultati perché vi sono interessi diversi: politici e religiosi. Non avere fretta di stabilire relazioni diplomatiche per non sacrificare la libertà della Chiesa e il sacrificio dei suoi martiri. La Chiesa cinese è in crescita.


    VATICANO-CINA
    Papa Francesco ridice il suo amore alla Cina e a Xi Jinping



    Il pontefice elogia la “saggezza” e la “grandezza” della Cina e fa gli auguri a Xi Jinping per il Nuovo Anno cinese della Scimmia. Non bisogna “temere” la Cina, ma entrare in dialogo con essa per mantenere la pace nel mondo. Avere “misericordia” per il recente passato del Paese e “andare avanti” per cambiare la realtà. Nell’intervista, per scelta del giornalista, non si parla dei dialoghi fra Vaticano e Cina o di temi religiosi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    Terra Santa Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®